Pediatra-orco confessa: "Ho violentato bambini e neonati nel mio studio"

La confessione shock di Johnnie Barto, medico-pediatra di Johnstown, in Pennsylvania: è stato condannato per le violenze sessuali sui piccoli pazienti

Un pediatra mostro ha confessato di aver violentato più di trenta bambini e anche un neonato durante le visite nel suo studio. La confessione shock è di Johnnie Barto, medico di Johnstown, in Pennsylvania: qui è stato condannato per violenze sessuali sui piccoli dopo aver ammesso gli abusi commessi.

Le vittime avevano tutte tra gli otto e i dodici anni e i fatti risalgono agli anni Novanta. Come scrive FanPage, le prime denunce sono arrivate con il nuovo Millennio, quando due ragazze hanno raccontato alle forze dell'ordine di aver subito violenza sessuale da quell'uomo.

La polizia ha avviato le indagini e dopo diversi anni il caso è stato chiuso con la condanna del mostro che ovviamente è stato sospeso e dunque radiato dall’ordine dei medici degli Stati Uniti d’America.

"Il dottor Johnnie Barto si è servito della sua autorevolezza per alimentare i suoi desideri malati con bimbi che necessitavano di cure per dei problemi di salute, e sfruttando la fiducia che in lui riponevano i genitori", ha spiegato il procuratore generale Josh Shapiro.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.