Calcio

Felipe Anderson, saltato il passaggio alla Juventus: tornerà in Brasile

L’esterno della Lazio, in scadenza di contratto a giugno, sceglie il Palmeiras al posto dei bianconeri con i quali sembrava tutto fatto. Giuntoli costretto a vagliare altre soluzioni per l’attacco

Felipe Anderson, saltato il passaggio alla Juventus: tornerà in Brasile

Ascolta ora: "Felipe Anderson, saltato il passaggio alla Juventus: tornerà in Brasile"

Felipe Anderson, saltato il passaggio alla Juventus: tornerà in Brasile

00:00 / 00:00
100 %

Il primo caso di calciomercato arriva già ad aprile ed è un fulmine a ciel sereno per la Juventus. Felipe Anderson, infatti, non si legherà al club bianconero ma farà ritorno in Brasile, andando al Palmeiras, stesso club nel quale militerà, fino al 21 luglio, il promesso sposo del Real Madrid, Endrick. Il 31enne brasiliano aveva comunicato l’intenzione di lasciare il club biancoceleste, non essendo riuscito a trovare l’accordo per il rinnovo e ogni passo sembrava essere il preludio al suo passaggio sotto la Mole. L’entourage dell’ala della Lazio aveva infatti trovato un accordo con la dirigenza della Juve sulla base di un contratto triennale con un ingaggio intorno ai 3 milioni di euro. Ieri sera, però, mentre Giuntoli era al lavoro con la sua squadra per sistemare gli ultimi dettagli propedeutici alla firma del contratto è arrivato il dietrofront del calciatore che ha preferito tornare in Brasile, comunicando contestualmente ai bianconeri la sua intenzione.

Annuncio Palmeiras

Il Palmeiras ha immediatamente annunciato sui social la decisione di Felipe Anderson che, dopo aver accettato la proposta dei Verdão, ha parlato nel tardo pomeriggio di ieri con la Juventus adducendo non precisati motivi familiari alla base della sua decisione di tornare in Brasile. La conferma dell’addio tra la Lazio e il calciatore è arrivata per voce dell'ex Santos che ha diramato il seguente comunicato sui social: "Per rispetto alla Lazio e a tutto il suo popolo che mi ha sempre sostenuto vi comunico che non ho trovato l’accordo per il rinnovo del contratto con la Società e quindi seguirò un’altra strada la prossima stagione. Ho sempre dimostrato con i fatti la mia professionalità e il mio impegno nei confronti della Lazio, quindi vi assicuro che continuerò a dedicarmi fino all’ultimo giorno del mio contratto per onorare questa maglia. Grazie di tutto!".

Instagram Felipe Anderson

Con la maglia biancoceleste Felipe Anderson ha messo a segno 58 reti in 319 presenze in tutte le competizioni ma la sua decisione ha immediatamente costretto Cristiano Giuntoli a ritornare prepotentemente sul mercato per vagliare altri profili già valutati. Primo fra tutti Mattia Zaccagni che ha il contratto in scadenza con la Lazio il 30 giugno 2025 e ha già comunicato a Lotito la sua intenzione di non rinnovare.

Le alternative sono invece rappresentate da Mason Greenwood, attualmente in prestito al Getafe ma di proprietà del Manchester United; Erik Lamela, oggi al Siviglia dopo le parentesi con Roma e Tottenham e Nicolas Pepè, che Giuntoli aveva già trattato quando era al Napoli e prima del suo approdo all’Arsenal. L’ivoriano, esattamente come Felipe Anderson, è attualmente in scadenza di contratto con i turchi del Trabzonspor.

Commenti