Chiede allo straniero di indossare mascherina, donna pestata a sangue

Neppure la vista della vittima a terra, sanguinante e col naso rotto ha fermato la furia del maliano: "Non ha smesso un attimo di pestarmi a sangue colpendo più volte il volto ed altre parti del corpo"

Pestata a sangue da uno straniero all'interno degli uffici del patronato Cgil di Foggia semplicemente per avergli chiesto di indossare la mascherina: a raccontare l'incubo vissuto in prima persona è la vittima dell'aggressione, Stefania Buonpietro, intervistata dal quotidiano Libero.

L'episodio risale allo scorso martedì 8 settembre, intorno alle ore 10:30, quando la donna si trovava in attesa del proprio turno nei locali del palazzo dei contadini di via della Repubblica. Notando un extracomunitario sprovvisto della mascherina che avrebbe dovuto invece indossare come da regolamento, la signora Stefania ha l'ardire di redarguirlo, e per questo viene brutalmente assalita. Il responsabile, un 36enne maliano, la centra in pieno volto con un forte pugno che le procura immediatamente una frattura del setto nasale. L'attacco inatteso lascia i presenti esterrefatti. Neppure il tempo di potersi rendere conto di cosa stesse accadendo che l'africano si avventa ancora una volta sulla donna, nel frattempo rovinata a terra e sanguinante. Con una raffica di pugni, lo straniero non esita ad infierire."Sono caduta per terra stordita da quel pugno e non ho capito più nulla. So soltanto che questa persona non ha smesso un attimo di pestarmi a sangue colpendo più volte il volto ed altre parti del corpo", racconta la povera vittima su Libero.

"Mi creda, io ho pensato di morire, ero in totale balia della violenza e dei pugni che a raffica mi dava", aggiunge la signora Stefania, che viene colpita "soprattutto al volto. Come se volesse sfregiarmi e uccidere il mio essere donna", spiega ancora. "Dapprima si era avvicinato e sembrava che volesse sputarmi addosso e poi mi ha colpito", Incuriosito dalla questione "sputo", il giornalista di Libero cerca di capire l'origine di quella convinzione. Perchè mai uno sputo? "Quasi tutti gli extracomunitari qui nel Foggiano sono asintomatici e positivi al Covid, e così usano lo strumento dello sputo per spaventare".

Il pestaggio è andato avanti per un tempo che è parso interminabile: "Sì e mi creda che io non so se siano passati 30 secondi o 3 minuti. Non esistevo più e sono certa che se avesse avuto in mano un coltello mi avrebbe sfregiata; non ho mai visto tanta violenza immotivata". Per fortuna i presenti riescono a intervenire, in primis la guardia giurata presente nell'edificio. Insieme al maliano anche degli altri stranieri, tutti fuggiti rapidamente dal posto durante il pestaggio.

"Ho avuto trenta giorni di prognosi con trauma cranico, naso rotto ed altre ecchimosi", racconta la signora Stefania. Lo straniero invece è stato fermato e condotto in carcere: "Verrà processato per direttissima e io voglio una pena esemplare", conclude la vittima.

"Il rispetto non ha colore politico o di razza, è un presupposto universale per poter appartenere ad una comunità. Foggia, come insegna la storia dei suoi Santi Patroni Guglielmo e Pellegrino, è città dell'accoglienza e dell'inclusione, ma a nessuno è consentito usare offese, soprattutto usare qualsiasi forma di violenza", scrive il sindaco su Facebook."L'aggressione fisica da parte di un cittadino extracomunitario nei confronti di una donna che lo richiamava all'uso della mascherina, nella sala di attesa del Patronato della Cgil di Foggia, è da condannare fermamente. Alla nostra concittadina colpita al volto tutto il mio affetto, la mia gratitudine ai lavoratori degli uffici sindacali di assistenza sociale che quotidianamente svolgono un servizio prezioso per la nostra comunità", conclude la nota.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Sab, 12/09/2020 - 13:44

ok, parole giustissime, il rispetto non ha colore politico o di razza, è un presupposto universale per poter appartenere ad una comunità, ma provate a prendere chi è nato e cresciuto dove la "comunità" considera una donna come essere inferiore e non deve permettersi di dire ad un uomo cosa deve fare. I loro usi e costumi saranno i nostri.

mantova16

Sab, 12/09/2020 - 13:50

mi spiace tantissimo per la signora mi piacerebbe molto sapere se questa signora era una favorevole all'accoglienza. non si preoccupi che in questo caso nessuno dira niente ne giornali ne televisione. il problema era cara signora se eri tu che fratturavi il setto nasale al maliano. allora stampa e televisione tutti avanti a gridare al razzismo e al fascismo.

lawless

Sab, 12/09/2020 - 13:51

mi sarebbe piaciuto apprendere che il paese e qualche politicante avessero indossato qualche tipo di maglietta per rendere solidarietà all'aggredita!

NOWAY99

Sab, 12/09/2020 - 13:53

Sono i cosidetti fragilini che il Grillopidioti stanno traghettando a migliaia sul nostro territorio, gli stessi che come minacciava una famigerata presidenta ci daranno uno stile di vita che diventerà il nostro. Poveretto scappando da guerre e bombardamenti tremendi deve essere cosi traumatizzato che quella richiesta l'ha spaventato risvegliando in lui angosce passate che lo hanno spinto a reagire. Comunque c'è un dato confortante visto che tutti questi accolti alla richiesta di vigili poliziotti o carabinieri che siano reagiscono allo stesso modo menando con furia è quindi evidente una verità prima controversa, questi scappano veramente dalla guerra.

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 12/09/2020 - 14:11

Forse è ora di capire che,salvo poche eccezioni,la maggior parte di questi FINTI profughi e VERI clandestini,sono venuti qui solo per fare a casa nostra i loro propri porci comodi e dettare legge. Il guaio è che c'è chi glielo lascia fare. Mandiamoli TUTTI a casa,ne va del nostro orgoglio.

cgf

Sab, 12/09/2020 - 14:16

@NOWAY99 Sab, 12/09/2020 - 13:53 In Mali in realtà è un tot che c'è la guerra in Mali, l'ultima dal 2012, anno del colpo di stato, ci sono gl'islamisti che avanzano dal nord, ci sono ci sono i francesi che proteggono le miniere di uranio che servono alle loro centrali, c'è una vera guerra civile in atto anche se non si capisce perché Conte abbia mandato [in silenzio] i nostri.

Ritratto di Adespota

Adespota

Sab, 12/09/2020 - 14:27

Ma certo. Ormai gli immigrati violenti stanno sempre più gettando la mascher(ina) con le loro azioni filantropiche e non vogliono di certo rimetterla...

Ritratto di 0071

0071

Sab, 12/09/2020 - 14:35

Quando di stranieri picchiano o uccidono stranamente certi media non ci fanno troppo caso, chissà come mai...

savonarola.it

Sab, 12/09/2020 - 14:39

La signora non sapeva che gli africani in questo paese possono fare quel che vogliono, infischiandosene di masherine e distanze. Bastava che si informasse...

lorenzovan

Sab, 12/09/2020 - 14:43

cgf..hai colpito il punto dolente..per la "cultura" musulmana ..una donna puo' solo rimproverare ( e lo fa in manier PREPOTENTE) IL MARITO..e IN PRiVATO..CON nessuno PRESENTE..NEANCHE I FIGLI..uN RIMPROVERO PUBBLICO ad uomo ..fatto da una donna.. E' uno schiaffo morale troppo grande da poter lasciar passare impune.. Ma scusa ..ed non fatemi ora dire che approvo questa "cultura" solo per il gusto ri rompermi gli zebedei..anche anni 60( e anche molto dopo...)..ho visto italiani.. con una cultura tipo."quella olandese mi ha sorriso ed mi ha offerto un caffe'..dunque ci sta.."e se non ci stava vai con la violenza...anche questa era una SUBCULTURA

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Sab, 12/09/2020 - 14:43

CGIL? mi risulta che siano comunisti buonisti e molto accoglienti. Adesso che le risorse ce le hanno in casa si lamentano?

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Sab, 12/09/2020 - 14:45

Il SINDACO LEGHISTA si è naturalmente affrettato a pronunciare le solite banalità accoglientiste e antirazziste invece che prendere le parti della vittima. PD = Forza Lega.

ST6

Sab, 12/09/2020 - 14:47

cgf: certi usi e costumi sono già italiani da sempre, i dati sulla violenza verso le donne parlano chiaro da decenni. Mai dimenticarsi che i primi abusi le italiane vittime di, li ricevono in famiglia. La violenza sulle donne va azzerata a prescindere da chi la commette. Sempre. Punto

zena40

Sab, 12/09/2020 - 14:54

Non preoccupatevi questo è solo l'inizio. Fra un pò si invertiranno i ruoli: loro dentro le nostre case e noi fuori. Grazie a PD, Bergoglio ed Europa. Le migrazioni vanno pilotate e non prendi tutto quello che capita poi ti accorgi che hai dato accesso a dei poco di buono.

ilbelga

Sab, 12/09/2020 - 14:54

ma questo andava fermato subito. che 30 secondi o tre minuti. in un caso come questo intervenire subito. il colmo di tutto questo è, che è avvenuto all'interno di un patronato sindacale.

ITA_Chris

Sab, 12/09/2020 - 14:59

Figurati se finisce in carcere.

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 12/09/2020 - 15:05

cgf 14:16- Allora se c'è la guerra, non sono clandestini, sono DISERTORI!

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 12/09/2020 - 15:08

Quintus_Sertorius, forse le solite banalità. Ma mai come le banalità che tu posti in quantità industriale. Assieme a tale ST6, che in fatto di cretinate, lo batte solo l' avvocaticchio che ci Sgoverna!

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Sab, 12/09/2020 - 15:22

@tomari Ascoltami bene, volgare individuo. Hai qualcosa di specifico da contribuire o vuoi solo inquinare il dibattito con i tuoi puerili tentativi di ridurre tutto a una gara di insulti? E hai pure il coraggio di parlare di "banalità"?

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Sab, 12/09/2020 - 15:31

@tomari Non sei costretto a esprimerti in maniera così infantile. Se hai qualche cosa da contribuire al dibattito, sarò lieto di ascoltarti ed eventualmente correggermi. Solitamente fuggi a disagio da ogni conversazione condotta con garbo: per una volta, fai un'eccezione.

Giorgio5819

Sab, 12/09/2020 - 15:32

Tipico esempio di sottosviluppati mentali d'importazione comunista, subumani che questo governo insiste a spargere per la penisola per continuare il progetto di degrado sociale. Abbiamo già i nostri squilibrati, assurdo importarne altri ( e mantenerli). Solo i comunisti possono avere un progetto simile.

Italia_libera

Sab, 12/09/2020 - 15:36

Questo animalo africano,sara' bene rimandarlo nella sua Africa,in quanto la tara delle sue sinapsi,non sono pronte per vivere in Italia. Per quello che ha fatto e la prognosi lo si deve controllare,pignorando tutti i suoi avere in moneta sonante per pagare i danni anche dal suo consolato o ambasciata!

Malacappa

Sab, 12/09/2020 - 15:37

Quello che la signora non sapeva e' che le regole valgono solo per gli italiani i mantenuti possono fare quello che vogliono mi aspetto giustizia come per willy

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Sab, 12/09/2020 - 15:44

@Giorgio5819 Mi sapresti indicare quali aspetti della dottrina comunista fanno parte del programma del "centrosinistra"? Che so, esproprio dei più ricchi, piena occupazione, banca centrale pubblica, frontiere ben difese, istruzione e sanità gratuite... Sarebbe il caso di usare termini più aggiornati: il "comunismo" in Italia è finito con Berlinguer e la sua svolta atlantista, il piddoleghista odierno è marxista, ma non comunista.

venco

Sab, 12/09/2020 - 15:45

Normale cultura delle loro terre, e in futuro sarà la nostra.

01Claude45

Sab, 12/09/2020 - 15:47

ST6 dice:Mai dimenticarsi che i primi abusi le italiane vittime di, li ricevono in famiglia. Vero, quasi sempre tra congiunti. Nella tua che accade? Hai qualche "clandestino" che ti sostituisce nell'opera? Non aggiungo altro, ma constato ogniqualvolta leggo i tuoi post che sei un'offesa per i seri comunisti che annoveriamo in Italia, per "fortuna, grazia et amore dei".

quarantena

Sab, 12/09/2020 - 15:58

CGF dunque il tuo pistolotto significa che i maliani, sono autorizzati oltre che a violare le leggi italiane anche a spaccare la faccia dei cittadini italiani ? Fai il bravo amico: lascia perdere per favore!

Giorgio5819

Sab, 12/09/2020 - 16:07

Quintus_Sertorius, il degrado sociale é il programma specifico dei comunisti che stanno spadroneggiando in Italia, fame, disagio sociale e ignoranza, le colonne che servono a questa gente per continuare a mantenere il loro potere e fare i loro comodi. Come si conviene a qualsiasi regime comunista. Saluti.

jaguar

Sab, 12/09/2020 - 16:14

E nei patronati della Cgil c'è pieno di questa gentaglia. Ma si sa, i sindacati sono in prima linea per quanto riguarda l'accoglienza.

pensaepoiagisci

Sab, 12/09/2020 - 16:24

Solidarieta' alla signora..ma in Italia oramai si puo' delinquere senza andare in galera..anche se ammazzi..ti trovano tutte le giustificazioni di questo mondo pur di non condannarti..al massimo ti fai un po' di domiciliari..attenzione a chi gestisce l'ordine pubblico ..si sta prendendo una strada molto pericolosa..col rischio che non si possa piu' rimediare !

cgf

Sab, 12/09/2020 - 16:34

@ST6 Sab, 12/09/2020 - 14:47 saranno usi e costumi degl'italiani che conosce e frequenta lei, non generalizzi. Ecco l'errore dei sinistri, sono talmente convinti di avere/sapere tutto che confondono la realtà, non è un caso che molti leader di sinistra siano morti paranoici.

cgf

Sab, 12/09/2020 - 16:39

lorenzovan Sab, 12/09/2020 - 14:43 Vede in 60 anni sono stati fatti tanti e tali progressi che altre "culture" non sono riusciti a compiere in 1300 anni. Se poi devo essere sincero, io preferivo la sinistra di 60 anni fa che quella di oggi che non si sa bene se sia PCI DC PSI PLI PRI PSDI… Del primo, il PCI è rimasto "il POTERE", no GOVERNARE, ma "il POTERE", degl'altri la voglia di poltrona, tutti sempre pronti a riempirsi la bocca di belle parole e buoni propositi, almeno allora si faceva di più e si parlava di meno.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Sab, 12/09/2020 - 16:41

@Giorgio51819 Non ha risposto alla mia domanda. Il "DEGRADO SOCIALE" contraddistingue società governate nel nome di ideologie molto eterogenee, ad esempio: liberalismo (es. Inghilterra vittoriana, Italia odierna), monarchismo (es. Francia tardosettecentesca), etc. Ripeto la domanda: quali aspetti della DOTTRINA COMUNISTA fanno parte del programma della premiata ditta PD-M5S? Ad esempio: esproprio dei più ricchi, piena occupazione, banca centrale pubblica, frontiere ben difese, istruzione e sanità gratuite, etc.

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Sab, 12/09/2020 - 16:43

Come ha usato la dipendente CGIL redarguire e impedire la normale respirazione al prezioso gambiano che voleva solamente pagarci più rapidamente le pensioni?

gedeone@libero.it

Sab, 12/09/2020 - 16:52

I padronati della Cgl sono favorevolissimi alla immigrazione di questi clandestini. Per prima cosa li istruiscono sui loro ""diritti"" e gli forniscono l'elenco degli avvocati difensori del gratuito patrocinio cui, alla bisogna, possono rivolgersi a spese di Pantalone naturalmente.

zadina

Sab, 12/09/2020 - 17:27

Anche questo brutto comportamento di un extracomunitario è da considerarsi il progresso che portano i clandestini in Italia protetti dalla sinistra che li considera grandi risorse e quando finiscono in tribunale trovano quasi sempre un giudice buonista generoso che li mette inmediatamente in libertà, cosi premiati sono pronti a continuare le loro violenze e si rendono conto che possono permettersi tutto il loro cattivo comportamento, povera bella Italia come ti hanno ridotta male (calpesta e derisa).

Ritratto di illuso

illuso

Sab, 12/09/2020 - 17:41

Robe da matti... mi chiedo come la signora della Cgil si sia permessa a fare delle osservazioni al maliano... dovrebbe saperlo che per loro le donne sono esseri inferiori e non devono permettersi alterigie noi confronti dei maschietti.

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Dom, 13/09/2020 - 10:24

Di maliano in peggio... povera Italia...