Continuano gli sbarchi a Lampedusa: 44 migranti approdati nelle scorse ore

Terzo sbarco in 24 ore a Lampedusa: dopo i 77 migranti approdati ieri, nelle ore della prima serata di questa domenica è arrivato un barcone con 44 persone a bordo

Continuano gli sbarchi a Lampedusa: 44 migranti approdati nelle scorse ore

Non si placano gli sbarchi a Lampedusa: dopo una domenica apparentemente tranquilla sotto questo fronte, per via di un mare apparso costantemente mosso, un barcone con almeno 44 migranti a bordo è approdato nelle prime ore della serata sull’isola.

Il mezzo è entrato nel porto ed è lì che le persone arrivate hanno ricevuto la prima assistenza da parte delle forze di soccorso. Quello di oggi è il terzo sbarco nel giro di 24 ore: sabato infatti, a Lampedusa sono stati annotati due approdi, per complessivi 77 migranti arrivati.

Questi ultimi hanno trascorso la notte sul molo Favarolo, lì dove i vigili del fuoco hanno montato una tenda per permettere ai migranti di rimanere in questa parte dello scalo lampedusano: “Dal momento che il Centro di accoglienza dell'isola è pieno – ha dichiarato il sindaco Totò Martello – e che la nave di linea non è arrivata a causa delle cattive condizioni del mare, i migranti sono stati fatti rimanere nell'area del Molo Favaloro dove quelli arrivati ieri hanno passato la notte, e dove anche stanotte resteranno insieme agli altri 43 arrivati oggi”.

Il locale hotspot già da giorni accoglie infatti diversi migranti alle prese con il periodo di quarantena, a cui in ordine all’attuale emergenza sanitaria devono anch’essi sottostare. E questo sta creando non pochi problemi non solo a Lampedusa, che non ha più locali idonei al distanziamento sociale dei migranti, ma anche al sistema di accoglienza siciliano.

Occorrono infatti trovare a tempo di record nuove strutture di accoglienza in grado di far rispettare la quarantena alle persone approdate lungo le nostre coste. Per di più, il mancato arrivo della nave di linea a cui il sindaco ha fatto riferimento ha reso necessario il sopra citato intervento dei vigili del fuoco: “Grazie alla disponibilità dei vigili del fuoco, che ringrazio per il loro supporto – ha specificato Martello – ho fatto installare al Molo Favaloro la tenda che era al Poliambulatorio e che al momento non era utilizzata, per poter dare riparo ai migranti in attesa che domani arrivi la nave di linea per effettuare il trasferimento”.

Sono quindi in totale 111 i migranti arrivati nelle ultime 24 ore a Lampedusa, una cifra importante in tempi di coronavirus. Ogni singolo sbarco infatti, obbliga le autorità locali, sull’isola come nel resto della Sicilia, ad importanti salti mortali per garantire assistenza e soccorso.

Ed ogni approdo inoltre, non manca di alimentare polemiche tra i cittadini, specie quelli dei comuni che ospitano strutture di accoglienza. Alla preoccupazione per la salute infatti, si unisce anche la sensazione di beffa quando viene riscontrato, come ad esempio nel caso del centro di accoglienza di Siculiana, che ai migranti a volte non vengono fatte rispettare le norme relative al distanziamento.

Commenti

Spiacenti, i commenti sono temporaneamente disabilitati.