Barbara d'Urso è inarrestabile: "A settembre riparto con 3 programmi. Torna anche il Gf"

Barbara d'Urso si conferma regina di Canale5 anche per la prossima stagione: la conduttrice sarà ancora in onda sei giorni su sette, saldamente al timone di tutti i suoi programmi, e annuncia che tornerà anche il Grande Fratello Nip

Barbara d'Urso è inarrestabile: "A settembre riparto con 3 programmi. Torna anche il Gf"

Ridimensionamento? Assolutamente no. Barbara d'Urso da settembre sarà ancora ben salda alla guida dei suoi programmi, che da anni garantiscono ottimi ascolti a Canale5. Dopo giorni di indiscrezioni è stata la stessa conduttrice a sciogliere qualsiasi dubbio, con una lunga intervista al Corriere della sera. Carmelita, che nonostante i suoi colleghi siano già in vacanza continua a macinare ore di diretta la domenica sera, sta già pensando alla prossima stagione, che si prospetta ancora particolarmente ricca di impegni.

A Barbara d'Urso non l'ha fermata nemmeno la pandemia. Era il 23 febbraio quando il governatore della regione Lombardia vietava con effetto immediato qualunque tipo di assembramento. Una decisione d'urgenza, inaspettata ma inevitabile vista l'escalation di contagi, che ha costretto Barbara d'Urso ad andare in onda senza pubblico. Live - Non è la d'Urso è stato il primo programma ad andare in onda da uno studio vuoto, un'arena enorme che solitamente accoglie 300 persone. "É come per un attore ritrovarsi sul palco in un teatro vuoto, come se Ligabue facesse un concerto a San Siro con gli spalti deserti. Le prime due settimane sono state scioccanti", ha ammesso la conduttrice.

La padrona di casa di Pomeriggio5 avrebbe potuto decidere di non andare in onda, come hanno fatto altri. In più di un'occasione la conduttrice ha rivelato al suo pubblico la fatica di andare in onda nel periodo di massima emergenza, quando nei grandi studi Mediaset non erano rimaste che poche persone a garantire il minimo indispensabile per realizzare la diretta. "Ho vissuto la paura, come tutti. Ma ho deciso di continuare a lavorare con piacere. Lo rifarei e continuerei a farlo", dice con decisione Barbara d'Urso, che poi prosegue e spiega i motivi: "Avevo un dovere verso il pubblico che mi segue. Dovevo parlare alle persone, informare". L'ha fatto per il suo pubblico ma anche per chi da anni collabora con lei, che a differenza di altri lavoratori dello spettacolo, ora in estrema difficoltà, ha potuto continuare a lavorare: "Andando in onda tutti i giorni ho dato il mio contributo garantendo continuità a chi lavora con me".

Nelle settimane di emergenza sono stati suoi ospiti tantissimi sindaci e presidenti di regione, ministri, viceministiri, senatori, parlamentari e virologi, anche Giuseppe Conte. Barbara d'Urso ha ricevuto i complimenti bi-partisan per il servizio reso. I suoi tutorial sono diventati rapidamente virali sui social, da quello su come lavarsi le mani a quello su come mettere mascherina e guanti. A Pomeriggio5 non ha esitato a sporcarsi il viso di tempera per dimostrare in modo pratico come possa essere facile infettarsi e proprio per questo suo gesto ha ricevuto in diretta i complimenti da parte del viceministro Buffagni: "Spiego le cose come vorrei lo spiegassero a me. Lo trovo utile. E va bene anche l'ironia se serve a diffondere il messaggio".

Il metodo d'Urso funziona, ne è una prova il prolungamento di 4 settimane di Live - Non è la d'Urso, che avrebbe dovuto chiudere questa parte di stagione lo scorso 24 maggio ma che invece continua con altre puntate. "Avere in ciascuna 9 momenti di pubblicità è un orgoglio. Tutto con una trasmissione a basso costo", ha specificato la conduttrice. Proprio per Live era finita nell'occhio del ciclone per la preghiera recitata con Matteo Salvini, rivendicata nell'intervista al Corriere: "Io non ho niente da rimproverarmi. Mi sono comportata come il mio cuore mi dettava". Polemiche messe a tacere una volta per tutte da parte della conduttrice: "C'è chi usa queste cose per il suo interesse, ma io rispetto a questo volo altissimo".

Barbara d'Urso si fa scivolare addosso tutte le polemiche, si mette alle spalle quel che è stato e guarda avanti: "Come previsto da tempo, a settembre sono in palinsesto con Pomeriggio5, che riparte il 7, mentre il 13 sarà la volta di Live - Non è la d'Urso e Domenica Live, pronta a ripartire dopo la sospensione dovuta all'emergenza. Anche il Grande Fratello Nip tornerà".