"Erano minacciati di morte". E il giudice assolve due scafisti

Nel naufragio erano affogati in 12. I pm volevano l’ergastolo. Ma per la toga i due migranti erano stati "costretti" a pilotare il gommone

Erano accusati di avere guidato un gommone zeppo di migranti. Erano accusati di aver provocato il naufragio nel Canale di Sicilia, durante la traversata tra la Libia e la Sicilia, durante il quale morirono ben dodici persone. E per questo erano accusati di omicidio plurimo per cui il pm aveva addirittura chiesto l'ergastolo. Eppure il gup Gigi Omar Modica ha assolto due scafisti applicando la discriminante dello "stato di necessità".

Secondo il gup, come riporta la Stampa, il senegalese Jammeh Sulieman (21 anni) e il gambiano Dampha Bakary (24 anni) non avrebbero deciso "autonomamente e liberamente di avventurarsi per il Mediterraneo alla guida di un mezzo di fortuna, carico all’inverosimile di persone" ma sarebbero stati obbligati da "soggetti libici armati". E sono stati subito rimessi in libertà. Una decisione che ha provocato forti dubbi da parte dei pm dal momento che non è assolutamente dimostrato l legame tra i due trafficanti di uomini e i "libici armati". Nelle diciassette pagine in cui ha messo nero su bianco le motivazioni della sentenza, il gup mette in dubbio la genuinità di testimonianze che consentono di ottenere il permesso di soggiorno e parla di "preciso interesse a rendere dichiarazioni accusatorie" che per questo motivo "devono essere sottoposte ad un attento vaglio di credibilità intrinseca ed estrinseca".

Scafisti per forza, dunque. "Non avevano altra scelta se non quella di commettere i reati - scrive il gup - per salvare la loro vita da una situazione superiore alla loro volontà". E ricostruisce: "Quando giungono in spiaggia, trovano già il natante carico di migranti... sotto la minaccia di armi da guerra non possono che accondiscendere alla determinazione dei libici su chi dovesse guidare l’imbarcazione. Tornare indietro sarebbe stato un atto del tutto scellerato". "Proseguire invece nella rotta - conclude la sentenza - poteva significare invece coltivare una qualche speranza di giungere sani e salvi in un Paese sicuro e libero come l’Italia". Invece, ne sono morti dodici.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

egi

Gio, 08/09/2016 - 09:19

Sempre di loro, sono complici.

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Gio, 08/09/2016 - 09:30

Agli italiani che sparano agli intrusi in casa propria invece...

Romolo48

Gio, 08/09/2016 - 09:33

Poverini!!! Ma davvero basta qualche panzana per cavarsela? Sì, purché immigrati e in Italia

Holmert

Gio, 08/09/2016 - 09:34

Per costoro è stato applicato lo stato di necessità, per gli italiani che difendono la propria vita e quella dei propri cari e la proprietà minacciati dai ladri e lestofanti con armi in pugno o coltelli e magari ti vien fatti di sparare e ne ammazzi qualcuno..sei costretto da questa magxstratura cervellotica a fare anni di galera e pagare anche i danni in sede civile. Gli esempi abbondano. Per quei giudici non c'è lo stato di necessità, per gli scafisti che stanno travasando l'Africa in Italia, c'è lo stato di necessità. E nessuno riforma questa magxstratura da operetta dei pupi.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Gio, 08/09/2016 - 09:36

AH AH AH AH... Scusate se rido, e se una risata non è un commento maturo, ma ormai è l'unica reazione che ci è rimasta...

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Gio, 08/09/2016 - 10:00

La nostra giustizia(?) ha fatto davvero passi da gigante. Lontani mille anni luce i tempi delle decine di avvisi di garanzia via Travaglio e di processi bis e ter contro Berlusconi. Per zingari, stupratori, clandestini ecc. vale il principio: «in dubbio, pro reo». Per un trafficante di carne umana, che ha causato la morte di 12 persone in una sola volta (sarà stata l’unica?), basta la sua parola, manco avesse detto «euchessina»! Grillini e sinistra si sono convertiti in blocco al garantismo. Sicuramente però, nella loro saggezza, senza esagerare: potrebbe sempre arrivare di nuovo qualche zelante pm a far la posta al Cavaliere. Allora grideranno ancora: «in dubbio, colpevole!!!». Garantisti a corrente alternata.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 08/09/2016 - 10:18

SI SI E AVEVANO ANCHE LA NONNINA NEL BOSCO IMPAURITA DAL LUPO CATTIVO.......

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 08/09/2016 - 11:08

viva l'itaglia delle toghe rosse!!!

Arethusa

Gio, 08/09/2016 - 11:29

E queste sarebbero le leggi italiane?

billyserrano

Gio, 08/09/2016 - 11:32

Questi avvenimenti sono l'ennesima prova che urge una riforma seria e radicale della giustizia. Sono anni che i giudici fanno di queste porcate, clementi fino all'assurdo con i criminali ma, spietati verso i cittadini per bene, fino a condannare chi si difende dai ladri in casa propria.

VittorioMar

Gio, 08/09/2016 - 11:41

....quando si emettono queste sentenze,il magistrato lo deve fare PER SUO NOME E PER SUO CONTO non nel NOME DEL POPOLO ITALIANO!!...gli italiani non le condividono,non le capiscono e non le approvano!!...qualcuno dirà:E CHI SE NE FREGA!!.....tanto per stabilire la distanza anni luce dal popolo!!....con la speranza che non abbiano stabilito qualche risarcimento per ingiusta detenzione!!!

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Gio, 08/09/2016 - 11:43

Riprendendo una battuta del conte d'Almaviva nell'opera il Barbiere di Siviglia del grande Rossini, 'che invenzione prelibata' è questo ipergarantismo all'italiana! Ce lo invidiano anche su Plutone… Ovviamente sempre per l’incommensurabile gioia dei garantisti ad oltranza: ossia gli estremisti sacripanti di quella ‘presunzione d’incolpevolezza’ elevata a dogma specioso preservante le innumerevoli variabili innocentistiche che si generano in maniera consequenziale da quella rissosa e confusa pluralità di giudizio la quale, basandosi sulla libertà di parola e, volendo, di fandonia, a loro dire, si eleva a decisivo mezzo risolutivo per dirimere ogni controversia e problema di qualsivoglia natura. (1 di 2)

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Gio, 08/09/2016 - 11:43

(2 di 2) Insomma è la menzogna a trionfare spesso nei tribunali! Questo accade perché abusare della retorica, anche a sproposito e in contesti spettacolarizzati in cui prevale il fine parodiante, è diventata regola: a questo si è ridotta la giustizia italiana. E’ proprio vero che, per questi ringhiosi rottweiler del Diritto, non c’è causa migliore, da portare avanti in un tribunale, di quella che infierisce senza ritegno sulle rovine di ciò che, una volta, era chiamata Giustizia.

Altaj

Gio, 08/09/2016 - 11:43

Magistratura puzzolente.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Gio, 08/09/2016 - 11:50

Un paese più idiota del nostro non esiste sulla faccia della terra.

Marzio00

Gio, 08/09/2016 - 11:56

IL PROCESSO di Kafka, leggetelo e capirete

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 08/09/2016 - 12:01

E gli hanno pure creduto. Hanno trovato la nuova scusa. Ma interpellare uno per uno tutti i presenti nello scafo, non sarebbe stato più opportuno e credibile?

Ritratto di MLF

MLF

Gio, 08/09/2016 - 12:01

"Non avevano altra scelta se non quella di commettere i reati - scrive il gup - per salvare la loro vita da una situazione superiore alla loro volontà". Ah si?! E come mai se noi (polizia inclusa) ci difendiamo ferendone uno ci becchiamo una condanna invece?

Una-mattina-mi-...

Gio, 08/09/2016 - 12:05

ORAMAI LO SCHIFO E' SUPERATO DALL'INCREDIBILE, CHE SFOCIA NEL RIDICOLO. ADESSO ABBIAMO LO STORYTELLING ASSURTO A RICOSTRUZIONE DI COMODO, OVVIAMENTE TUTTA DA DIMOSTRARE. TUTTO CONGRUO E OVVIO, PER CHI TOLLERA L'AUTOCERTFICAZIONE DEI PASCIUTI VITELLONI, MANTENUTIO AD UFO PER ANNI A RUSSARE SUGLI IMMERITATI MORBIDI PATRII MATERASSI.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 08/09/2016 - 12:53

No, non pubblicate queste notizie. Non e' umano pansare di vivere in una nazione cloaca come la nostra.

venco

Gio, 08/09/2016 - 12:56

Scafisti non sono solo i nostri politici, che ordinano alla Marina di andar a prenderli, ma scafisti sono pure i giudici, Traditori.

Rotohorsy

Gio, 08/09/2016 - 12:59

Ma sì dai !! Mica vuoi che rimangano a corto di scafisti ? E poi, se no, chi li porta in Italia ?

il corsaro nero

Gio, 08/09/2016 - 13:11

E Mancini resta in carcere!

Malacappa

Gio, 08/09/2016 - 13:43

AH,AH,AH,AH costretti e chi ci crede,solo certi giudici buoni a nulla e traditori della patria.

chebruttaroba

Gio, 08/09/2016 - 13:48

Un giudice che si chiama Omar. Cosa volevate che facesse. Ahahah.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 08/09/2016 - 13:48

Che ridicola e pretestuosa scusa.Come se non rischiassero la morte anche gli scafisti,durante la traversata. Il colmo è che con questa "scusante", essendo oggetto di minacce di morte,possono dire facilmente di essere perseguitati ed ottenere asilo....ma ci rendiamo conto?

luigiB3

Gio, 08/09/2016 - 13:50

Non capisco piu' niente: a Bossetti che si proclama innocente non credono; a questi si..! Hanno creduto anche a Rosa ed Olindo... Per citare alcuni esempi di vita nostrana... Davvero strano paese delle super banane sto stato italìa. Auguri...

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 08/09/2016 - 14:11

Io la vedo cosi,CONTENTI di fare gli scafisti in cambio di NON pagare il passaggio, quindi COMPLICI degli scafisti stessi, che stanno iniziando a mancare (perchè sono gia TUTTI in Italia) e quindi si provvede in questo modo,tanto appena fai qualche Km vengono LORO a RECUPERARTI!!!lol lol AMEN.

Raoul Pontalti

Gio, 08/09/2016 - 14:47

Qualcuno fa il paragone con Bossetti...Bossetti scelse la peggior linea difensiva e i peggiori avvocati sulla piazza, questi scafisti, ben consigliati dagli avvocati, hanno ammesso tutto meno che il dolo e hanno invocato lo stato di necessità e scelto ovviamente il rito abbreviato che si svolge in camera di consiglio senza testimoni, parti civili e sulla sola base degli atti che evidentemente la procura non ha saputo predisporre e giustificare a dovere a differenza degli abili avvocati della difesa.

antipifferaio

Gio, 08/09/2016 - 15:14

Ormai la parola d'ordine della sinistra è assolvere i neri e incarcerare gli italiani...assumere i neri e licenziare gli italiani...dare le case ai neri e sfrattare gli italiani...odio e solo odio verso l'Italia...

arnaldo40

Gio, 08/09/2016 - 15:39

E vai!!! Evviva la giustizia arlecchina italiana.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Gio, 08/09/2016 - 16:04

Propongo un premio per questi due scafisti che, con sprezzo del pericolo e mettendo a repentaglio le loro stesse vite, hanno condotto in mare aperto "un mezzo di fortuna, carico all’inverosimile di persone", consentendo a tali persone di realizzare la loro aspirazione di raggiungere le coste italiane. Vero, sig. giudice?!

PerQuelCheServe

Gio, 08/09/2016 - 16:06

Scusi, signor GUP - Per caso con "un posto migliore e libero, cioè l'Italia" Lei intende il parco della Stazione di Como? O gli scogli di Ventimiglia? O il ghetto di Rosarno, tanto per citare uno dei più famosi? Ah no, sbaglio io: deve intendere una delle miriadi di "caritatevoli" associazioni che si ingrassano a suon di disperati. Complimenti per aver creduto alla balla di queste due bestie: così potranno tornare indietro e continuare ad essere "costretti" a traghettare disperati per i prossimi 50 anni.

INGVDI

Gio, 08/09/2016 - 16:15

Gli scafisti prendo in giro il giudice, e il giudice prende in giro gli italiani.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 08/09/2016 - 16:30

@Raul Pontalti, mi scusi, ma lei è l'avvocato di tutti i clandestini, bravi e non?

farcare

Gio, 08/09/2016 - 16:46

Certo questo Gup ne ha di fantasia: sta affermando che pilotare un gommone è alla portata di tutti, me compreso, che non sonop capace d'andare in bici. In Italia per guidare un gommone bisogna avere il patentino e per ottenerlo bisogna studiare per diversi mesi, pratica e grammatica. Il gup vuol dimostrare che non occorre essere preparati a fare qualcosa, basta essere minacciati: se minacciati, si potrà guidare una ferrari, anche senza sapere a cosa serve la frizione.

Lorenzo Cafaro

Gio, 08/09/2016 - 16:56

Va a sapere quanti sono quelli che stanno dietro le sbarre. Sono anni che ne catturano, dicono, ma quanti rimagono in prigione? Mistero. Che Paese! Restremo col cerino in mano, tutti sono a dar di muro, inglesi, austriaci,ungheresi, etc etc!.Mo pure gli svizzeri ce li mandano, ci fosse qualcuno che si incazza eglieli rimanda.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 08/09/2016 - 17:32

Caro Leonida55 16e30, LUI è avvocato!!!!lol lol Saludos cordiales dal Nicaragua.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Gio, 08/09/2016 - 17:55

Ma certo, il gup ha ragione, loro hanno solo guidato la barca. I veri scafisti, in incognito, sono tutti quegli altri, quelli che continuano a invitarli e li incitano alla traversata, quelli sempre ritardatari, quelli che sono andati a raccoglierli oltremare.

killkoms

Gio, 08/09/2016 - 18:40

come sono bravi i nostri giudici che mai "comprendono" i cittadini ed i membri delle FFOO che si difendono o che difendono i cittadini!ma i migranti/scafisti per "minaccia",erano kinacciati anche durante la traversata?potevano fermarsi in mare e/o tornare indietro ?o si sono "pagati" il passaggio accettando di guidare il barcone (ipotesi più plausibile)?

01Claude45

Gio, 08/09/2016 - 18:41

Cxxxo, il GUP è stato in Libia ad accertarsene. Chi gli ha pagato il viaggio e da solo senza la contropartita di testimoni come accade per i stimatissimi carabinieri, anche se poi le loro testimonianze, di fronte al magistrato, valgono a seconda del magistrato.

Ritratto di enrico orsetti

enrico orsetti

Gio, 08/09/2016 - 18:53

Ma che razza di giudici abbiamo in Italia?

billyserrano

Gio, 08/09/2016 - 18:58

Quindi se io vado a fare una rapina in banca, e poi dico che qualcuno mi ha costretto (senza darne le prove ovviamente), il giudice i manda libero? Dai ragazzi diamoci da fare. abbiamo trovato il modo di fare soldi senza lavorare, grazie a questi giudici che ringraziamo.

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 08/09/2016 - 20:50

Questa è una "comica". Gli scafisti minacciati dai trasportati i trasportati minacciati dagli scafisti, insomma scuse che vanno bene in tutte le salse e ci crediamo pure. Non sarebbe meglio bloccarli in mare aperto e "invitarli" a cambiar rotta di 180° con qualche "salva" a prua.....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 08/09/2016 - 22:00

(1/2) @Hernando - Sarà anche avvocato, ma non ne azzecca una che sia una. Ieri, per esempio, in relazione all'auto trovata a Parigi con 7 bombole di gas, di proprietà e parcheggiata lì a due elementi molto radicalizzati, già noti alle forze dell'ordine, dichiarava come sempre in questi casi, che fosse la solita bufala, insultava coloro che si stupivano dandogli con raffinatezza del "bananas" a tutti quanti, dicendo che lui ha visto su Google map, ecc. e non fosse vero.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 08/09/2016 - 22:01

(2/2) Oggi sento al telegiornale parlare di questo argomento, con Hollande che sostiene che sono stati sventati proprio ieri numerosi attentati che avrebbero portato a disastri in vite umane. Uno di questi, il Presidente francese additava a questo caso specifico e grazie all'intelligence e ad arresti preventivi, il tutto non è andato a termine, per fortuna. Forse Pontalti sperava ben altro? Ritornando a noi, il nostro sarà anche avvocato, ma delle cause perse, non ne azzecca proprio una. Difende sempre l’insostenibile e poi cade sempre da dilettante.

Keplero17

Ven, 09/09/2016 - 02:51

Dunque ricapitolando, non è vero niente che gli scafisti sono cattivi, invece sono i migranti che minacciano gli scafisti di morte, quindi chi sono i migranti ad essere mercanti di uomini che sono poi sempre loro. In pratica i mercanti sono anche la merce. Mi sa che non ne usciamo facilmente. E se si votasse contro renzi al referendum non si farebbe prima, perché con tutti questi sillogismi il nodo gordiano diventa ancora più difficile da sciogliere. non sarebbe meglio tagliarlo come fece Alessandro rispedendo migranti e scafisti da dove sono venuti'

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 09/09/2016 - 08:42

Piercamillo Davigo poi si lamente....