Firenze a luci rosse: orgia gay a base di cocaina in una casa del centro

In un appartamento del centro di Firenze la polizia ha trovato otto uomini, cocaina e crack

In un insospettabile appartamento di un palazzo del centro di Firenze le forze dell'ordine hanno interrotto un'orgia a base di droga. I poliziotti, intervenuti in seguito a una segnalazione dei vicini di casa – che protestavano per trambusto e schiamazzi continui – hanno trovato, a sorpresa, otto uomini (alcuni anche nudi) e diversi grammi di cocaina e crack. Insomma, un festino hard a base di sesso e droga.

Il fatto domenica pomeriggio in viale don Minzoni, dove – come riporta La Nazione – solamente il 53 l'"organizzatore" della festa a luci rose è stato denunciato per detenzione di droga ai fini di spaccio e un marocchino di 20 anni per la cessione della sostanza stupefacente. In casa sono state rinvenute anche bottiglie di plastica e ammoniaca per "cucinare" la cocaina in crack.

Gli uomini di polizia hanno identificato, senza prendere alcun provvedimento, gli altri sei partecipanti al festino: vanno dai 23 ai 49 anni

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Angel59

Mar, 29/01/2019 - 17:15

Effetto dell'ideologia comunista, vero cancro di quella città e di molte parti del mondo!

sparviero51

Mar, 29/01/2019 - 18:16

MA NO,ERANO SOLO GIOCATORI DI RUBAMAZZO UN PO' CHIASSOSI !!!