L'immunità di gregge funziona? Ecco dove "protegge" gli italiani

I contagi crescono in tutte le regioni. Meno nelle province più colpite dalla prima ondata di Covid. A Bergamo e Brescia l'immunità di gregge funziona

Dal 2 al 23 ottobre nelle province della Lombardia l'incremento dei contagi viaggia oltre il 50%. Ma non dappertutto, però. L'immunità di gregge, raggiunta nelle zone più colpite dalla prima ondata di Covid, pare risparmiarle dalla nuova recrudescenza del virus. Nella lista nera dei picchi di nuovi casi Varese: +64,7%, Monza-Brianza: +61,3%, Milano: +60,7%. Si scende, invece, a Como (+39,9%), Mantova (+15,5%), Lodi (+18,1%), Pavia, Lecco, Sondrio. Mentre, riporta Il Fatto Quotidiano, gli incrementi più bassi rigestrano a Bergamo (+6,9%), Cremona (+9,2%), Brescia (+9,7%). Qualcosa come dieci volte meno rispetto ai casi limite di Varese, Milano e Monza-Brianza.

Le prove dell'immunità di gregge

Anche dai risultati dei test sierologigi effettuati nella bergamasca l'immunità di gregge pare un dato di fatto. Luca Lorini, infatti, primario di Anestesia e rianimazione dell'ospedale di Bergamo, spiega gli attuali livelli di contagio sotto la media regionale, come effetto di una risposta immunitaria diffusa. "Nell'organismo di chi è stato contagiato, si sviluppano anticorpi - aggiunge Lorini - ce lo dimostrano le analisi sierologiche, che ci dicono proprio chi ha incontrato in passato il virus. Le analisi sierologiche nella popolazione della provincia di Bergamo provano che l'ha incontrato il 35-40 per cento della popolazione". Un dato che colloca l'area di Bergamo tra le più colpite al mondo, dove la media delle persone che hanno contratto il virus si attesta tra l'11 e il 20%. "Gli anticorpi proteggono da nuovi contagi. Ecco perché nelle zone di Bergamo e Brescia oggi ci si ammala di meno. È l'effetto vaccino naturale", chiosa Lorini.

Ma l'immunità è per sempre?

Se i dati sui contagi sono tangibili, non si conosce ancora la durata dell'immunità al Covid. "Gli anticorpi - dice Lorini - dopo un certo periodo di tempo svaniscono, così come si esaurisce, per esempio, l'effetto del vaccino antinfluenzale, che infatti dobbiamo ripetere ogni anno".

Ma i numeri delle province di Bergamo, Brescia, Cremona parlano chiaro. Dove in primavera il virus ha picchiato più forte, oggi si diffonde meno. Bergamo: si passa 14,2 a un incremento del 6,9, il più basso della Lombardia. Varese: dal 5,3, il più basso della regione all'attuale 64,7, il più alto. E Milano: ieri incidenza 8,9; oggi incremento del 60,7.

Il piano B di Ilaria Capua

I dati della bergamasca, isomma, sembrerebbero confermare l'ipotesi di Ilaria Capua, direttore dell'One Health Center of Excellence dell'Università della Florida. La virologa è tornata sull'immunità di gregge come opzione valida, dati i dubbi su tempistiche e efficacia del vaccino anti Covid.

"Non abbiamo certezza che i vaccini che sono in via di sviluppo siano efficaci; terzo, non sappiamo neanche se l'efficacia possa essere raggiunta con una dose o se ce ne vorranno di più. È necessario che le persone capiscano che al primo giro non ce ne sarà abbastanza per tutti". E la soluzione starebbe nel raggiungere un buon livello di immunità di gregge. "Bisogna far girare il virus lentamente, perché se gira troppo velocemente avremo le pecore morte. Bisogna stare lontani e distanziarsi in modo che l'indice di contagio sia basso, mantenere sotto soglia la circolazione virale e immunizzarsi piano piano. Poi il vaccino darà il suo contributo". Questa la ricetta secondo la virologa.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

agosvac

Mer, 28/10/2020 - 13:25

Le grandi pandemie del passato, più o meno recente, non si sono estinte per i vaccini di cui non si aveva né conoscenza né possibilità di produzione, bensì per il fatto che quando la maggior parte della gente è contagiata chi non muore sviluppa anticorpi di protezione. Così l'eventuale virus si estingue da solo. Oggi si è in grado di usare dei farmaci che riducono e di molto la mortalità, ma il concetto di base è sempre lo stesso: ogni pandemia deve fare il suo corso.

Beraldo

Mer, 28/10/2020 - 13:27

L'obiettivo dei governi europei non è fermare il virus, è fare il lockdown.

Robdx

Mer, 28/10/2020 - 13:29

Funziona assolutamente vedasi la Svezia oggi 922 casi senza mascherine e restrizioni varie

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Mer, 28/10/2020 - 13:33

C'è da dire un'altra cosa però! Quando giro per Bergamo o Brescia mi rendo conto che sono molto attenti al fatto della mascherina e anche il fatto di stare distanziati all'interno dei locali è molto più rispettato. Immunità di gregge? Possibile! Ma anche il fattore psicologico e il ricordo di quanto accaduto in quelle zone, sicuramente porta le persone a essere molto più caute e a rispettare determinati tipi di comportamenti. Cosa che purtroppo non accade in altre città!!!!

Ritratto di .pecoroniDiTaGlia..

.pecoroniDiTaGlia..

Mer, 28/10/2020 - 13:39

per l'immunità ci stiamo attrezzando, il GREGGE già c'è

QuasarX

Mer, 28/10/2020 - 13:40

quindi aveva ragione la svezia e noi abbiamo distrutto l'economia per nulla; COMPLIMENTONI

bernardo47

Mer, 28/10/2020 - 13:41

Viscere a Trump Johnson e bolsonero.....ne sanno qualcosa e vivi per miracolo!...

Arslan

Mer, 28/10/2020 - 14:00

Quindi avete trovato la soluzione geniale...ogni città si becchi 5900 morti come a Bergamo e abbiamo risolto il problema covid...

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mer, 28/10/2020 - 14:06

Chi riesce a fermare uno tsunami con le mani alzi la mano! Risulta ovvio che tutte le specie viventi si adattano ed entrano in simbiosi fra di loro! Risulta ovvio che ogni specie tenti di sopraffare sulla specie convivente a suo danno o traendo reciproco vantaggio. Nel caso del covid il virus entrando violentemente nella popolazione per affermarsi come specie e come territorio ha avuto la meglio la scorsa primavera,nelle aree maggiormente colpite. Oggi fa fatica a replicarsi in quelle aree proprio per l'immunità di gregge sopraggiunta,cosa che invece non notiamo in altre zone sparse per tutt'Italia. Il corso naturale degli eventi(come un fiume che scorre nel suo letto)farà sempre il suo percorso nonostante venga modificato,in parte, dall'attività antropica dell'uomo.

checciazzecca

Mer, 28/10/2020 - 14:12

i nostri antenati erano più sapienti dei soloni odierni e avevano scoperto che se il contagio è soffocato allora il virus non finisce mai, avevano introdotto il rito degli auguri con baci e abbracci nel periodo di Natale con quindici giorni di vacanza, in tal modo il fenomeno trova sfogo, si diffonde l'immunità e il ponte del contagio diventa insuperabile per l'agente. I sintomi dei primi infetti sono stati mal curati e questo ha attribuito a questa malattia la nomea di assassino. Esistono farmaci comuni da due soldi che curano gli aspetti collaterali della malattia che non vanno bene ai soloni fondamentalisti per i quali o il vaccino o nulla, ma non il vaccino di Putin

ST6

Mer, 28/10/2020 - 14:15

Beh non resta che convincere Zaia, Fontana, Musumeci, De Luca etc. tutti in linea con la chiusura del governcchio. Checchè ne dicano gli stupidotti...

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Mer, 28/10/2020 - 14:17

ALLORA IL CHIUDI TUTTO E SEGREGATI IN CASA L'IMMUNITA' NON PO' AVVENIRE FORSE BASTEREBBE CHE OGNUNO DELLA SANITA'DAL MEICO DI BASE ALLO SCIENZIATO FACESSERO IL PROPRIO MESTIERE E NON I POLITICI

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mer, 28/10/2020 - 14:19

L'immunità di gregge funziona" replica il titolo. Si ma non per tutti! Ci sono casi che alcune persone si riammalano dopo essere stati contagiati per la prima volta e con carica virale alta. Proprio oggi nella struttura ospedaliera dove lavoro il test sierologico ha mostrato la presenza di un alto titolo degli anticorpi IgM e basso titolo IgG a dimostraione che il virus si è ripresentato più aggressivo che mai come se fosse stato la prima volta. Questo dimostra che non ci sarà mai una immunità duratura come per il virus della Rosolia ad esempio,proprio per il fatto che il virus potrebbe mutare nella sua sequenza genomica come fa il virus dell'influenza. La vaccinazione sicuramente avrà l'effetto desiderato ma sarà momentaneo e non risolutivo.

Ritratto di Gabriele184

Gabriele184

Mer, 28/10/2020 - 14:22

Finalmente un articolo su quello che le persone con un minimo di intelletto e di capacità di ragionare pensano da mesi! Pensare di fermare la diffusione di questo virus è pura follia.. e tutti i miliardi spesi e da spendere si riverseranno in restrizioni per i nostri figli. Beh pochi paesi hanno politici illuminati.. la paura e le chiusure sono indotte dall'ignoranza!

Ritratto di Gabriele184

Gabriele184

Mer, 28/10/2020 - 14:27

In realtà, a quello che dice il dottor Lorini va aggiunto un altro aspetto fondamentale: parecchie persone, nonostante siano state a contatto con il Covid-19, non sviluppano una risposta specifica a questo virus e l'esame sierologico per essi è negativo. In realtà, il loro sistema immunitario lo respinge subito.. ma questo importante meccanismo naturale è sempre stato ignorato in questi mesi di delirio di ignoranza. Perché è l'ignoranza la vera pandemia!

Sempreverde

Mer, 28/10/2020 - 14:41

Basterebbe garantire cure tempestive e protezione agli anziani e immunodepressi. Per gli altri basta aspirina e anti infiammatori.

flip

Mer, 28/10/2020 - 15:10

tanti anni fa. TANTI GIOVANI hanno avuto la t.b.c. ED I SANATORI ERANO PIENI DI RAGAZZ1 E RAGAZZE. poi A FORZA DI '!NICOTIBINA'! siamo usciti dal male. ma tanti ne sono morti... a me, come ad altri, hanno tagliato anche un pezzo di polmone (infettato) ora ho 90 anni........... .

vocepopolare

Mer, 28/10/2020 - 15:13

quanta ipocrisia, quante bugie, quanta falsità stanno sciorinando una politica depressa ed inconcludente e pseudo scienziati a caccia di più soldi e potere. La pandemia esiste e viene cavalcata sapientemente da un governo che senza di essa avrebbe già tolto l'ingombro. Chiudere , non chiudere, minacciare un lockdown , chiudere ad orario fanno parte di quella sceneggiata terroristica che dovrebbe zittire chi ragiona e non giustifica decisioni distruttive per il comportamento umano e sociale e tanto meno per i danni provocati all'economia. Ma tanto chi se ne frega? si promettono o si tirano fuori soldi che indebiteranno il paese per l'eternità..E chi se ne frega.....

xgerico

Mer, 28/10/2020 - 15:14

@Fabious76-mer, 28/10/2020 - 13:33- Hai ragione se la "scampi" dopo ci stai più attento!

xgerico

Mer, 28/10/2020 - 15:19

@Robdx-Mer, 28/10/2020 - 13:29- ma dove attingi notizie sul corriere dei piccoli? Svezia ieri circa 1900 contagi e si preparano al confinamento!

maurizio-macold

Mer, 28/10/2020 - 15:22

Sono davvero tanti (e mi chiedo se e' un caso) i forumisti che si dicono rassegnati alla "soluzione" immunita' di gregge, insomma, prendiamoci tutti una bella sorsata di covid cosi' poi tutto tornera' come prima e la pandemia sara' confitta. E chi ci ha rimesso le penne o rimarra' con tare fisiche per tutta la vita? Ma chi se ne frega, l'importante e' che l'economia torni a prosperare e che la Lombardia possa dimostrare a tutto il mondo i suoi primati di produttivita'. Non si puo' mica avere tutto.

xgerico

Mer, 28/10/2020 - 15:27

@Gabriele184-Mer, 28/10/2020 - 14:22. Io non penso che si debba fermare il virus ma quantomeno rallentare i contagi! Se non fai niente, in merito, ti ritrovi con migliaia di ammalati al pronto soccorso con l'impossibilità di curare, il malato, nel modo migliore!

bernardo47

Mer, 28/10/2020 - 15:28

Immunità di gregge un corno! Pronto soccorso ospedali sono già sotto pressione! Smettiamola con le barzellette! E fare prevenzione

BEPPONE50

Mer, 28/10/2020 - 15:31

Robdx Svezia casi 1900 polazione 10000 milioni mi sembrano abbastanza tanti

Sicutnoxsilentis

Mer, 28/10/2020 - 15:31

Per quanto riguarda l’immunità non so, ma il gregge c’è già da tempo. È chiuso nella stalla e gira con il bavaglio, a muso chino

checciazzecca

Mer, 28/10/2020 - 15:34

i catastrofici devono rassegnarsi: se, come dicono, non si rimane immunizzati dopo il contagio e la successiva negativizzazione, non esisterà mai un vaccino efficace , tanto vale curare i sintomi con quelle medicine da due soldi che tanto non piacciono ai soloni fondamentalisti

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 28/10/2020 - 15:39

Egregio maurizio-macold, guardi che il vaccino non e' niente altro che una velocizzazione del processo di immunita' di gregge... Mette infatt ia contatto il sistema immunitario con la sorgente del potenziale attaccante. Il vaccino omnicomprensivo che un tempo si faceva nei primi giorni di leva era cosi' efficiente che meta' dei militi stavano a letto uno o due giorni con febbre molto alta indotta del processo di immunizzazione.

baio57

Mer, 28/10/2020 - 15:45

@ Sicunnoxsilentis ....e col campanaccio.

nerinaneri

Mer, 28/10/2020 - 15:45

...c'e anche il pastore: è il trattorista/ruspista...senza offesa per pastori...

baio57

Mer, 28/10/2020 - 15:47

@ Maurizio Macold è il tipico esempio di "testimonial felice" del lock down perenne .Dovrebbero scritturarti per qualche spot televisivo, tipo Ferragnez.

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Mer, 28/10/2020 - 15:48

Da Svezia @Beppone50. 2-3 decessi al giorno, 5-6 in intensiva. Il virus circola ma con contenute conseguenze.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 28/10/2020 - 15:59

In Inghilterra hanno preso alcune migliaia di persone a giugno e le hanno testate relativamente alla presenza di anticorpi (sierologico), il 6% li possedeva in misura rilevabile. A settembre hanno preso le stesse persone ed hanno trovato che gli anticorpi erano rilevabili solo nel 4,4% di loro (1 su 4 clinicamente non era più immune - anche se si pensa possa esistere una forma di immunità non anticorpale). Il Covid dà un'immunità limitata nel tempo come tutti i coronavirus che già conosciamo, assolutamente insufficiente a garantire l'immunità di gregge, penso che i risultati di Bergamo e altre province siano una combinazione di un'effettiva minore suscettibilità della popolazione, minor fisiologico affollamento (Lodi non è Milano) e del fatto che chi s'è fatto veramente male in primavera oggi sta attento e di più.Basta farsi un giro prima in piazza Duomo e poi in Piazza Vecchia per vedere attenzioni parecchio diverse

baio57

Mer, 28/10/2020 - 15:59

@ nerinaneri Lascia stare il trattorista visto che è un po' che non si sente parlare .

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 28/10/2020 - 16:03

@checciazzecca Dubito forte che durante la Spagnola la gente andasse a baciarsi ed abbracciarsi di proposito, forse si confonde con varicella, rosolia ed esantematiche varie che, prese in età adulta possono fare danno e allora le si cerca di far prendere da bambini.

alberto_his

Mer, 28/10/2020 - 16:06

L'immunità di gregge è l'unica cosa che ci può salvare dal vaccino. In questo senso, condivido le parole della Capua: fino a che il SSN è salvaguardato nella capacità di accoglienza e rendere il servizio richiesto, anche numeri alti di positivi al cosiddetto tampone non sono problematici

xgerico

Mer, 28/10/2020 - 16:07

@BEPPONE50-Mer, 28/10/2020 - 15:31- 10.000 milioni di abitanti in Svezia mi sembrano un po "pochini"!

maurizio-macold

Mer, 28/10/2020 - 16:29

@ BAIO57 (15:47). L'alienazione sa cos'e'? E' il vuoto dei pensieri, che nel suo caso e' prolungato e che le fa scrivere solo insulsaggini. Si sforzi di esprimere una opinione personale (facendosi aiutare) senza criticare a vanvera quella degli altri, ci provi !

maurizio-macold

Mer, 28/10/2020 - 16:31

@ mvasconi (15:39). Un conto e' raggiungere l'immunita' di gregge vaccinandosi un altro e' raggiungerla ammalandosi tutti di covid 19. Non le pare?

Ritratto di Gabriele184

Gabriele184

Mer, 28/10/2020 - 16:47

@xgerico: la mortalità da Covid-19 è di poco superiore a influenze/polmoniti: se la gente evitasse di correre al pronto soccorso in preda al panico, e se nei protocolli medici fosse approvato l'uso di terapie sperimentate con successo, semplici ed economiche, ci sarebbe ben poco da frenare! E comunque con provvedimenti molto blandi, da buonsenso.. o poco più! Invece qui siamo al panico totale indotto da ignoranza della classe politica e strapotere del mondo farmaceutico!

Ferret

Mer, 28/10/2020 - 16:54

L'immunita' di gregge non e' cosi' facilmente raggiungibile con questa tipologia di coronavirus. Condivido con voi l'esperienza di un mio familiare: a settembre l'esame sierologico riportava la presenza di anticorpi da covid SARs-2 sviluppati non piu' tardi di 6 mesi prima (completamente asintomatico). Esame rifatto ieri a quasi due mesi di distanza evidenzia un valore < 1 ovvero anticorpi assenti o presenti in valore molto basso.

donzaucker

Mer, 28/10/2020 - 16:55

Per l'immunità di gregge il virus devono beccarselo almeno il 70% degli Italiani, quindi diciamo 42 milioni. La mortalità la mettiamo pure al 2%, sono 840.000 persone. IlGiornale schizofrenico la settimana scorsa scriveva che l'immunità di gregge non funziona, adesso funziona, la settimana prossima cosa scriverete?

eroncelli

Mer, 28/10/2020 - 17:11

Svezia 23 abitanti/km2 e 10 Mni di abitanti Lombardia 423 abitanti/km2 e 10 Mni di abitanti Se volete fare i confronti, imparate a far di conto. Le 2 aree non sono confrontabili.

maxxena

Mer, 28/10/2020 - 17:23

Ho l'impressione che la marea di informazioni confuse su virus e contagi abbiano creato una serie di "leggende" a cui a molti piace credere. Diverso è creare immunità con un vaccino, che induce a seconda del tipo utilizzato, o la reazione immunitaria tramite cellule virali inerti (DNA ricombinanti), o la reazione mitigata tramite una forma di malattia attenuata artificialmente, una altro fatto è pensare di creare questa immunità facendo ammalare le persone in forma "integrale" e indiscriminatamente. Per informazioni telefonare Boris Johnson.ore pasti.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 28/10/2020 - 17:44

@donzaucker Quello che conviene alla narrazione politica del momento come hanno sempre fatto

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 28/10/2020 - 17:58

@BEPPONE50 - s ivede che non ci azzecchi in matematica. Vo icomunsiti falsate pure i numeri e ci credete. prova a fare la percentuale. Dici tanti 1900 su 10 milioni o poco meno. Pensa che in Italia sono 21.000 s u 60 milioni. Ti serve la calcolatrice o il pallottoliere?

xgerico

Mer, 28/10/2020 - 18:04

@Gabriele184-Mer, 28/10/2020 - 16:47- Ma che scrivi e dove ti informi solo oggi 25.000 positivi e 200 morti, per covid19 la chiami influenza "poco superiore"?

xgerico

Mer, 28/10/2020 - 18:11

@maxxena-Mer, 28/10/2020 - 17:23- Si hai ragione, su questo giornale fra un po parleranno anche della cure miracolose covid19 omeopatica, con le erbe, agopuntura, e con lo zenzero e aglio!

xgerico

Mer, 28/10/2020 - 18:16

@eroncelli-Mer, 28/10/2020 - 17:11- ma cosa vuol dire quello che hai scritto? Spiegati.

Ilsabbatico

Mer, 28/10/2020 - 19:09

Gabriele184 16:47....concordo in pieno

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 28/10/2020 - 19:17

Robdx, QuasarX, Lorenzo1961: Proprio ieri, fonte ANSA, è stata diffusa la notizia di un vertiginoso aumento di positività COVID in Svezia la quale, già prima di ieri, tra i paesi del nord Europa era quello messo peggio. Attualmente i casi in Svezia sono cinque volte quelli della Danimarca e dieci volte quelli di Finlandia e Norvegia).

baio57

Mer, 28/10/2020 - 19:23

@ eroncelli In Svezia la popolazione è distribuita principalmente nelle città principali ,poi le renne e qualche migliaio di Sami della Lapponia, quindi la densità cui fai riferimento non può fare testo.

Antibuonisti

Mer, 28/10/2020 - 19:37

l'immunità di gregge è l'unica soluzione definitiva per uscirne, i lockdown servono solo a prolungare la risoluzione e nel contempo ad ammazzare l'economia

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Sab, 31/10/2020 - 14:21

Da Svezia @Beppone50. 2-3 decessi al giorno, 5-6 in intensiva. Il virus circola certo.