Nobel della matematica: a vincere (dopo 44 anni) è l’italiano Alessio Figalli

Ad aggiudicarsi la prestigiosa medaglia Fields è il 34enne romano, professore al Politecnico di Zurigo

Nobel della matematica: a vincere (dopo 44 anni) è l’italiano Alessio Figalli

Dopo 44 anni, un italiano torna a vincere il Nobel per la matematica. Il suo nome è Alessio Figalli ed è, appunto, un matematico romano di 34 anni, professore ordinario al Politecnico ETH di Zurigo, in Svizzera.

L'annuncio è stato dato in occasione dell'apertura del Congresso Internazionale dei Matematici, in corso in questi giorni in Bresile, a Rio de Janeiro.

Figalli si è così aggiudicato la prestigiosa medaglia Fields "per i suoi contributi al trasporto ottimale, alla teoria delle equazioni derivate parziali e alla probabilità" così come si legge nelle motivazioni del comitato. La medaglia Fields è il più importante riconoscimento per i matematici e, a differenza del Nobel, viene assegnato ogni quattro anni ad altrettanti quattro matematici che non abbiano già superato i 40 anni di età.

È il secondo italiano a vincere l'ambito riconoscimento in 82 anni dalla sua istituzione: infatti, sono passati 44 anni quando la Medaglia Fields fu stata assegnata all'eccellenza tricolore di Enrico Bombieri.

Commenti