La madre di Bossetti: "Il rapporto con Marita è cambiato"

Dopo le parole di Marita Comi che ha puntato il dito contro la suocera, Ester Arzuffi, accusandola di averla lasciata sola con i figli, arriva la replica

Dopo le parole di Marita Comi che ha puntato il dito contro la suocera, Ester Arzuffi, accusandola di averla lasciata sola con i figli dopo l'arresto di Massimo Bossetti, arriva la replica. La mamma dell'uomo condannato all'ergastolo per l'omicidio di Yara Gmbirasio, sceglie un'intervista al Giorno per parlare della nuora sulla quale afferma: "Non è più come prima, ma non voglio giudicare. Ha tre figli, ha i suoi problemi. Io ho i miei”. Poi commenta la vicenda del processo che riguarda il figlio e chiede che venga ripetuto il test del Dna: "Soltanto con il Dna uscirà la verità. È troppo facile dire: è lui, è Massimo Bossetti. Sono tre anni che Massimo è dentro e sono tre anni che chiede la ripetizione dell’esame. Lo chiede Massimo, lo chiediamo noi. Perché non lo fanno? Di cosa hanno paura? Vogliamo chiarezza. Si fa in fretta a condannare. Bisogna valutare tutto. Ci sono tante incongruenze”. Infine su una possibile conferma della condanna afferma: “Non ci penso minimamente. È fuori da ogni mio pensiero. L’assassino non è Massimo. L’assassino è fuori. Non è Massimo”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.