Ferrara, nudo davanti al pce con una corda al collo:dal gioco erotico alla tragedia

L'uomo, di 40 anni, è stato trovato dalla moglie nel suo studio. Era seminudo, davanti al computer acceso e con la corda al collo

La moglie lo ha trovato nel suo studio, esanime e con una corda attorcigliata al collo. L'uomo era seminudo davanti al computer accesso. È morto così, venerdì scorso, un 40enne che abitava alle porte di Ferrara.

Secondo le prime indagini, l’uomo potrebbe essere morto a causa di un gioco erotico finito male. La donna era rientrata a casa verso le 22 ed ha chiamato il marito senza ottenere risposta. Così si è avvicinata al pc dove lui trascorreva parte delle sue serate. Lo ha visto seminudo, parzialmente legato, con una corda al collo. Ha provato a rianimarlo, ha chiamato i soccorsi, ma non c’è stato nulla da fare. La procura ha escluso che in casa con la vittima ci fossero altre persone.

"Una morte accidentale, dovuta ad un fatto accidentale", è l’unico commento che trapela dagli inquirenti, impegnati dall’altra sera nel dare una risposta alla tragedia. Secondo le prime ipotesi, sarebbe morto o per un malore o per soffocamento.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di marforio

marforio

Dom, 29/04/2012 - 16:38

Senza ironia , sarebbe interessante sapere con chi era collegato. Sposato e nudo davanti ad un pc , fa pensare molto.A parte il fatto curiosita ,ma del tutto indifferente.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 29/04/2012 - 16:38

Senza ironia , sarebbe interessante sapere con chi era collegato. Sposato e nudo davanti ad un pc , fa pensare molto.A parte il fatto curiosita ,ma del tutto indifferente.

Al2011

Dom, 29/04/2012 - 18:30

Senza ironia, ma leggendo in fretta ho omesso la virgola, così è venuto fuori: "Ferrara nudo davanto al pc e con una corda al collo...", e poi il riferimento alla moglie mi ha subito fatto venire in mente una scena alquanto imbarazzante, con la signora Anselma Dall'Olio che scopre il corpo esanime del barbuto Giuliano. Mi sa che voi del Giornale ci avete un po' giocato sull'equivoco, eh? Su...dite la verità.

Al2011

Dom, 29/04/2012 - 18:30

Senza ironia, ma leggendo in fretta ho omesso la virgola, così è venuto fuori: "Ferrara nudo davanto al pc e con una corda al collo...", e poi il riferimento alla moglie mi ha subito fatto venire in mente una scena alquanto imbarazzante, con la signora Anselma Dall'Olio che scopre il corpo esanime del barbuto Giuliano. Mi sa che voi del Giornale ci avete un po' giocato sull'equivoco, eh? Su...dite la verità.

Dreamer66

Dom, 29/04/2012 - 18:44

#2 Al2011 : mi ha preceduto...

Dreamer66

Dom, 29/04/2012 - 18:44

#2 Al2011 : mi ha preceduto...

AIbert1

Dom, 29/04/2012 - 23:50

@2 Al2011 @3 Dreamer66 ue' ragazzi siam mica qui a dare il sapone allo scorsoio sul collo dell'elefantino!! perchè è la stessa cosa che ho pensato pure io.. ahaha @marfo'.. amico mio attento.. curiosity killed the cat.

Ritratto di scappato

scappato

Lun, 30/04/2012 - 02:36

In che mondo viviamo? E ci sono pure smagistrati e giornalisti che si scaldano per dei normali festini di SB.

shark

Lun, 30/04/2012 - 04:39

2, 3 & 4 - Menti contorte e lussuriose, non avevo fatto caso all'omonimia con Giuliano, mi sono proprio fatto quattro risate. Aspettavo con ansia il solito cretino per vedere come sarebbe riuscito a ficcare Berlusconi anche quì.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 30/04/2012 - 12:15

Lui era matto e siamo d'accordo, però la "moglie" che rientra "alle 22" non è che gli abbia dato il calore della famiglia al pover uomo. Ci saranno tante scusanti, tante buone ragioni o tanti alibi per lei, ma non è neanche normale che una sposa rientri dopo cena. Allora bisogna reintrodurre, per chi lo vuole, il diritto di famiglia senza divorzio com'era una volta, con tanto di capo famiglia e lo jus corrigendi, con il potere che sostanzialmente oggi hanno il giudici.