Arriva l'anticiclone africano: è la domenica più calda dell'anno

Previste temperature vicine ai 40° C nelle zone interne della Sardegna e sulla Puglia. Il caldo non risparmierà le altre zone d’Italia. Ma a Ferragosto l’estate si prenderà una pausa

Quella di oggi sarà la domenica più bollente dell’anno, con temperature in forte aumento e che sfioreranno i 40°C.

Il tutto per la gioia dei vacanzieri che stanno affollando le spiagge d’Italia. Secondo Meteo.it, questa situazione è dovuta alla presenza sul nostro Paese di un anticiclone sub tropicale, considerato essere il più imponente della stagione, che sta avvolgendo con la sua opprimente cappa di caldo e umidità ogni angolo del Belpaese.

Le temperature già da ieri sono cresciute un po' in tutta Italia, soprattutto sulla Sardegna, sull'area tirrenica del Centro, in Umbria e la Val Padana. Ma tra oggi e domani andrà peggio perché l'Anticiclone africano, con i suoi venti in arrivo dal Sahara, si intensificherà.

Secondo i meteorologi, da un punto di vista di temperature la giornata peggiore sarà quella di domani quando saranno attese punte di quasi 40°C nelle zone interne della Sardegna, sulla Puglia, specie nelle zone del foggiano.

Ma sul resto d’Italia, il quadro non sarà molto diverso. A Catania, Perugia, Firenze e Bologna si toccheranno i 38° C mentre un paio di gradi in meno sono previsti a Roma. Un po’ meglio, si fa per dire, andrà nelle aree più vicine ai rilievi prealpini come Udine, Verona dove i termometri non saliranno oltre i 34-35°C.

I milanesi e torinesi, invece, saranno più fortunati. I primi dovranno sopportare temperature intorno ai 32° mentre i secondi di 28°C.

Ma cambiamenti sono alle porte, con il forte rischio di trasformare la giornata di Ferragosto in un incubo. La prossima settimana, infatti, soprattutto al Nord ci sarà un graduale peggioramento delle condizioni. Per il 15 agosto addirittura sono previsti temporali accompagnate da grandinate.

Questo mutamento del quadro atmosferico sarà determinato dalla penetrazione di aria fredda proveniente dal nord Europa che si scontrerà con quella bollente presente sul nostro Paese. Se le previsioni saranno rispettate, a Ferragosto le cime delle Alpi saranno imbiancate.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Dom, 11/08/2019 - 12:02

Fornite energia alle pale eoliche (al nord Europa), così ci rinfrescheranno il clima, invece di riscaldarcelo...