"Murolo piange e si dispera. Chiederemo perizia psichiatrica"

Convalidato l'arresto dell’uomo che venerdì scorso nel quartiere Secondigliano ha ucciso quattro persone e ferito altre sei. Il legale: "Chiederemo perizia psichiatrica"

"Murolo piange e si dispera. Chiederemo perizia psichiatrica"

Nel carcere napoletano di Poggioreale oggi c'è stato l’interrogatorio di garanzia per la convalida dell’arresto di Giulio Murolo, l’uomo che venerdì scorso nel quartiere Secondigliano ha ucciso quattro persone e ferito altre sei. Convalida arrivata. Infatti per il gip Maria Vittoria Foschini ha convalidato l’arresto in flagranza di reato e ha emesso una misura cautelare a suo carico per duplice omicidio, strage, porto e detenzione anche abusiva di armi e spari in luogo pubblico, sottolineando la "pericolosità sociale" dell’uomo.

Intanto, l’avvocato Carlo Bianco ha annunciato che chiederà la perizia psichiatrica. "Resta fermo il dolore per quanto accaduto - ha dichiarato il legale prima di entrare nel carcere - ma bisogna sgombrare il campo da equivoci ed è mio dovere chiarire tutti gli aspetti della vicenda, soprattutto quanto avvenuto dopo l’omicidio della cognata e del fratello. Murolo è molto più disperato rispetto a sabato, se sabato scambiava qualche parola oggi era un pianto continuo. È pentito, credo sia il chiaro segnale di una persona che sta realizzando. È profondamente pentito e addolorato".

Commenti