Gli intelligentoni senza macchia

"Disastro infinito", titolava ieri Il Fatto Quotidiano, giornale che - avendo sposato in pieno la causa del premier Conte e del governo Pd-Cinque Stelle - ha trovato nel governo della Lombardia il nemico su cui scaricare tutte le colpe possibili e immaginabili

«Disastro infinito», titolava ieri Il Fatto Quotidiano, giornale che - avendo sposato in pieno la causa del premier Conte (vista la fine dei precedenti benedetti, auguri presidente...) e del governo Pd-Cinque Stelle (auguri anche a voi...) - ha trovato nel governo della Lombardia il nemico su cui scaricare tutte le colpe possibili e immaginabili. In quel titolo, ammetto, c'è del vero: da queste parti abbiamo vissuto e in parte ancora viviamo un disastro sanitario. Disastro che avrebbe potuto essere più contenuto se da subito avessimo ascoltato l'accorato allarme del governo lombardo invece di seguire le stupide - oggi potremmo dire a ragion veduta criminali - sirene dei saccentoni sponsorizzati dal medesimo quotidiano. Eccone un rapido e incompleto elenco.

La prima firma scientifica del Fatto Quotidiano - ogni giorno delizia i suoi lettori con le sue intuizioni - si chiama Maria Rita Gismondo, direttrice della clinica virologica dell'ospedale Sacco di Milano. La dottoressa, non più tardi di quattro settimane fa, in piena emergenza sanitaria, ebbe a dire: «Succede che noi stiamo facendo uno screening a tappeto. È logico perciò che andiamo a intercettare numerose positività, ma la maggior parte di queste persone ha banali sintomi influenzali. Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale».

Avete letto bene: per la musa del Fatto la Regione Lombardia aveva scambiato una banale influenza per una pandemia. Non contenta, ai suoi colleghi che la diffidavano dal sostenere tesi assurde rispondeva piccata: «Chi mi attacca è pietoso, non torno indietro sulle mie dichiarazioni». Si sa che se scrivi sul Fatto hai uno scudo penale tombale, ma se parliamo di sanità forse prima di chiedere la testa dell'assessore Gallera - che quanto meno aveva ben capito il rischio che si stava correndo - i colleghi del Fatto dovrebbero chiedersi come sia possibile continuare a fare scrivere una così incompetente (questi sono affari loro), ma soprattutto come sia possibile lasciarla ai vertici di un ospedale pubblico (questo è un affare nostro).

Andiamo avanti. Ieri il Pd regionale, spalleggiato dai Cinque Stelle, ha chiesto di commissariare la sanità lombarda e istituire una commissione di inchiesta. Buona idea. Il primo a essere ascoltato dovrebbe essere il segretario Pd Nicola Zingaretti, che a fine febbraio salì a Milano per ridicolizzare la linea dura della Regione e disse pubblicamente: «Non perdiamo le nostre abitudini, non possiamo fermare Milano e l'Italia. La nostra economia è più forte della paura: usciamo a bere un aperitivo, un caffè o per mangiare una pizza». La prima domanda che i commissari dovrebbero porgli mi sembra semplice: scusi Zingaretti, com'è possibile che un partito di governo abbia un segretario così stupido da non avere visto arrivare una pandemia?

E per chiudere, la stranota perla che riguarda lo statista nei cuori sia del Fatto sia del Pd. La riscriviamo perché andrebbe imparata a memoria. È il 31 gennaio, studio di Lilli Gruber, parla Conte: «Siamo prontissimi, continuiamo costantemente ad aggiornarci con il ministro Speranza. L'Italia in questo momento è il Paese che ha adottato misure cautelative all'avanguardia rispetto agli altri, ancora più incisive. Abbiamo adottato tutti i protocolli di prevenzione possibili e immaginabili».

E questi sono gli intelligentoni che vorrebbero decapitare la Regione Lombardia e prenderne il controllo? Dio salvi i lombardi dal virus, quello della sinistra. La cui protervia è ben più dura a morire del Corona.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Nicola48ino

Gio, 16/04/2020 - 17:37

Eg Direttore Mi meraviglia che una persona come lei perda tempo sulle stupidaggini che scrive il "falso quotidiano". Il falsario è un ipocrita rifiutato pure dal girone infernale, x dirne una oggi su cronache italiane raiuno appariva in un formato ridotto sullo schermo la repubblica la gdf al trivulzio. Stavano parlando di alcuni ragazzi licenziati dalla Disneyworld e non potevano tornate da noi. Cosa c'entrava il giorna letto dei compagni, forse nelle regioni rosse si sono comportate meglio? Direttore la gente ha le tasche piene e notizie fuorvianti danno alla testa. Hanno da una vita fatto la guerra a Berlusconi e loro hanno i cassetti pieni di scheletri. Mi scusi ma mi sono rotto leggere o sentire i distruttori mondiali pontificare. Ho visto raiuno perché lo stava guardando mia moglie, da quando radio kabul parla a reti unificate vedevo un po' il tg2 rete 4 e Mimun sta facendo la vacca, troppo spazio ai rossi. Buonasera dir.

shamouk

Gio, 16/04/2020 - 17:43

Secondo me lei Sallusti sta esagerando. Capisco che ha un fratello che lavora in ospedale però la letalità di questo virus, includendo gli asintomatici, è attorno allo 0.4-0.5% sulla base di un campione abbastanza vasto. Rimane la vulnerabilità degli anziani, che sembra muoiono anche per effetti emboli scatenati dai ventilatori polmonari. Quindi personalmente credo la Gismondo non sia poi così “fuori”. Certo i giornali ci raccontano di quello che viene investito sulle strisce pedonali mica dei milioni che attraversano senza problemi.

FrancoM

Gio, 16/04/2020 - 17:54

per chi interessano i numeri, questa Gismondo, secondo l'autorevole data-base Scopus in 42 anni di attivtà ha ha 170 documenti con solo 2032 citazioni e un modestissimo (per medici o biologi) indice H, pari a 22. Dal 1978 1l 1995 ha accumulato "ben" 18 citazioni. Nel 2019 ha solo sue pubblicazioni. Un po modestina scientificamente parlando, si direbbe.

Mordechai

Gio, 16/04/2020 - 18:04

1) La Gismondo non è affatto la "musa del Fatto", tant'è che proprio oggi un suo intervento è pubblicato sul sito del Giornale (titolo: La Gismondo ora smonta Borrelli: "Ecco la verità sui numeri in tv..."). Quando vi fa comodo è la vostra "musa" 2) Se Zingaretti ha sbagliato, cosa dobbiamo dire di Salvini, che il 27 febbraio ringhiava di "aprire tutto"? E adesso palesemente ingiunge a Fontana di aprire mentre ci sono centinai di morti al giorno in Lombardia? 3) La gestione dell'emergenza da parte della Regione Lombardia è stata catastrofica e criminale: lo dicono la mancata chiusura di Alzano, la subitanea riapertura del pronto soccorso a Codogno il 23, senza nessuna sanificazione e con infetti già acclarati, e le centinaia di morti delle RSA lombarde. Lasci perdere il Fatto, direttore, e pensi ai disastri di Fontana e Gallera

Mordechai

Gio, 16/04/2020 - 18:22

@Nicola48ino un bravo psichiatra no?

maorichief

Gio, 16/04/2020 - 18:25

Della Gismondo c'è anche la Cucina sul cortile..... trattato di microbiologia gastronomica....

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 16/04/2020 - 18:33

Mordechai# La Lombardia è la meta sanitaria di tutta Italia. Zingaretti è uomo di maggioranza, Salvini no. Hanno costruito un ospedale in venti giorni. La riapertura è doverosa, il rischio zero è esiste nella vecchia URSS, in Cina e nelle zucche vostre. Alzano poteva essere chiuso dal Governo (zona rossa). Le RSA contano morti in tutta Italia, specie nel Lazio del compagno Zingaretti. I magistrati sapranno chi ghigliottinare e sarà una nuova "mani pulite". Avanti popolo.

FabComo

Gio, 16/04/2020 - 18:35

Saccentoni!! per coprire la propria inettitudine ogni giorno bombardano Regione Lombardia. La soluzione è a portata di tutti: il ministro Boccia porti avanti e dia subito l'autonomia richiesta e così non ci saranno piu' problemi!!! Il problema nasce poi da un altro fatto: chi li mantiene tutti questi saccentoni?

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 16/04/2020 - 19:10

X Mordechai 18.22: non passargli il nome del tuo, vedo che "funziona" poco.

Nick2

Gio, 16/04/2020 - 19:33

C'è chi ha sposato in pieno la causa del premier Conte e chi quella di Fontana e Gallera. Direttore, i fatti e i numeri danno inequivocabilmente ragione ai primi. Il suo giornale cerca disperatamente di difendere gli indifendibili. Trova qualche consenso qui (ma neanche tanti) ma viste dal difuori, le vostre arrampicate sugli specchi sono patetiche!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 16/04/2020 - 19:41

Illustre Direttore, non voglio rubarle il mestiere, perché non invita i suoi collaboratori a "redigere" una collana, sfilza, di corbellerie "annunciate urbi et orbi" da quelle autentiche "sibille" che si ergono a simil "Padri della Patria" solo perché lusingati dall'onore di posare il fondoschiena su uno scranno parlamentare?

scurzone

Gio, 16/04/2020 - 19:47

Quasi il 60% delle morti in Lombardia, in seguito a meno del 30% di infettati in Lombardia. Quando tutto sarà finito qualcuno ci spiegherà il perchè. Magari uno di voi saccenti che qui scrivete.

ulio1974

Ven, 17/04/2020 - 10:58

secondo me la Sigismondo ha, in teoria, ragione. Se teoricamente, ovviamente, avvessimo testato tutti gli italiani e avessimo avuto 60 milioni di ventilatori/posti terapia intensiva, sono convinto che la mortalità sarebbe stata molto inferiore. QUesta è teoria, poi, però, bisogna fare i conti con la realtà ed è a questa che ci si deve riferire e trovarne le soluzioni.

Savoiardo

Ven, 17/04/2020 - 11:12

Radicalchic politicalcorretti andate a curarvi in Sicilia o in Calabria

Cheyenne

Ven, 17/04/2020 - 11:13

Direttore lasci perdere neanche se Fontana resuscitasse i morti i sinistrati lo apprezzerebbero, sono vili, falsi e codardi. La peste e il cancro d'Italia.

musampakiki

Ven, 17/04/2020 - 11:16

egregio direttore, non mi trovo d'accordo con lei: innanzitutto il suo editoriale è un tentativo mal riuscito di brutta copia di un travaglio qualsiasi. in secondo luogo l'evidenza dei fatti, e non le dichiarazioni estrapolate, la smentiscono: i numeri condannano la mala gestione della classe dirigente lombarda. non difendo il governo, ma non è tollerabile negare l'evidente inadeguatezza di regione lombardia.

barnaby

Ven, 17/04/2020 - 11:56

musampakiki 11:16- I fatti dicono che come numeri (di contaggiati e morti) al secondo posto segue l'Emilia Romagna, quindi anche qui inadeguatezza della classe dirigente? Sta indagando la magistratura da queste parti? O è tutto tollerabile nelle regioni rosse?

musampakiki

Ven, 17/04/2020 - 12:38

@barnaby: l'articolo parlava di regione lombardia, non di emilia romagna. potrei portare l'esempio (a mio avviso) virtuoso di regione veneto con zaia. io sono lombardo, lavoro nel settore sanitario (rsa), ho visto quanto successo in lombardia, ho letto un articolo su lombardia, ho commentato. probabilmente dal divano si ha un'altra prospettiva...

ilguastafeste

Ven, 17/04/2020 - 12:46

E' la regione con i riflettori puntati, lo hanno chiesto i parenti delle vittime. Forse avrebbero dovuto stare in silenzio, i parenti, per far un favore a Lei e alla Lombardia? Ma sta scherzando? Arriveranno anche nelle altre regioni non si preoccupi. Se fosse accaduto prima in Emilia Romagna avreste fatto la stessa cosa su questo giornale. Poi va in tv a raccontare di lasciar da parte l'ideologia politica..

aronov

Ven, 17/04/2020 - 12:47

Egregio Direttore, premetto che mi trovo quasi sempre in disaccordo con le sue opinioni, ma leggo spesso il Suo giornale per poter così cercare di comprendere (e magari fare miei) i punti di vista di chi la pensa diversamente da me. Apprezzando il Suo stile garbato, mi chiedo e Le chiedo che senso abbia pubblicare i tanti commenti beceri di molti che, come me, partecipano alle varie discussioni on line. Non crede che un giornale, oltre a informare, debba essere di esempio e cercare di elevare i suoi elettori, per una società più civile, più consapevole e meno volgare di quella attuale?

albyblack

Ven, 17/04/2020 - 13:10

Signor nick, lei scrive “ i fatti e i numeri danno inequivocabilmente ragione ai primi” cioè a Conte e al governo centrale. Ma di quali fatti e di quali numeri parla? Quelli che fanno comodo a lei e a quelli che la pensano come lei? Comunque i sondaggi, per quello che possono valere (ma sicuramente l'orientamento della gente lo registrano, punto più \punto meno poco importa), mi sembrano evidenti. Col cavolo che i partiti di centrodestra stanno perdendo terreno. Col cavolo che i partiti che sostengono questo esecutivo stanno guadagnando (a meno che x lei rimontare un 0,8% sia un successone). Da qualche parte lessi che lei è lombardo , bresciano forse. Giusto? Guardi, la terra promessa è li, a poche decine di chilometri...basta passare sull'altra sponda del grande fiume... Per chiudere, totalmente d'accordo con l'editoriale del direttore Sallusti

dagoleo

Ven, 17/04/2020 - 14:01

la Gismondo diceva che era una stupidaggine? ma allora nel resto del mondo cosa sono, tutti dei cxxxxxi, che si stanno chiudendo come abbiamo fatto noi per difendersi dall'epidemia? ma la Gismondo, vorrei vederla da vivo, se la cosa è una caxxata, immagino girerà senza mascherina, stringerà le mani a tutti senza alcun problema e poi si gratterà subito gli occhi per levarsi un bruscolino che le dà fastidio, senza alcun problema, tanto stò virus è una caxxata.

nopolcorrect

Ven, 17/04/2020 - 14:03

Gentaglia di sinistra affamata di visibilità e di potere.

sullarivadelfiume

Ven, 17/04/2020 - 14:06

Nicola48ino, forse non hai capito bene. Qua non si tratta di spiegare cose che sanno meglio di noi. Si tratta di non abbassare la guardia consapevoli che tutto ormai, assalto dei magistrati, persecuzione su Fatto-Repubblica-Manifesto, bombardamento burocratico-finanziario europeo, è il rituale sempre identico di accerchiamento e affondamento del leader anti-progressista prima delle elezioni, che evidentemente, con loro profondo rammarico, sono avvertite come più che probabili.

Ritratto di dlux

dlux

Ven, 17/04/2020 - 14:30

"...continuiamo costantemente ad aggiornarci con il ministro Speranza...". Ed io aggiungerei "Chi di Speranza vive, disperato muore". Non ho altre parole per descrivere la sensazione che noi, poveri mortali, proviamo in questa situazione caotica e confusa. E non basta la mancanza di fiducia in coloro che dovrebbero fare e non fanno (ma dicono di fare ed anche bene), la mancanza di fiducia in coloro che dovrebbero vigilare sulla nostra salute (ISS, OMS), la mancanza di fiducia di chi, sopra a tutti noi, lungi dall'essere "terzo", è un perfetto "esecutore" ben lontano delle necessità della cittadinanza...Disperazione assoluta.

barnaby

Ven, 17/04/2020 - 14:37

musampakiki - Lei parlava di numeri che condannano la mala gestione e anch'io l'ho fatto. Provi a spostare la sua di prospettiva, si informi e dica pure qualcosa sull'EM in proposito.

Ritratto di faman

faman

Ven, 17/04/2020 - 14:43

FabComo-Gio, 16/04/2020 - 18:35: si può dire la stessa cosa di chi è partito, incluso qusto Giornale, come un ariete all'assalto delle "regioni rosse". E se rimandassimo queste dannosissime polemiche al dopo Covid-19?

Duka

Ven, 17/04/2020 - 15:32

Se fosse il titolo di un film: I PRESSAPOCHISTI

Newfrank

Ven, 17/04/2020 - 16:24

nel mio piccolo, penso che bisognerebbe avere più vicinanza e fratellanza.........occorre tener presente che il virus non ha colore politico, non ha stato sociale, non è ricco nè povero............noi invece ci combattiamo a suon di menzogne, di invidie,di cattiverie..........insomma homo homini lupus.........lo sport più praticato è l'odio.....come sarebbe bello poter fare affidamento sulla vicinanza di tutti, sugli affetti degli altri, sulla collaborazione disinteressata..............ma questa è solo una utopia.........ed a me dispiace molto.............scusate

Pulcepazza

Ven, 17/04/2020 - 17:04

mauriziogiuntoli Hanno costruito un ospedale in venti giorni., giusto peccato che è costato 26 milioni e al momento ha 8 (otto) ricoverati. Mi spieghi lei, dato che ha l'unica zucca funzionante, se un ricoverato avesse bisogno di un chirurgo, un cardiologo, un nefrologo a chi doveva rivolgersi? Se serviva un chirurgo dovevano metterlo in ambulanza e trasportarlo al polilclinico ( dove ci sono padiglioni vuoti questo la sua zucca glielo ha detto?). Riguardo Alzano persino il signor De Luca ( governatore della campania) sapeva che era compito della regione ma il sig. Gallera (sic) lo ha scoperto dopo approfondimenti ( lo ha riferito lui). Ed infine i ricoveri nelle strutture protette dei soggetti infetti ne ha sentito parlare ( i magistrati iniziano quando arrivano notizie di reato non " a orologeria" coe dice un noto evasore fiscale. I mie saluti e... prima di scrivere si informi poco poco quel tanto per non fare pessima figura

ilguastafeste

Ven, 17/04/2020 - 17:16

@aronov quindi lei è per la censura? Complimenti...