Pure Galli fa l'allarmista: "Reparto invaso di varianti"

Anche l’infettivologo adesso si è detto preoccupato per le nuove varianti che sono arrivate nel nostro Paese

Massimo Galli, primario infettivologo dell'ospedale Sacco di Milano e docente all'università Statale del capoluogo lombardo, intervenendo alla trasmissione Mattino 5 ha lanciato l’allarme: “Siamo tutti d'accordo che vorremmo riaprire tutto quello che si può aprire. Però guardi caso io mi ritrovo ad avere il reparto invaso da nuove varianti, e questo riguarda tutta quanta l'Italia e fa facilmente prevedere che a breve avremo problemi più seri. Questa è la realtà attorno alla quale è inutile fare ricami".

Galli: "Reparto invaso da nuove varianti"

Tanto per non fare allarmismo, secondo quanto asserito dal primario il pericolo varianti di Covid c’è e forse un lockdown nazionale, paventato da Walter Ricciardi qualche giorno fa, per quanto potrebbe apparire un’esagerazione, dovrebbe comunque essere preso in considerazione.

Anche se, almeno per il momento, non sembra fortunatamente comparire nella strategia che il governo sta mettendo a punto. Si parlerebbe piuttosto di possibili zone rosse solo in aree in cui vengano scoperti soggetti positivi al virus mutato.

Galli ha comunque voluto spiegare che le avvisaglie su come stia evolvendo in Italia l’epidemia di Covid-19 si hanno “guardando semplicemente un pochino al di là del nostro naso, vedendo che cosa è successo e sta succedendo negli altri Paesi europei, e considerando che ci sono queste nuove varianti, piaccia o no. Le varianti non ce le siamo inventate noi. Le varianti ci sono e sono maggiormente contagiose, quindi vuol dire che hanno maggiore facilità a diffondersi in determinate condizioni che non sono situazioni da ritenersi sicure. Questo è molto spiacevole, ma è un dato di fatto. Non possiamo metterci a un tavolo e fare una trattativa politica o sindacale con il virus. Il virus segue le sue regole e le sue modalità di diffusione".

Galli, Ricciardi e altri "esperti" allarmisti

In seguito alle dichiarazioni di Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza, secondo il quale un lockdown e nuove restrizioni sarebbero necessari, sono ovviamente nate non poche polemiche.

Galli ha però tenuto a sottolineare che "è chiaro che chi, compreso il sottoscritto, vi dice che 'attenzione bisogna chiudere di più' può correre il rischio di esagerare nel fare queste affermazioni. Ma il rischio di esagerare, ahimè è inferiore alla probabilità di avere purtroppo, per l'ennesima volta, ragione". L’esperto ha anche precisato che le nuove varianti portano sicuramente più problemi e più infezioni. Anche perché, sempre secondo quanto da lui asserito, sembrerebbe che abbiano una capacità maggiore di diffusione rispetto a prima. Insomma, a Ricciardi e Crisanti adesso sembra essersi unito anche Galli. Si aspettano intanto le decisioni del governo Draghi. Per velocizzare la campagna vaccinale pare verranno messi in campo anche i militari e i volontari della Protezione civile.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 16/02/2021 - 12:01

Galli,Crisanti, Palù,Ricciardi,i 4 Cavalieri del lockdown,prossimamente su questi schermi. Io non ci sarò!

haaland

Mar, 16/02/2021 - 12:02

Ecco un altro ex sessantottino al soldo del regime cinese che semina terrorismo sanitario

jaguar

Mar, 16/02/2021 - 12:03

Ma come, non abbiamo i vaccini miracolosi per qualsiasi variante?

Italy4ever

Mar, 16/02/2021 - 12:05

"io mi ritrovo ad avere il reparto invaso da nuove varianti". Ma quante e quali sono tutte queste nuove varianti??? Sembra che ormai il nostrano Covid 19 sia sparito a favore di queste famigerate varianti. E chissà perchè sono più contagiose... Mi sorge il dubbio che a abbiano bisogno di qualche arma per tenerci soggiogati e alla fine l'abbiano trovata!

SandroGug

Mar, 16/02/2021 - 12:08

Purtroppo il problema é troppo grande e quindi c'e il rischio che taluni lo neghino. È successo in altri casi italiani e risuccede ora.

Ritratto di spectrum

spectrum

Mar, 16/02/2021 - 12:12

Siamo invasi di fake news veicolate da venduti asserviti al potere. Voi veramente credete chd li in ospedale iescano a individuare le varianti, sempre che esistano ? hahahahahah

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 16/02/2021 - 12:14

ma quando andra' in pensione? ogni volta che parla è una disgrazia..

filder

Mar, 16/02/2021 - 12:15

Il signorino in oggetto che si vanta di essere di sinistra e essere stato sessantottino, anche lui fa parte degli uccelli di malaugurio che dopo i loro fallimenti cercano di mettere i puntini sulle (i) mi meraviglio che ha finito in parte la sua stagione televisiva che mi aveva annoiato da morire.

claudioarmc

Mar, 16/02/2021 - 12:17

Mettiamo pure che si vada in lockdown qualcuno può dire per quanto tempo? Se lo si fa per le varianti prima di poter riaprire non solo si dovranno vaccinare tutti ma anche sigillare le frontiere altrimenti si rischia di ricominciare tutto con una nuova eventuale variante; a meno di non voler aspettare per la riapertura che tutto il mondo sia vaccinato.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 16/02/2021 - 12:18

La situazione è chiara,stanno cercando di intavolare quello prospettato da loro tempo fà:la variante di Wuhan volge al termine,sconfitta,kaputt,fatta fuori!FINE FASE 1! INIZIO FASE 2:Il posto vacante verrà preso dalla variante inglese(da qualche mese che fanno campagna di allarmismo). Galli non poteva dire diversamente:ho il reparto pieno di variante inglese! Ma quale uomo impavido si dimostra.A confronto, Mel Gibson in "Braveheart" era una nullità! P.S.:Signor Galli capisco le sue esternazioni apocalittiche le dirò che nella struttura ospedaliera dove opero(in Lombardia) il pronto soccorso ed i reparti si stanno svuotando di pazienti ammalati con covid.Il turno svolto ieri in ospedale è stato assolutamente tranquillo e i tamponi rapidi fatti nella stragrande maggioranza negativi. Signor Galli dimostri le sue affermazioni divulgando i dati della struttura nella quale opera altrimenti sono costretto a pensare che lei è al pari di un millantatore catastrofista.

agosvac

Mar, 16/02/2021 - 12:18

Il problema di questi "poco esperti" scienziati è che non prendono in considerazione una cosa molto semplice. Varianti o ceppo originale, si tratta dello stesso virus ed una volta guariti si ottiene l'immunità creata dall'organismo umano. Se i vaccini sono validi anche per le varianti, a maggior ragione è valida l'immunità naturale dovuta al contagio con successiva guarigione. E' molto semplice da capire ma solo se NON si è prevenuti. Ormai esistono farmaci non nuovi ma già più che sperimentati che fanno guarire i contagiati, non si muore per questo virus, si guarisce! Una volta guariti si ha l'immunità naturale, è automatico.

Iacobellig

Mar, 16/02/2021 - 12:19

Falla finita pensa a creare posti letto invece di apparire nelle TV solo per allarmare la gente! Oltre alla chiusura esistono altri metodi per combattere il covid. Ignorante! Chiedi al tuo collega dello Spallanzani prof. Vaia a Bassetti o al collega di Garattini.

Giallone

Mar, 16/02/2021 - 12:25

Haaland, grande attaccante! Tu invece non capisci un cavolo, cosa c'entra il fatto di essere un ex sessantottino con il fatto di avere il reparto pieno di varianti. Se non ci credi basta che fai un controllo, e, mi raccomando entra in reparto senza mascherina.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 16/02/2021 - 12:31

spectrum Mar, 16/02/2021 - 12:12 Il popolo non lo sa e se qualcuno andasse in ospedale terrorizzato o con la paura di morire non farebbe altro che attaccarsi al primo camice bianco che passa pendendo dalle loro labbra.Tutto quello che i medici diranno ai poveri pazienti malcapitati per loro sarà vangelo.

rossini

Mar, 16/02/2021 - 12:34

I medici, così come i preti, fondano il loro potere sul terrore. E così i preti usano il terrore dell'inferno, mentre i medici usano il terrore della morte.

Ritratto di Attila51

Attila51

Mar, 16/02/2021 - 12:39

Il sesantottino pensa ad apparire meno in tv e si dia da fare . Toglietegli il microfono e i 10.000 euro mese

Ritratto di skuba2017

skuba2017

Mar, 16/02/2021 - 12:40

Il Prof. Galli ha parzialmente ragione, ma deve motivare ciò che dice. Basta parole ma scienza. Il suo reparto grado di saturazione? Sul totale dei pazienti quanti hanno la varante Inglese? E' stata confermata con sequenziamento genomico? Quale è il grado di saturazione dei reparti in Lombardia? Sul totale dei pazienti ricoverati in Lombardia la % di pazienti con variante Inglese confermata con sequenziamento? Se non da motivazioni scientifiche mi spiace ma la fiducia non si da neanche a Galbani.

Albius50

Mar, 16/02/2021 - 12:43

Non molto tempo fa questo signore fece la sparata x gli ospedali pieni, casualmente mi ero recato x richiedere una visita ed erano le 10.00 del mattino, bene il PRONTO SOCCORSO DEL SACCO era vuoto di lettighe, e c'era abbondanza di posti nel parcheggio del pronto soccorso, bene questo signore aveva appena lanciato l'ennesimo allarme.

Ritratto di HARIES

HARIES

Mar, 16/02/2021 - 12:48

@spectrum Concordo con te che negli ospedali italiani ci sarà un "caos" organizzativo che il sig. Pert si metterebbe le mani ai capelli. Figuriamoci se alcuni esperti blasonati riescono a fare scienza, dato che devono correre avanti e indietro nei talk show delle TV. Ovviamente sono tutti proiettati per scrivere libri ai posteri... Comunque aspettiamo quello che decideranno i comandanti, ma che tutto venga archiviato e documentato per eventuali interventi futuri del TDP (Tribunale Del Popolo).

cgf

Mar, 16/02/2021 - 12:49

Reparto invaso ma il tempo per dirci che esiste lo trova.

kayak65

Mar, 16/02/2021 - 12:51

dai dati forniti ieri pare che tutti i contagiati siano nel reparto di galli...sara' che non e' capace di farli guarire perché sempre in tv a predicare o forse gli servono per avere visibilita' piu' a lungo? il dubbio e' lecito. a pochi km da milano non esiste questa tragedia. e parlo sempre di ospedali

carpa1

Mar, 16/02/2021 - 12:54

"Reparto invaso di varianti".... Forse se spendesse più tempo nei reparti (suo lavoro) anzichè essere perennemente in TV magari riuscirebbe a "bloccare le varianti" sul nascere. Non ha ancora capito, dopo ormai un anno di comparse, che il miglior modo di bloccare il vaccino è quello di responsabilizzare le persone anzichè utilizzare il terrorismo psicologico (pensi che è successo a chi continuava a gridare "al lupo al lupo": il lupo se lo è mangiato).

nerinaneri

Mar, 16/02/2021 - 12:56

...non vorrei che confondesse il covid col virus komunista che circola da anni...

giovanni951

Mar, 16/02/2021 - 12:56

ci saranno le varianti di Roserio, del Niguarda, del Parco Lambro ecc ecc

fabioerre64

Mar, 16/02/2021 - 13:13

Mi piacerebbe molto vedere il suo reparto pieno, perché non ci credo affatto, è come quando diceva che c'era la coda delle ambulanze al pronto soccorso del suo ospedale e non era vero.

jaguar

Mar, 16/02/2021 - 13:17

nerinaneri, virus comunista che tra l'altro è ben più letale del Covid.

haaland

Mar, 16/02/2021 - 13:18

Giallone, Vada a lavorare, grilliota senza invocare redditi di fannullanza e pendere dalle labbra menzognere del virologo sessantotino al soldo del regime cinese

Ritratto di Trinky

Trinky

Mar, 16/02/2021 - 13:33

Quando parla di reparto intende quello dell'ospedale o quelli delle varie TV dove staziona abitualmente?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 16/02/2021 - 13:41

Ma in Veneto hanno la variante di Mestre?

Giallone

Mar, 16/02/2021 - 13:52

Haaland il cannoniere! Per il resto sei proprio scarso, ho già scritto sulla divertentissima chat del Giornale che, con il mio tenore di vita, il reddito di cittadinanza non basterebbe neanche per metà settimana, inoltre quest'anno devo cambiare il mio Gelande Strasse e pertanto devo aumentare il fatturato. Comunque sempre meglio un sessantottino di un sanbabilino scarso come te, se capisci la battuta!

tatoscky

Mar, 16/02/2021 - 14:04

Becero sessantottino, VATTENE IN CINA.

Mariottoilritorno

Mar, 16/02/2021 - 14:11

la nuova parola d'ordine è...VARIANTI

barbarablu

Mar, 16/02/2021 - 14:12

con tutti questi pazienti (reparto invaso dai malati) dovrebbe essere in ospedale, invece è sempre in tv... forse non cura i suoi pazienti, o forse non sono poi così tanti!

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 16/02/2021 - 14:12

ma se sei sempre in televisione. vai a lavorare va! e cerca soluzioni che non siano i lockdown che anche un sasso sa dirlo

ClaudioD1961

Mar, 16/02/2021 - 14:41

Forse è il caso di mettere un fine a tutto, si parla solo di varianti, e varianti, E'logico ci saranno sempre le varianti, non terminano per miracolo..poi di lockdown..è quasi un anno, risultato? praticamente il nulla, solo economia distrutta e morti, molti morti, ma tutti questi esperti sono pagati per risolvere il problema oppure per distruggere totalmente la nazione? seriamente andate in laboratorio invece della televisione e delle testate giornalistiche..vi danno troppo spazio, siete anche in contrasto tra di voi..nel momento che termina il "sociale", distribuzione beni alimentari e RDC, in quel momento nasce il vero problema..non si può vivere in eterno di sussistenza, l'economia deve ripartire..e sopratutto fate fare i vaccini invece di continuare a parlare..

buonaparte

Mar, 16/02/2021 - 15:26

vanno analizzati i fatti.chi si ammala e muore? gente vecchia ed ammalata-chi si ammala in modo leggero e guarisce come una bronchite? tutte le persone che sono sotto i 70 e sani-come ci si contagia? con l'alito senza mascherina in ambienti chiusi e parlando per almeno 10-20 minuti con un positivo contagioso..IN SUNTO : chi è vecchio e ammalto faccia il Lockdown anche in casa con figli e nipoti-io sono un malato e faccio il mio personale lockdown da anni perchè non posso prendere infezioni. devo stare attento nei contatti pubblici dentro e fuori casa. ci vuole un po di pazienza ed attenzione all'inizio poi diventa una abitudine-è vero devo rinunciare a molte cose o fare in modo parziale ,ma non posso costringere gli altri al lockdwon totale perchè io ho problemi di salute-MORALE LOCKDWON SOLO PER VECCHI E MALATI TUTTI GLI ALTRI MASCHERINA, DISTANZE,DIFESE IMMUNITARIE ALTE E NO ASSEMBRAMENTI. Ecc-PRODUCANO,CONSUMINO E NON BLOCCHINO L'ECONOMIA

Jon

Mar, 16/02/2021 - 21:18

SUbito dopo la Brexit gli Inglesi sono diventati Untori..!!