La moda dei tamponi, il jingle stonato e Zanardi: quindi, oggi...

Quindi, oggi...: le regole sui tamponi, il fuorigioco di Giroud e il Natale light

La moda dei tamponi, il jingle stonato e Zanardi: quindi, oggi...

- tornano di moda i tamponi. E va bene. Ma forse bisognerebbe allora mettere le orecchie da asinello al prof Burioni che, non molto tempo fa, sulla tv di Stato (da Fazio, ovviamente) andava a dire che i tamponi rischiavano di devastarti il naso e il cervello (forse esagero un po’, ma non troppo)

- Alex Zanardi torna a casa. Un grande: a tutti noi basterebbe un millesimo della sua forza di volontà per smettere di lamentarsi alla prima unghia incarnita

- il fuorigioco di Giroud: sarà stato corretto annullare il gol. Però io boh. Fatico a capirlo

- ecco, credo che al mondo si possa accettare tutto. Tutto. Ma non le ricette per i dolci di Natale “light”. Già sarà un Natale con pochi baci e pochi abbracci, almeno le calorie lasciatecele

- il canto "Si si vax, vacciniamoci" di Pregliasco, Crisanti e Bassetti è oggettivamente troppo. Troppo. Un applauso agli autori di Un giorno da pecora, che sono riusciti a convincerli a fare questa "esibizione". Zero in pagella per loro: meglio la scienza che la musica...

Commenti