Camorra, preso killer degli scissionisti

Carmine Cerrato, 33enne killer degli scissionisti del clan Amato-Pagano, catturato a Quarto (Napoli). Era inserito nell'elenco dei cento latitanti più pericolosi. Sfuggito, invece, il capoclan Cesare Pagano

Camorra, preso killer degli scissionisti

Napoli - In manette Carmine Cerrato, 33enne killer degli "Scissionisti" del clan Amato-Pagano, latitante dallo scorso mese di maggio e inserito nell’elenco del ministero dell’Interno dei cento latitanti più pericolosi. L’uomo è stato catturato nel corso di un blitz condotto dagli agenti della Squadra mobile di Napoli a Quarto, comune dell’area flegrea. Sfuggito, invece, alla cattura il capoclan Cesare Pagano, 41 anni, una delle 30 primule rosse d’Italia. Nel covo dei latitanti, una villa, è stato trovato anche il figlio minore di Pagano e sono stati sequestrati beni di lusso e denaro: scarpe Hogan, champagne, intimo Dolce & Gabbana e 50mila euro in contanti.

Commenti

Grazie per il tuo commento