Crozza fa ironia su Conte: "Quanti soldi ci dà l'Ue se arrivano pure le cavallette?"

Maurizio Crozza diventa Giuseppe Conte e immagina un fantomatico discorso alla nazione per annunciare una strategia per ottenere più fondi dall'Europa

L'Italia sta lentamente uscendo dalla crisi sanitaria causata dal coronavirus ma adesso sta subendo sulla sua pelle gli effetti di quella economica. I tempi nel Paese sono però maturi per tornare a fare satira e Maurizio Crozza non ha perso tempo ed è tornato in onda con il suo Fratelli di Crozza sul Nove. Tra i personaggi che accolgono maggiormente il favore del pubblico in questa nuova fase del programma c'è il premier Giuseppe Conte, i cui tratti vengono esasperati da Maurizio Crozza per dare vita a un presidente del Consiglio tagliente e cinico nei suoi piani di ripresa per l'Italia nel post emergenza Covid. Il comico genovese ha preso spunto dalla travagliata genesi degli aiuti europei all'Italia, ipotizzando un discorso alla nazione.

"Care Italiane, cari italiani... fatemi dire con forza che, grazie alla pandemia causata dal Coronavirus, l'Europa ci darà ben 170 miliardi", annuncia il Conte di Giuseppe Crozza, facendo riferimento ai fondi previsti dal Recovery Fund da 172 miliardi per aiutare il Paese nella ricostruzione economica dopo il devastante crollo durante il lockdown. Una somma senz'altro ingente, che fa scaturire un'idea al presidente del Consiglio di Fratelli di Crozza: "Pensate la grana che potremmo avere se adesso, oltre al Covid, arrivassero altre due piccole sfighe. Che so? Uno tsunami… Un'invasione di cavallette". Sul piano logico questo ipotetico discorso agli italiani non fa una piega. Maurizio Crozza è perfettamente calato nel personaggio del premier quando si appella al Paese scuotendo le coscienze e facendo leva sull'orgoglio nazionale: "Io lo dico con forza: noi possiamo migliorare il Paese solo a colpi di piccole e grandi sfighe". In punta di satira, per dare forza alla sua proposta, il presidente del Consiglio di Crozza azzarda un esempio: "Perché Genova ha un ponte nuovo bellissimo realizzato in tempo record? Perché è crollato malamente quello che c'era prima".

Maurizio Crozza annuncia anche di aver creato una task force per "aprire un tavolo e fare arrivare nuove sfighe capaci di portare soldi dall'Europa". Il finto Giuseppe Conte non cerca grandi disgrazie per il Paese ma punta a qualcosa di poco traumatico per la popolazione, che possa però contribuire ad aumentare i fondi dell'Unione Europea. "Magari qualche anomalia gravitazionale all'interno del campo magnetico terrestre… Insomma, qualcosa che convinca Olanda e Danimarca a darci un'altra fracassata di soldi", chiosa Maurizio Crozza. Con la sua vena comica, il comico genovese ha "massacrato" con leggerezza l'operato del governo e il suo piano di rinascita del Paese. Ha dipinto un fantomatico presidente del Consiglio dai tratti spietati, pronto a tutto pur di ottenere nuovi fondi dall'Europa.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Adespota

Adespota

Sab, 06/06/2020 - 12:28

Del resto non c'è davvero chi è convinto che i fondi europei coprano tutte le spese per i clandestini che ci ritroviamo ? E lo dicono senza fare satira.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 06/06/2020 - 12:41

Il guaio di aver sosituito il buguardo Renzi con Conte, che è cone lui se non peggio, è tutta responsabilità del Mattarella, giacché le elezioni politiche le ha vinte la Coalizione di Centrodestra, formatasi per ottemperare la legge elettorare imposta dallo stesso bugiardo di fiorentino, unico ed esclusivo elettore del Mattarella. Per dire che il comunismo è una jattura, alla faccia del papa Bergoglio.

ItaliaSvegliati

Sab, 06/06/2020 - 13:06

Il"BURATTINO" che promette tutti sti soldi, ma si rende conto chi come e a che prezzo dovrà restituirli?

lorenzovan

Sab, 06/06/2020 - 15:17

si ma potevate risparmiarvi di insultarlo quando ha fatto la parodia del fontana...lololol

lorenzovan

Sab, 06/06/2020 - 15:19

a voi accecati dal fanatismo politico..non piacciono le voci scomode ..che battono quando occorre a destra sinistra e centro..volete la gente omologata..a cantare nel coro..cercatevi gli eunuchi ..quelli cantano sempre come il farinelli ...a piacere del potente di turno

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Sab, 06/06/2020 - 15:38

Gianfranco Robe... E bravo, in quattro righe è riuscito mettere di tutto nel pentolone: Renzi, Conte, Mattarella, la legge elettorale, il comunismo e perfino il Papa. Alla prossima occasione le consiglierei un minestrone con qualche ingrediente in meno per far percepire meglio i sapori. Grazie.

giangar

Sab, 06/06/2020 - 16:10

Ma quanti commenti seriosi! E' satira, amici miei, mica un comizio. Ma davvero abbiamo perso anche la capacità di farci una risata?

capi_tan_iglu

Sab, 06/06/2020 - 16:49

L'Europa ha già un pacchetto per l'Italia all'arrivo di locuste e cavallette, e l'Olanda ha già pronto il suo contro-pacchetto per l'Italia. Gli orange e gli azzurri non sono mai andati d'accordo (ve la ricordate la lotta finale fra i due ex alleati KLM e Alitalia?).

RTRTRTRT

Sab, 06/06/2020 - 16:53

All'estero si sono fatti furbi, hanno detto perchè sbattersi con destabilizzazioni, strategie della tensione, complotti, processi ecc. paghiamo gli italiani per non fare nulla o costringerli a non fare nulla, che così non ci fanno concorrenza. Le altre nazioni europee usano la burocrazia romana e del sud per bloccare il Nord, e nel contempo ricoprono di assistenzialismo roma e il sud, con i soldi del Nord. Non fa una piega.

caste1

Sab, 06/06/2020 - 17:48

All'inizio era un bravo comico. Oggi quando parla dei sinistri, li sfotte facendo sorridere, quando parla dei destri ci va giù pesante senza sfottò. Peccato perché prima lo seguivo e mi divertiva. Alla fine anche lui ha pensato alla pagnotta. UNA TRISTEZZA!