Turismo

EasyJet, in volo con i posti assegnati

Da novembre la compagnia aerea low cost inglese introduce la pre-assegnazione dei posti a bordo. A tutti i passeggeri verrà assegnato gratuitamente un posto in fase di check-in, ma chi vuole scegliere un posto in particolare potrà farlo a pagamento al momento della prenotazione o in seguito

EasyJet, in volo con i posti assegnati

Volare low cost ma senza la solita "corsa" a conquistare il posto migliore sull'aereo che alla fin fine risultava poco gradita ai viaggiatori: easyJet introduce la pre-assegnazione dei posti su tutti i voli in partenza dal prossimo novembre dopo un periodo di test partito lo scorso aprile su 6.000 voli e utilizzata da oltre 800.000 passeggeri. Ovvio che il gradimento fosse alto (la compagnia parla di oltre il 70%) verso un sistema d'imbarco "più confortevole" che compensa la rigidità imposta sul bagaglio a mano. Tra i viaggiatori è emerso che oltre il 70% ritiene l’assegnazione dei posti un sistema di imbarco migliore dell’attuale poiché più confortevole. Inoltre, il livello di soddisfazione - spiega la compagnia aerea - "è confermato dal 60% degli intervistati che dichiarano, grazie a questa novità, una maggiore propensione a volare con EasyJet in futuro". Il servizio verrà esteso durante la stagione invernale, assicurando una transizione graduale dal vecchio al nuovo sistema.

“L’introduzione della pre-assegnazione dei posti è un esempio concreto del nostro impegno nel rendere l’esperienza di viaggio facile e accessibile per i passeggeri - dice Carolyn McCall, chifel esecutive del vettore britannico -. I nostri clienti hanno richiesto di sperimentare la pre-assegnazione dei posti e siamo davvero soddisfatti del feedback positivo ricevuto nel corso del test. Altro fattore di grande importanza è che abbiamo dimostrato di poter fornire questo servizio senza compromettere la puntualità – uno tra gli aspetti che più influenzano la soddisfazione dei passeggeri. La pre-assegnazione dei posti offre a tutti i passeggeri un imbarco più confortevole e la possibilità, a chi lo desidera, di selezionare il posto preferito a bordo. In fase di test la maggioranza dei posti sono stati assegnati automaticamente nella fase di check-in. Tra i posti espressamente selezionati dai passeggeri, invece, i più richiesti figurano quelli situati nella parte anteriore della cabina, per scendere dall’aeromobile più velocemente una volta atterrati, e quelli in corrispondenza delle uscite di sicurezza, che offrono spazio extra per la gambe".

A tutti i passeggeri verrà assegnato gratuitamente un posto in fase di check-in, ma chi vuole scegliere un posto in particolare potrà farlo a pagamento al momento della prenotazione, o in seguito. Sono disponibili tre fasce di prezzo in base al posto selezionato: 15 euro per acquistare un posto in prima fila o nelle file corrispondenti alle uscite di emergenza, che offrono spazio extra per le gambe, 10 euro per acquistare un posto tra le prime file (2-5 sugli aeromobili A319, 2-6 sui A320), 4 euro per acquistare ogni altro posto.

Durante il periodo di test il posto 6A è risultato il “best seller” sui voli a breve percorrenza, mentre il posto 1A è il preferito sui voli più lunghi, il posto 16B è risultato il meno selezionato sui posti a breve percorrenza, lo stesso per il 19B sui voli più lunghi. Altra curiosità, i passeggeri preferiscono i posti sul lato sinistro A, B e C rispetto ai posti sul lato destro D, E e F.

La pre-assegnazione dei posti continuerà sui voli attualmente inclusi nella fase di sperimentazione, e verrà estesa gradualmente in tutto il network: a partire dal 13 novembre sui voli in partenza/arrivo da: London Gatwick South, London Luton, London Stansted, London Southend, Bristol e Glasgow. Dal 20 novembre sui voli in partenza/arrivo da: London Gatwick North, Milano Malpensa, Roma Fiumicino e Parigi Charles De Gaulle. Dal 27 novembre sui voli in partenza/arrivo da: a Belfast, Edimburgo, Liverpool, Manchester, Newcastle, Basilea, Ginevra, Lione, Nizza, Tolosa, Parigi Orly, Madrid, Lisbona e Berlino.

Da segnalare che i passeggeri che acquistano un posto premium (prime file o uscite di emergenza), avranno diritto allo Speedy Boarding e all’accesso al banco check-in dedicato. I possessori della carta annuale easyJet plus! e i clienti Flexi Fare potranno selezionare un posto premium gratuitamente e continuare ad usufruire del servizio Speedy Boarding (e del banco check-in Speedy Boarding dedicato) che permette loro di salire per primi a bordo. I passeggeri in possesso di una prenotazione che intendono verificare la disponibilità del servizio durante la sua fase di estensione possono farlo all’indirizzo http://easyjet.u5e.com/allocated-seating/it.html

Commenti