Potenza, condannato un uomo per violenza sessuale su minori

Le vittime sono ospiti di una casa famiglia e di una struttura sanitaria. Un caso simile in Calabria, il resposabile di un consultorio è stato arrestato pochi giorni fa

Potenza, condannato un uomo per violenza sessuale su minori

Si tratta di un uomo di 45 anni. È stato condannato dal tribunale di Potenza a nove anni e sei mesi di reclusione con l'accusa di violenza sessuale su minori. Per l'uomo sono scattate le manette al termine di due processi diversi. Nel primo è stato condannato a cinque anni e sei mesi, nel secondo, con rito abbreviato, a quattro anni di reclusione.

I fatti risalgono al 2015. Secondo quanto è emerso dalle indagini, l'uomo avrebbe conosciuto le vittime in una casa famiglia in cui queste erano ospitate (primo procedimento) e in una struttura sanitaria (secondo procedimento).

Un altro caso simile è accaduto in Calabria a Laureana, un Comune in provincia di Reggio Calabria.

Uno psicologo di 66 anni, responsabile del consultorio nel Comune nel Reggino, è stato arrestato nei giorni scorsi dai carabinieri della compagnia di Gioia Tauro. L'accusa è di violenza sessuale e atti sessuali con minorenni. Le indagini sono partite dopo la denuncia sporta dai genitori di uno dei tre minori vittime di abusi. Lo scorso 19 marzo, il ragazzino, dopo essere salito a bordo dell'auto dell'uomo con una scusa, sarebbe stato costretto a subire un tentativo di violenza sessuale. Tre, come detto, le vittime del 66enne che sono state ascoltate in sede di audizione protetta. Le dichiarazioni dei minori, le immagini delle telecamere di videosorveglianza e l'analisi dei tabulati telefonici avrebbero incastrato l'uomo che ora si trova in carcere.