"Un minuto per le opposizioni". Ma Conte chiama i Ferragnez

Giuseppe Conte ha interpellato telefonicamente Fedez e Chiara Ferragni per chiedere loro un aiuto per far rispettare i Dpcm e l'obbligo di mascherina

La situazione nel Paese di massima allerta. È una corsa contro il tempo per evitare di superare la linea immaginaria che in questo momento separa l'Italia dal precipizio. Una linea sempre più sottile oltre il quale c'è il lockdown e, quindi, la totale disfatta economica del Paese. Forse anche per questo motivo Giuseppe Conte ha deciso di rivolgersi a Chiara Ferragni e a Fedez, i due influencer più in vista in Italia. Non certo una strada convenzionale quella intrapresa dal presidente del Consiglio, che ieri ha preferito intrattenersi al telefono con il rapper e sua moglie invece di confrontarsi con i due leader dell'opposizione, Giorgia Meloni e Matteo Salvini. "Dopo mesi che facciamo proposte su lavoro, scuola,cassa integrazione e sanità, inascoltati, una telefonata di 60 secondi stasera alle 21:31, prima di andare in diretta tv. Non è questo il mio concetto di collaborazione", ha riferito Matteo Salvini, non senza polemica.

Invece, Giuseppe Conte ha preferito collaborare con i due influencer e a darne notizia è stato proprio Fedez, che con una serie di storie sul suo profilo ha annunciato di star preparando dei contenuti nuovi e accattivanti per attirare l'attenzione di tutti su un tema delicato e, in questo momento, di fondamentale importanza come quello delle mascherine. "Ieri abbiamo ricevuto una telefonata molto inaspettata. Siamo stati messi in contatto con il presidente del Consiglio Conte che ha chiesto un aiuto da parte mia e di mia moglie", ha esordito Fedez sul suo profilo Instagram, tenendo in mano e ben visibile una mascherina non chirurgica. "Ci troviamo in una situazione molto molto delicata e l'Italia non si può permettere nella maniera più assoluta un nuovo lockdown. Il destino e il futuro dell'Italia è nelle mani della responsabilità individuale di ognuno di noi", ha detto Fedez cercando di raggiungere il suo targer, quello fatto dai giovani e dai giovanissimi che ogni giorno a milioni guardano le sue storie e i suoi contenuti e quelli di sua moglie.

"Se queste stories, anche in piccolissima parte riusciranno a essere utili, io non posso che esserne contento. Ci è stato chiesto un aiuto sull'esortare la popolazione, soprattutto quella più giovane, a utilizzare la mascherina", prosegue Fedez che, onore al merito, da quando è iniziata l'emergenza del Paese si è sempre mostrato ligio alle indicazioni del governo per quanto concerne le misure per il contenimento del virus. Ora, inoltre, il cantante ha una ragione in più visto che sua moglie è in attesa del loro secondo figlio. "Con un semplice gesto potremo evitare lo scenario tra i più brutti che abbiamo vissuto negli scorsi mesi. Mi raccomando ragazzi, utilizzate la mascherina", ha concluso Fedez, sempre più vicino al governo. Se Conte ha bisogno di affidarsi a un rapper e a sua moglie per far rispettare i Dpcm, c'è forse qualcosa che non va.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di serramana1964

serramana1964

Lun, 19/10/2020 - 19:55

......potrebbero giocare assieme x capire chi dei 3 è il più ignorante

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 20/10/2020 - 17:13

si vede che Pippo, Pluto e Topolino erano impegnati!!