Il commento Belli, buoni e felici avevano fatto sognare il mondo

La separazione tra Angelina Jolie e Brad Pitt segna la fine della coppia più glamour di Hollywood. E visto che il cuore del mondo batte sulle colline di Hollywood, la delusione quindi può considerarsi planetaria. Se David e Victoria Beckham fissando la dimora a Los Angeles hanno provato a frullare moda, sport e musica, Angelina Jolie e Brad Pitt sono rimasti strettamente legati all'universo della celluloide. Dal cinema sono usciti, nell’universo della celluloide hanno saputo affermarsi come star dal fascino internazionale, costruendo un modello perfettamente funzionante sul grande schermo, pur se capace di irradiare felicità al mondo intero. Nessuna coppia più di Angelina Jolie e Brad Pitt ha saputo rappresentare così bene il sogno americano contemporaneo. Belli, bellissimi. Bravi, bravissimi. Con tanti bambini. Sempre pronti a partecipare a eventi di beneficenza. Lo spot della generosità. Sorrisi, teneri abbracci, foto splendide. E lavoro. E dollari. A palate. Tutto ciò che hanno toccato, s'è tradotto in oro. In biglietti verdi.
Un perfetto equilibrio tra carriera e immagine, talmente ordinato e preciso da sembrare uscito dal magico cappello del migliore degli sceneggiatori. Splendidi film in cui lavorare. Per Angelina il commovente e straordinario Changeling di Clint Eastwood nel 2008. Per Brad Inglorious Bastards di Quentin Tarantino nel 2009. E poi, oltre all’arte, un occhio naturalmente alla cassetta: per Angelina l’atletica pistolera dalla cosce lunghissime Lara Croft in Tomb Raider; per Brad la simpatica e sin troppo astuta canaglia tra le mille luci di Las Vegas nella serie Ocean’s. Angelina e Brad hanno mixato, meglio di qualsiasi altra coppia dello spettacolo, tranquillità coniugale e richiamo sessuale; trasgressione e normalità; invito all'evasione e solidità familiare. Il persuasivo e straordinario potere dei media Angelina e Brad lo hanno piegato a proprio vantaggio. Una foto in nudo integrale di Brad. L’ennesimo tatuaggio di Angelina, che più nascosto non si può. E di seguito un film, una conferenza stampa, un'asta di solidarietà, un altro bambino adottato. Sembrava la coppia inossidabile, impossibile da far scoppiare. L’unione, ma questo aspetto è rimasto sempre volutamente dietro le quinte, nel frattempo ha messo in piedi una multinazionale di business, glamour, celebrità.
La donna più affascinante del mondo e l'uomo più bello del pianeta. Come non amarli? E infatti tutti li hanno amati. Ad ogni latitudine e ad ogni longitudine, senza distinzione di classe, grado di istruzione, colore della pelle. Adesso che il sogno è finito, che l’amore si è dissolto, che la coppia non esiste più, cosa resta ai milioni di fans delusi? Un po’ di amarezza, ma davvero poca. L’ottovolante hollywoodiano è già in moto, alla ricerca della nuova coppia delle meraviglie. A chiederla sono le riviste patinate, le anteprime sfavillanti, i siti specializzati in gossip, gli eventi di beneficenza, i cast stellari, i film miliardari. E soprattutto sono i sognatori appassionati. Sarà comunque difficile trovare due divi così ben assortiti. Ma ad Hollywood da un secolo sono specializzati nella costruzione di semidei: metà umani metà di celluloide. Angelina e Brad si sono separati. Il re e la regina non ci sono più. Ma prepariamoci: presto ne arriveranno altri.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.