Anziani denunciati per truffa ai danni dello Stato: si fingevano separati per percepire un assegno sociale

Due anziani sono stati denunciati per truffa aggravata ai danni dello Stato per essersi finti separati e aver ricevuto un assegno sociale per 10 anni

Anziani denunciati per truffa ai danni dello Stato: si fingevano separati per percepire un assegno sociale

Sono stati accusati di truffa aggravata ai danni dello Stato due anziani coniugi torinesi che fingevano di essere separati per percepire un assegno sociale.

La messinscena sarebbe durata per oltre 10 anni e il settantenne di Torino ha percepito 700 euro al mese dopo aver dichiarato di vivere nella casa pericolante di Coassolo mentre in realtà i due coniugi vivevano insieme nel capoluogo piemontese. La moglie, dipendente Inps per molti anni, è stata denunciata per avere avuto l'idea del finto divorzio. Gli anni trascorsi a lavorare presso l'Inps hanno dato alla donna una serie di conoscenze del mondo pensionistico, trasmesse poi al marito che avrebbe accettato la situazione per truffare lo Stato.

La Guardia di Finanza, dopo numerose indagini, ha scoperto la truffa e ha sequestrato oltre 110.000 euro alla coppia che negli anni non ha vissuto in condizioni economiche precarie. La donna era infatti intestataria di diverse polizze assicurative e conti correnti mentre il marito si dichiarava separato e nullatenente, tutto ai danni dello Stato che per tantissimo tempo ha mandato l'assegno sociale all'anziano.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento