Terminal e raccordi FS per il polo siderurgico Marcegaglia. L'Italia "cresce" su rotaia

Con la firma di un accordo per la costruzione di terminal e raccordi ferroviari, Fs e il Gruppo Marcegaglia compiono un enorme passo avanti sull'utilizzo della rotaia invece che del trasposto su gomma, con grandi benefici per il Paese

Terminal e raccordi FS per il polo siderurgico Marcegaglia. L'Italia "cresce" su rotaia
00:00 00:00

Mercitalia Logistics, capofila del Polo Logistica del Gruppo FS, e Marcegaglia Carbon Steel, “core” dell’omonimo gruppo siderurgico mantovano, hanno firmato un importante accordo per la progettazione e realizzazione di nuovi terminal e raccordi ferroviari nell’area industriale di Mantova per potenziare il trasporto su ferro dei prodotti siderurgici in entrata e in uscita dagli stabilimenti del Gruppo Marcegaglia.

Un importante passo avanti

Il progetto permetterà la realizzazione di un nuovo raccordo ferroviario di circa 11 km tra la stazione di Castellucchio e lo stabilimento Marcegaglia di Gazoldo degli Ippoliti, in provincia di Mantova. A questo si aggiungerà, successivamente, la costruzione di un nuovo terminal ferroviario a servizio della zona industriale dei Comuni di Gazoldo degli Ippoliti e Rodigo.

Le parole dell'Ad

Con questo accordo si pongono le basi concrete per la realizzazione di un’infrastruttura importante non solo per la nostra azienda, ma soprattutto per il mantovano. Alle istituzioni regionali e locali, e al polo logistica di FS va il nostro apprezzamento per il lavoro che abbiamo fatto insieme – sottolineano Antonio ed Emma Marcegaglia, alla guida dell’omonimo Gruppo – La nuova modalità di trasporto andrà ad integrare le soluzioni che già oggi utilizziamo per i flussi sul territorio e si rende necessaria per le prospettive di crescita, in primis, dello stabilimento di Gazoldo degli Ippoliti. Inoltre, si muove in direzione di una maggiore sostenibilità ambientale, tematica cui siamo da sempre molto attenti”.

Uno sguardo all'ambiente

L'importante opera porterà enormi benefici a partire dal trasporto su ferro invece che su gomma, contribuendo efficacemente alla riduzione dei gas serra e delle altre sostanze nocive emesse nell’atmosfera dai mezzi di trasporto su gomma, ma anche di

maggiore sicurezza stradale, perché un solo treno toglie dalla strada 30 camion, garantendo condizioni di maggiore sicurezza per il trasporto merci, ma anche per tutti coloro che utilizzano l’auto per i loro spostamenti.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica