Pilota arrestato mentre l'aereo sta per partire: era ubriaco

Il velivolo della British Airways aveva davanti a sè undici ore di volo

Pilota arrestato mentre l'aereo sta per partire: era ubriaco

Doveva essere un normale volo da Londra alle isole Mauritius, ma rischiava di trasformarsi in una tragedia, evitata appena in tempo dall'intervento delle forze dell'ordine. Il comandante di un aereo di linea della British Airways è infatti stato arrestato quando era ormai pronto al decollo da Gatwick, perché completamente ubriaco.

Gli uomini della polizia hanno irruzione in cabina di pilotaggio appena prima che l'aereo si alzasse, mettendogli le manette ai polsi, dopo essere stati avvertiti da alcuni dei colleghi del pilota, preoccupati per la sicurezza delle oltre 300 persone che si trovavano a bordo, tra equipaggio e passeggeri. Arrivati di gran carriera al gate 17, gli agenti hanno portato via il 49enne di Harmondsworth, nel West Drayton, con l'accusa di ubriachezza sul posto di lavoro.

"Stiamo prendendo molto seriamente questa questione - ha detto un portavoce della compagnia al tabloid Sun - Ci scusiamo per il ritardo con nostri clienti: l'aereo è rimasto fermo fino a quando un terzo pilota si è unito all'equipaggio".

Commenti