Caccia al sorbitolo killer dopo la morte della donna avvelenata a Barletta

Tre persone sono indagate per omicidio colposo per la morte della donna di Trani, avvenuta a seguito di un test in uno studio privato di Barletta per le intolleranze alimentari. I Nas sequestrano 1000 tonnellate di sorbitolo a Mantova e Rovigo. Allerta del ministero della Salute

Caccia al sorbitolo killer dopo la morte della donna avvelenata a Barletta

Due ore dopo aver assunto sorbitolo per un test per intolleranza alimentare eseguito in uno studio privato di Barletta, Teresa Sunna, una donna di 28 anni, di Trani, era morta in ospedale. Le altre due donne che ieri sono state ricoverate all'ospedale "Dimiccoli" di Barletta, restano sotto osservazione, ma stanno meglio.  

Adesso, mentre sono ancora in corso le indagini, tre persone sono indagate per omicidio colposo, cooperazione in omicidio colposo e lesioni. Si tratta del titolare dello studio medico di gastroenterologia di Barletta dove è avvenuta la tragedia, Ruggero Spinazzola, di 64 anni, del collega Donato Pappagallo, di 52, e di Ettore Cicinelli, 58 anni, con la colpa di aver materialmente acquistato su internet la sostanza utilizzata per il test.

Domani mattina, è previsto un vertice in procura per fare il punto sulle indagini e l’affidamento dell’incarico per l’esame autoptico al medico legale Giancarlo Divella; e per quello tossicologico, al professor Gagliano Candela.

I carabinieri del Nucleo antisofisticazioni stanno cercando di capire in quale fase la sostanza possa avere subito sofisticazioni, se in fase di produzione o commercializzazione. Inoltre, le forze dell’ordine stanno verificando in tutta Italia se ci siano altre partite di sorbitolo contaminato, la sostanza, comprata su Ebay, che ha causato la morte di una 28enne di Trani. I carabinieri del Nas di Padova hanno sequestrato circa 1000 tonnellate di sorbitolo (Foodgrade) in due ditte a Rovigo e Mantova. Secondo quanto si apprende da fonti investigative sanitarie i campioni di ogni lotto saranno analizzati dall'Arpa del Veneto per conoscere la composizione e vedere se sia presente qualche altra sostanza.

Il ministero della Salute ha lanciato l'allerta massimo. "In relazione agli sviluppi della vicenda di Barletta, il ministero della salute invita coloro che hanno eventualmente effettuato acquisti di sorbitolo su Ebay di non farme uso e richiedere prontamente l'intervento dei carabinieri del Nas ai fini del campionamento delle analisi"

Commenti

Grazie per il tuo commento