Profugo gira nudo per la città davanti ai bambini

L'iracheno di 53 anni girava senza alcun vestito. In Italia da 3 mesi, ha chiesto asilo politico

Profugo gira nudo per la città davanti ai bambini

Tutto nudo, senza alcun vestito. Vagava in pieno centro in un orario alle 9.30, davanti a bambini, donne e tutti i passanti che hanno si sono trovati davanti quel profugo "come mamma l'ha fatto". È successo a Pordenone, dove l'iracheno di 53 anni è domiciliato in città da tre mesi. Sta aspettando di sapere se la commissione territoriale accetterà la sua richiesta di asilo politico ed è seguito dai servizi sociali del Comune.

Nell'attesa, ha avuto modo di far parlare di sè. Come racconta IlMessaggero del Veneto, quando un passante lo ha visto girovagare nudo "in stato confusionale", ha immediatamente chiamato i vigili urbani. Una pattuglia si è recata sul posto cercando di obbligare l'uomo a rivestirsi. Dopo alcuni concitati momenti, sono riusciti a coprirne le grazie. "Sto male", diceva l'iracheno senza essere però in grado di spiegare i motivi del malessere. A quel punto sono giunte sul posto anche le voltanti della questura e un'ambulanza del 118.

In ospedale il profugo è stato sottoposto ad accertamenti medici. E forse la vicenda potrebbe avere riperscussioni anche sulla sua domanda d'asilo.

Commenti