Vogliono silenziare i giornalisti che non tifano per l'invasione

L'Ordine dei giornalisti ha siglato un nuovo protocollo con l'Associazione Carta di Roma, ente che riceve supporto dall'Open Society Foundations del finanziere George Soros

L'immigrazione dovrà essere trattata e raccontata giornalisticamente secondo i dettami e le regole del politicamente corretto. Nei giorni scorsi, come riporta La Verità, che cita il comunicato ufficiale, è stato infatti siglato un protocollo d'intesa a Roma, presso la sede del Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti, dal presidente del Cnog Carlo Verna, dal direttore dell’Unar Triantafillos Loukarelis e dal presidente dell’Associazione Carta di Roma Valerio Cataldi che si pone l'obiettivo di "collaborare in ambito nazionale e internazionale su attività di reciproca formazione allo scopo di aggiornare ed arricchire la preparazione professionale per gli iscritti all’Ordine dei Giornalisti e per gli operatori della comunicazione sul fronte dei temi del razzismo, della xenofobia e delle discriminazioni".

La nuova stagione che ci attende dopo la pandemia, spiegano i promotori dell'iniziativa, sarà una sfida per tutti, "convinti che l’aver cura della correttezza e della accuratezza dell’informazione produce un lento crollo dei pregiudizi, delle generalizzazioni e delle discriminazioni". Giornalisti, operatori dell’informazione esperti, rappresentanti delle principali organizzazioni nazionali e internazionali potranno quindi "partecipare a iniziative congiunte di studio, e ricerca, a corsi e seminari formativi organizzati congiuntamente dal Cnog, dall’Unar e dall’Associazione Carta di Roma". Gli incontri di studio, sottolineano, "potranno promuovere l’elaborazione di analisi, report e approfondimenti su specifici argomenti d’interesse comune".

Il dubbio è che questo protocollo sia un filo di parte, per usare un eufemismo, tenendo conto del background politico-ideologico dell'Associazione Carta di Roma. Fondata nel dicembre 2011 per "dare attuazione al protocollo deontologico per una informazione corretta sui temi dell’immigrazione", siglato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti (Cnog) e dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana (FNSI) nel giugno del 2008, il sodalizio, che "lavora per diventare un punto di riferimento stabile per tutti coloro che lavorano quotidianamente sui temi della Carta, giornalisti e operatori dell’informazione in primis", collabora con il mondo dell'associazionismo di smaccatamente di sinistra e pro-immigrazione: Arci, Associazione 21 luglio, Asgi - Associazione per gli Studi Giuridici sull'Immigrazione, Articolo 21, Centro Astalli, Consiglio italiano per i rifugiati, Redattore sociale.

Dopotutto, la stessa Associazione Carta di Roma conferma di ricevere supporto dall'Open Society Foundations, l'organizzazione filantropica fondata dal finanziere e speculatore George Soros, uno dei più importanti donatori del Partito democratico Usa, avversario politico e nemico giurato dei sovranismi in tutto il mondo. Insomma, più "partigiani" di così su un tema complesso e delicato come quello dell'immigrazione non si può essere. Dunque, se queste sono le premesse e gli enti coinvolti, quando si parla di "correttezza" e "accuratezza" dell'informazione cosa si intende? Non serve un detective per scoprirlo: seguire le regole imposte dal politically correct imperante e da un'ideologia pervasiva che impone la sua visione "no borders" del mondo e vede l'immigrazione di massa come una cosa buona e giusta.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

pinosala

Mar, 14/07/2020 - 11:49

Perché quando si parla di Open Society Foundations si continua a definirla "organizzazione filantropica", quando sappiamo benissimo che di "filantropico" non c'è niente, anzi ...

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 14/07/2020 - 11:51

metodo della sinistra.... questo si chiama manipolare l'informazione :-)

Morion

Mar, 14/07/2020 - 11:53

Ma l'invasione non è in atto ad opera dei golpisti che vogliono rovesciare Conte?

Enne58

Mar, 14/07/2020 - 11:54

Solito comportamento fascista, ormai di uso comune, di chi da del fascista a chi semplicemente non la pensa come loro e oltrtutto si dichiara democratico

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 14/07/2020 - 12:01

pinosala 11:49...certo,come si continua a dire "migranti",quando sono INVASORI-ACCOLTI!Il "pensiero unico",il "politicamente corretto",ci sta portando lentamente,inesorabilmente(come la rana di Chomsky),verso la visione di Orwell in "1984"!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 14/07/2020 - 12:15

Se questo il popolo che reagisce, allora è finita. Inutile attendere quel qualcosa che non arriverà mai. L'Italia in mano agli anarchici e noi zitti piegati sul lavoro per paura di perdere quei due soldi che metà vanno proprio ad alimentare gli anarchici. Posso dirlo? Facciamo schifo e mi ci metto pure io.

barnaby

Mar, 14/07/2020 - 12:18

L'ordine professionale è stato fondato dal fascismo per il controllo sulla stampa. Coloro che oggi di continuo gridano "attenti al fascismo" non disdegnano di applicarne le regole ove convenga, servendosene alla stessa identica maniera per mettere il bavaglio agli uomini liberi.

Absolutely

Mar, 14/07/2020 - 12:24

Ma migranti di che? Sono persone che pagano dei trafficanti per entrare clandestinamente in Italia. Ma fino a quanto si spingeranno nel prenderci per i fondelli questi sinistri?

Calmapiatta

Mar, 14/07/2020 - 12:26

No, la cosa è ancora più preoccupante. Vogliono silenziare la maggioranza degli italiani che non vogliono essere complici di questo nuovo mercato degli schiavi. Visto che si parla di MES, interrogatevi su quali saranno le ripercussioni per l'Italia. Già ora ci usano come CIE, cosa avverrà dopo l'eventuale adesione al MES? Quali scelte potremo fare?

Triatec

Mar, 14/07/2020 - 12:33

Il giornalismo italiano è libero perché serve soltanto una causa e un Regime, è libero perché può esercitare funzioni di controllo, di critica, di propulsione. Mussolini "Il giornalismo come missione" (1928). Allora veramente ci incamminiamo verso una nuova dittatura? I metodi sono gli stessi! Inizio ad avere paura-

Malacappa

Mar, 14/07/2020 - 12:36

Non potranno silenziare un bel niente,una volta c'erano solo i giornali ora con internet la cosa e'mooooolto differente.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 14/07/2020 - 12:36

Ecco perchè non vogliono i fascisti, perchè vogliono un regime tutto per loro.

Malacappa

Mar, 14/07/2020 - 12:41

Non potranno silenziare un bel niente,prima c'erano solo i giornali ora con internet la cosa e'moooolto differente

Ritratto di Walhall

Walhall

Mar, 14/07/2020 - 12:46

Gentili giornalisti, potete essere censurati e sottoposti a analisi da parte di questa gente e i loro preposti, ma nulla vi toglie di scrivere cosa e quanto, questi magnati filantropi liberal capitalisti estremisti detengono in Africa, Asia e Europa in termini di società, capitali e diritti esclusivi sovranazionali, con lo sfruttamento e i disordini sociali delle risorse umane correlati. Provate a indagare. L'odio per il prossimo non trova origine nell'amore della propria Patria, nella propria identità culturale, bensì nel conquistare con coercizione e alibi væri ciò che gli altri si sono guadagnati con sacrificio e abnegazione per garantire un futuro di libertà, prosperità e pace ai posterei. Le mode e le brame ideologiche di questi falsi filantropi hanno solo lo scopo di farci del male, fino alla sopressione della democrazia, ahinoi, un work in progress, ma nulla è deciso se c'è la verità, la volontà, una forte coscienza.

agosvac

Mar, 14/07/2020 - 12:48

Se ricevono tanti bei soldini da Soros, di sicuro sono giornalisti venduti e non indipendenti. Non sono portavoce dell'Italia e degli italiani ma solo degli interessi di Soros che sono ben diversi da quelli dell'Italia.

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Mar, 14/07/2020 - 12:51

Mah..... povera Italia e poveri italiani!

antonmessina

Mar, 14/07/2020 - 13:03

poi parlano male del fascismo! qui siamo in un totalitarismo oligarchico

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 14/07/2020 - 13:04

Se ci sono le mangiatoie di finti filantropi alcuni giornali ci vanno a braccetto. Le ong sono un esempio eclatante della finta filantropia di questi magnati che muovono le fila del mondo.

aldoroma

Mar, 14/07/2020 - 13:05

Ma nom siamo in un paese dove dovrebbe esserci la democrazia???

UnLupoSolitario

Mar, 14/07/2020 - 13:18

Soros & co. dietro la maschera buonista e del politicamente correto hanno piani di egemonia molto loschi. Nei loro piani non e'prevista un'Italia indipendente che agisce per gli interessi degli italiani. Tutto questo e'inaccettabile.

ziobeppe1951

Mar, 14/07/2020 - 13:23

Ormai questo è un paese in fatto di libertà di stampa come la Corea del nord

Oss59

Mar, 14/07/2020 - 13:28

Diffondere le informazioni in tutti i modi . Informare i cittadini. Torniamo anche ai manifesti e locandine.

munsal54

Mar, 14/07/2020 - 13:44

Tutti a scuola di stalinismo.......

ValdoValdese

Mar, 14/07/2020 - 13:45

Carta di Roma? E perché non Carta di Milano o di Genova o di Firenze? Risposta: perché è soprattutto a Roma che comandano il Vaticano e la Chiesa...

Ritratto di scoglionato

scoglionato

Mar, 14/07/2020 - 13:47

Italian minchionate galattiche.. In mani di chi siamo ? POveri noi,i nostri figli ed i nostri nipoti. Spero di morire presto per non dover assistere alo scempio di questo paese..

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 14/07/2020 - 13:49

Vogliono silenziare i giornalisti ... ... ... questo si chiama FASCISMO, FASCISMO ROSSO !!!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 14/07/2020 - 13:50

ma perchè mi chiedo io, i babbei comunisti grulli vengono qui, dicono che abbiamo ragione su questo, salvo poi continuare a denigrare berlusconi! :-) tra questa notizia e quella di berlusconi cosa cambia? la stupidità del babbeo comunista grullo.....

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Mar, 14/07/2020 - 13:52

Le notizie che arrivano sull'immigrazione clandestina non dicono la verità. Sono forse arrivati anche interi nuclei familiari con handicappato al seguito per ottenere subito protezione umanitaria e lauto assegno per invalidità per tutta la vita? Così mi dicono amici che vivono in Tunisia ed hanno notizia di questo business sulla pelle degli handicappato e sulle tasche degli italiani. Sarebbe un'aberrazione assoluta.

libero.pensatore

Mar, 14/07/2020 - 13:54

Possono fare tutto quello che vogliono, la gente ha capito il loro gioco, come in Polonia. Qualsiasi cosa dicono, la gente penserà e farà l’opposto. Ormai sono finiti, povere m...... Viva il pensiero libero!!!!!!!

paco51

Mar, 14/07/2020 - 14:03

aboliamo gli ordini professionali. primo quello dei giornalisti che non si capisce a cosa serve! puoi scrivere tutto quello che vuoi senza essere giornalista!

Ritratto di sr2811

sr2811

Mar, 14/07/2020 - 14:05

Ci risiamo, la colpa è nostraaaaaaaaa vuol dire che qualcuno ancora li vota sicuramente solo per lucro o altro ma vengono votati magari da chi il giorno dopo si lamenta...

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mar, 14/07/2020 - 14:07

pinosala - Zagovian : Perfettamente d'accordo.

cabass

Mar, 14/07/2020 - 14:07

L'immigrazione va trattata giornalisticamente, come qualsiasi altro tema, per quello che è, cioè raccontando i fatti. Non capisco cosa si aspetti a dichiarare Sorcios persona non grata sul suolo italiano.

leopard73

Mar, 14/07/2020 - 14:15

La nostra POLITICA e molto sensibile ai milioni ecco perché le porte sono aperte!!

barnaby

Mar, 14/07/2020 - 14:15

Pinosala 11:49 - Quando si parla di Open Society Foundations si dovrebbe definirla succursale della élite globalista mercantilista finanziaria che vuole dominare il mondo.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mar, 14/07/2020 - 14:16

Ninete di cui meravigliarsi per questa FNSI che non sa cosa sia l'essere super partes. Sarebbe ora adi sciogliere questa federazione del tutto inutile.

cgf

Mar, 14/07/2020 - 14:30

Spero che i giornalisti siano FINO IN FONDO politicamente corretti e facciano notare al governo che vi sono persone che attendono la CIG da MARZO e fornitori PA che attendono di essere pagati da ancora prima. Essere politicamente corretti non significa ALLINEATI d'altra parte a parti invertite...

detto-fra-noi

Mar, 14/07/2020 - 14:33

A questo popolo di masochisti ancora non basta. Vediamo cosa succede domani, chissà...

Happy1937

Mar, 14/07/2020 - 14:33

C’era una volta l’Agenzia Stefani, oggi c’e’ l’Agenzia Casalino, molto meno professionale della precedente.

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Mar, 14/07/2020 - 14:35

La giusta informazione, secondo me la dà il cittadino onesto che vive nel territorio, non giornalisti nel libro paga di editori politicamente corretti e perciò spesso menzogneri. I commenti pubblicati nel giornale. it sono scorretti e perciò veritieri. Si dice voce di popolo, voce di dio. Verità infinita!

cgf

Mar, 14/07/2020 - 14:38

È politicamente corretto fare notare che ci sono persone che aspettano la CIG da Marzo e fornitori PA che aspettano di essere pagati da prima, ma 300 milioni per "regolarizzare" li hanno trovati subito? Ci indebitiamo con il mes perché loro facciano ibelli?

Andrea_Berna

Mar, 14/07/2020 - 14:45

Ma perché,non è già cosi? Il vocabolario della lingua italiana è già stato stravolto da tempo in ossequio al verbo sorosiano: il terrorismo islamico non esiste più, l'atto terroristico viene genericamente definito "attacco", il terrorista è "mentalmente disturbato", la nazionalità non viene mai rivelata. E poi l'immigrazione: il clandestino diventa "profugo", lo sbarco organizzato diventa "naufragio", lo scafista diventa "capitana", il business diventa "accoglienza", gli sbarchi vengono taciuti. E la politica: la destra diventa automaticamente "estrema" o "populista" la sinistra diventano "i progressisti" o i "democratici". È già così, da anni. Non c'era certo bisogno di metterci una firmetta. Bene ha fatto Feltri a mandarli a quel paese. Dovrebbero farlo tutti i giornalisti con la schiena dritta.

anna.53

Mar, 14/07/2020 - 14:45

Abolire gli ordini, eredi delle fasciste "corporazioni".

sullarivadelfiume

Mar, 14/07/2020 - 14:49

Fate tutti gli attacchi in grande stile che volete, mobilitate tutte le forze di terra, di cielo e di mare! Ormai tutti hanno capito chi sono i padroni dell'informazione, alle vostre balle non crede più nessuno e da due anni il centrodestra dà le paste ai massoni, nei sondaggi e nelle elezioni locali, al punto che, sommersi da attacchi di diarrea dalla paura, l'unica salvezza vi sembra ormai evitare come il Male assoluto qualunque elezione.

d'annunzianof

Mar, 14/07/2020 - 15:01

Chi ancora crede che non stessimo nel mezzo di un regime dittatoriale, o e` un fesso o e` in malafede

paladin

Mar, 14/07/2020 - 15:08

Ad fabulas autem convertuntur (2 Tm 4, 3-4) Si volgeranno alle favole, diceva san Paolo. Oggi le favole sono molte, una di quelle è quella del politicamente corretto.

Ritratto di Azo

Azo

Mar, 14/07/2020 - 15:12

Se vai con il gatto, impari a miagolare, cosi sono i nostri governanti, """molto amici dei dittatori sud americani"""!!!

Nes

Mar, 14/07/2020 - 15:37

Ci stanno assediando per importare il covid-19 in Italia, questa inerzia e silenzio assordante di coloro che ci devono tutelare ma girino la testa altrove, é vergognoso

gianf54

Mar, 14/07/2020 - 15:51

I clandestini diventano "migranti, o peggio, "profughi". Poi diventano "ospiti" quando cominciano a mangiare a sbafo nelle "strutture d'accoglienza" . L'ipocrisia e la falsità che circondano l'approdo di questi disonesti mangiafranchi è pari solo all'enorme mole di soldi che il governicchio italiano sta spendendo, non per gli italiani, ma per questi invasori......

Giorgio5819

Mar, 14/07/2020 - 15:52

Avete un'arma di difesa inarrivabile : LA VERITA' . Basta semplicemente dire e scrivere la verità e nessuno di questi parassiti riuscirà a controllarvi. Iniziando dal chiamare chi entra in Italia illegalmente con il loro nome corretto, cioé CLANDESTINI. Basta con la panzana dei "migranti", questi sono clandestini perché gli conviene esserlo.

vocepopolare

Mar, 14/07/2020 - 16:23

Giornalisti di regime ben remunerati ed osannati anche se valgono poco o nulla, ma arrivare a farsi sospettare come "venduti" è davvero il punto più basso che una categoria possa raggiungere. Forse fra tutte le allucinazioni radicali quella di eliminare l'ordine dei giornalisti era da considerarsi un fatto positivo.

FabioEno

Mar, 14/07/2020 - 16:24

più mi impongono cosa pensare e più io sarò razzista

gedeone@libero.it

Mar, 14/07/2020 - 16:28

L'ordine dei giornalisti è una boiata pazzesca!!!

zagor1963

Mar, 14/07/2020 - 16:45

stanno cercando di silenziare tutti coloro che sono contro a questo nuovo regime giallorosso che si stà sempre + instaurando copiando molto bene dalla cina e avallando i poteri forti a danno del popolo italiano in modo tale che appoggino il loro potere illegittimo. Perchè illegittimo ? perche i 5 stelle hanno preso il 33% dei voti con un programma completamente opposto di quanto stanno facendo, hanno preso il 33% dei voti facendo campagna elettorale contro il PD e adesso non solo vanno a braccetto con il PD ma le loro idee sono uguali

ilpaladino

Mar, 14/07/2020 - 17:01

Come se non bastasse già la legge "Mancino"; una delle leggi più liberticide e anticostituzionali mai promulgate. A ben guardare basta un niente per essere indagato per essa. inoltre sembra che venga applicata solo contro una certa parte della barricata. indovinate quale.

mzee3

Mar, 14/07/2020 - 17:30

NON VI VA CHE SI DICA LA VERTITA'... CHI SILENZIA LE VOCI DISSIDENTI? .Più voci ci sono e più ampia è la democrazia. Ma le voci devono essere non solo oneste ma DEONTOLOGICAMENTE RISPONDENTI AI DETTAMI DELLA DEONTOLOLOGIA. Da troppo tempo invece, in Italia lo sdoganamento dello sputtanemnto, della delegittimazione di parte della popolazione fatta da giornalisti ha sputtanato la categoria. Ormai, i giornalisti, o parte di loro( in particolare quelli che sono chiamati in tv), si sentono in dovere di fare la parte di "politici" invece di fare i GIORNALISTI. Parlano di tutto e di più come se fossero degli eletti in parlamento invece di fare solo ed esclusivamente COMUNICAZIONE GIORNALISTICA. Certo che ogni cittadino ha i diritto di avere le proprie idee e di esporle liberamente, ma allora il giornalista si deve presentare come libero cittadino e non rappresentare un giornale.

antonio54

Mar, 14/07/2020 - 17:41

Vogliono che la parola clandestino non venga menzionata. Allora come bisognerebbe classificare una persona che entra illegalmente in uno Stato senza averne diritto. Come un benefattore? E no. La lingua italiana è chiara: chi entra illegalmente in uno Stato senza alcun permesso violando le proprie leggi, viene definito "CLANDESTINO". Basti consultare un semplice dizionario... non è difficile.

maurizio-macold

Mar, 14/07/2020 - 17:43

Sinceramente questa notizia mi sembra una "boiata pazzesca", per dirla alla Villaggio. In Italia tutti possono manifestare le proprie opinioni, almeno fino a quando saremo in democrazia.

QuasarX

Mar, 14/07/2020 - 18:59

che vergogna

SemprePiùBasito

Mar, 14/07/2020 - 19:27

L'Ordine dei giornalisti ? Cosa è? Una'altra associazione di sinistra INUTILE pro invasione dell'Italia ovvero una sorella dell ANPI ? Se è così allora comprendiamo benissimo tante cose e penso che come nella Magistratura ci vorrebbe una bella epurazione.

Lucio_61

Mer, 15/07/2020 - 11:11

Egregio Vivaldelli, dal suo articolo non riesco a capire con quali metodi verrebbe attuato il silenziamento dei giornalisti che non tifano per l'invasione. Vorrebbe essere così gentile da dettagliare anche le sanzioni cui andrebbero incontro? Grazie

maxinum

Mer, 15/07/2020 - 16:54

Basta dire la verità è non ci sono problemi, se un giornalista scrive balle è giusto che venga sanzionato...Non capisco dove sta il problema. Il giornalista deve scrivere IL VERO!!!