«Bellavista&C: abbiamo 107 vigne e prodotti naturali»

Francesca Moretti, CEO Area Vino gruppo Terra Moretti, è figlia di Vittorio, l'imprenditore che partendo dal tondino ha fondato un impero del lifestyle italiano.
Fra le 4 aziende vitivinicole brilla Bellavista: 1.400.000 bottiglie l'anno e un fatturato di 33 milioni. Francesca Moretti, a un passo dai quarant'anni, è nata tra le vigne e cresciuta in un'impresa.
Quali sono i limiti e i vantaggi dell'appartenere a una generazione di imprenditori di successo?
«Stando al fianco di mio padre ho avuto la possibilità di cogliere i gesti naturali di chi ha saputo creare una grande realtà d'impresa».
Condivide l'aforisma di Veronelli?
«Il vino del contadino mi evoca ricordi d'infanzia e di convivialità, ma non sempre di qualità del prodotto».
Bellavista cosa rappresenta nella holding «Terra Moretti»?
«Un piccolo universo dedicato alla qualità della vita».
Il vino è un investimento faticoso?
«Lo è quando si vuole creare un prodotto di grande qualità. Noi abbiamo scelto subito un percorso impegnativo: abbiamo deciso di allevare le nostre 107 vigne, circa 200 ettari vitati, secondo una filosofia naturale».
L'Italia come si promuove all'estero?
«Il nostro è un Paese caotico e frazionato nella promozione e nella sua presenza all'estero. In alcuni Stati, inoltre, ci sono ostacoli tariffari che non permettono ai vini italiani di posizionarsi al giusto prezzo di vendita».

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento