Padova, il pusher marocchino: "Incasso mille euro al giorno"

Bilel Zarog è stato arrestato a Padova: l'uomo guidava una banda di 15 persone che gli faceva incassare 20mila euro ogni 15 giorni

Padova, il pusher marocchino: "Incasso mille euro al giorno"

Bilel Zarog è stato arrestato a Padova dagli agenti della Squadra mobile, guidata da Mauro Carisdeo. Il ragazzo, appena 20enne, guidava un traffico di stupefacenti non indifferente.

La strategia per non essere preso

Zarog aveva creato un giro d'affari non indifferenti. Guidava una quindicina di altri ragazzi che smerciavano per lui a Città giardino. Un business che immetteva in strada dai 20 ai 25 grammi di cocaina a circa 70 clienti più o meno abituali. Il marocchino incassava - circa - 20mila euro ogni 15 giorni, come si legge su Il Gazzettino

Il giovane aveva adottato una strategia per non essere catturato dalla polizia: gestiva la banda via telefono e per non si fermava più

di tre giorni in un luogo fisso. Un metodo che gli ha permesso di evitare l'arresto per diverse tempo, ma - fortunatamente - a lungo andare gli agenti hanno capito il modus operandi e alla fine l'hanno catturato.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica