Cronache

Nel Materano, ex infermiera cerca di avvelenare il marito: arrestata

La donna è responsabile di atti persecutori, lesioni personali e maltrattamenti

Nel Materano, ex infermiera cerca di avvelenare il marito: arrestata

Una storia che ha dell'incredibile. Un altro caso di violenza tra le pareti domestiche. Ma questa volta la vittima è l'uomo. I carabinieri di Tricarico, un Comune in provincia di Matera, hanno eseguito ieri un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di una donna di 65 anni, pensionata del luogo, ritenuta responsabile di atti persecutori, lesioni personali e maltrattamenti nei confronti del marito, un pensionato 67enne anche lui di Tricarico. L'arresto arriva dopo le indagini effettuate dai militari dell'arma, partite dopo le denunce presentate nel tempo dall'uomo, che hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza per le minacce e le vessazioni reiterate messe in atto da un'infermiera in pensione, nei confronti della vittima. La donna avrebbe provato anche l'avvelenamento del marito, con il sovraddosaggio di benzodiazepine somministrato a sua insaputa. La 65enne si trova ora nel carcere di Potenza. L'ordinanza è stata emessa dal gip di Matera, su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica, Annunziata Cazzetta.

Commenti