Politica

Balotelli spara per strada La sfida di Storace a Fini: "Ci dica chi è lo stronzo"

SuperMario fermato dagli agenti milanesi dopo aver esploso dei colpi con una pistola scacciacani in centro a Milano. E Storace: "Viene santificato ogni giorno da Fini come un nuovo italiano: è lui lo stronzo?"

Balotelli spara per strada 
La sfida di Storace a Fini: 
"Ci dica chi è lo stronzo"

Milano - Non poteva mancare la bagarre politica da far contorno alla bravata notturna dell'interista Mario Balotelli. L'attaccante nerazzurro è stato fermato e controllato dagli agenti milanesi dopo aver esploso dei colpi con una pistola scacciacani nel pieno centro del capoluogo lombardo. Immediata la reazione del segretario della Destra, Francesco Storace, che interroga il presidente della Camera Gianfranco Fini: "Si può dire che lo stronzo è lui?".

Le accuse di Storace L’attaccante nerazzurro era in compagnia di tre amici a bordo della sua Audi di colore nero. Qualcuno ha chiamato la polizia e gli agenti sono intervenuti per un controllo. Balotelli ha ammesso di aver sparato con una pistola giocattolo con tappo rosso e ha chiesto scusa, parlando di una "ragazzata".

"Balotelli viene santificato ogni giorno dal presidente della Camera come un nuovo italiano - tuona Storace - ma è solo un bullo che offre un pessimo esempio ai nostri ragazzi. Mettersi a sparare con una scacciacani nel centro di Milano è indegno". Poi chiede: "Onorevole Fini, si può dire che lo stronzo è lui?".

Commenti