A Roma è ancora caos, ma Gualtieri si autopromuove

La Capitale, per chi la governa, sembra essere una città svizzera, funzionale e pienamente vivibile. Nessuna insufficienza per i dipartimenti dell’ente comunale e bonus milionari per i dipendenti del Comune di Roma

Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri

Nessuna insufficienza: i vari dipartimenti dell’ente comunale di Roma hanno ottemperato al meglio il loro compito e, quindi, i dipendenti riceveranno gli attesi bonus in denaro. Il Campidoglio si autopromuove, le performance sono buone, l’indice raggiunto dai dirigenti è alto e si attesta a quota 95,33. La Capitale, per chi la governa, sembra essere una città svizzera, funzionale e pienamente vivibile. I funzionari, per il brillante risultato raggiunto, si divideranno quasi 2 milioni di euro di premi, gli impiegati e i vigili urbani circa 38 milioni di euro e i dirigenti 2 milioni e mezzo di euro.

Il documento unico di programmazione

Ogni anno la Giunta comunale fissa gli obiettivi da raggiungere approvando il documento unico di programmazione e a giudicare il lavoro dei dipendenti è la stessa politica. Così si giustificano i voti alti che sono evidentemente scollati dalla realtà vissuta quotidianamente dai cittadini. Il documento valutato in questi giorni si riferisce all’anno 2021 e le valutazioni sono beffarde. Nonostante i danni causati dal maltempo, soprattutto sulla zona litorale di Ostia, sull’ambiente e sul dissesto idrogeologico è stato assegnato un ottimo 100, il massimo del punteggio. Stessa votazione per la sicurezza stradale, in barba ai tanti incidenti registrati in città. Il voto è un po' più basso per i trasporti pubblici, ma è sempre sufficiente.

Gli altri indicatori

Mettendo insieme le varie voci, i giudizi complessivi sui diversi dipartimenti tende sempre a promuovere l’operato dei dipendenti comunali; questo vale per Roma città in movimento (punteggio 77,54), per la sostenibilità ambientale (punteggio 77,81), per Roma semplice (punteggio 97,1 per la burocrazia), per l’urbanistica (punteggio 89,65), per lo sviluppo economico (punteggio 91,41) e per la sicurezza (punteggio 91,9). Quest’ultimo voto sa veramente di beffa, se si vanno a controllare gli episodi di violenza accaduti in città proprio nell’anno 2021.

Rivedere il sistema di votazione

Come riporta il quotidiano la Repubblica, sembrerebbe che la giunta guidata dal sindaco, Roberto Gualtieri, voglia modificare il sistema di misurazione delle performance dei

dipendenti comunali. Si dovranno verificare in maniera più approfondita i reali risultati raggiunti. In parole povere i voti verranno assegnati tenendo in considerazione soprattutto del giudizio sulla vita quotidiana a Roma.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica