Naufragio Costa Concordia, ritrovato il corpo dell'ultima vittima

I resti del cameriere indiano individuati a bordo del relitto della nave ormeggiata a Genova

Naufragio Costa Concordia, ritrovato il corpo dell'ultima vittima

Mentre prosegue il processo sul naufragio della Costa Concordia - con l’audizione di testimoni delle parti civili, per lo più passeggeri che scamparono al disastro e consulenti tecnici - arriva la notizia del ritrovamento del corpo dell'ultima vittima, Russel Rebello. I resti del cameriere indiano, secondo quanto si apprende, sono stati individuati a bordo del relitto della nave ormeggiata a Genova per essere smantellata e precisamente all’interno di una cabina al ponte 8. A individuare i resti di Russel Rebello sono stati gli uomini della Ship Recycling, il Consorzio genovese composto da Saipem e San Giorgio che si sta occupando dei lavori di alleggerimento della nave. Il corpo, sempre secondo quanto si apprende, era impossibile da notare fino ad oggi in quanto era nascosto dal mobilio della nave, rovesciatosi durante le fasi del naufragio.

Commenti