A Pavia c'è un paese dove i telefonini fanno silenzio: "Siamo isolati dal mondo"

Da oltre un anno le linee telefoniche sono interrotte e i cellulari non hanno copertura. Ma i residenti continuano a pagare il canone fisso

A Pavia c'è un paese dove i telefonini fanno silenzio: "Siamo isolati dal mondo"

Un luogo isolato dal mondo, dove si può stare in pace, lontano dal caos e dalla frenesia. Qui sorge Abbadia Sant’Alberto, minuscola frazione del comune di Ponte Nizza, in provincia di Pavia. Ma ad Abbadia anche i telefoni e i cellulari rispettano il silenzio tombale. Da più di un anno, infatti, la linea fissa è interrotta e i cellulari non hanno copertura: colpa degli alberi caduti lo scorso 11 dicembre 2017, che hanno tranciato la linea telefonica e messo fuori uso la centralina Telecom.

Nonostante il telefono non funzioni, gli abitanti continuano a pagare il canone, secondo quanto scrive il Corriere della Sera. Ma questo non è l'unico problema: ad Abbadia non ci sono negozi, non c'è il medico e nemmeno la farmacia e i residenti sono tutti anziani. Gli abitanti si dicono preoccupati, soprattutto per l'arrivo della neve invernale, che renderebbe ancora più isolata la piccola frazione.

Gli stessi disagi vengono affrontati anche dalla comunità dei frati dell'eremo che, a causa della mancanza di telefoni funzionanti, stanno perdendo molte visite: "Il turismo è l’anima dell’eremo, fondamentale per poterlo mantenere".

Commenti