Riccione, tre ragazzi feriti a coltellate in spiaggia

Uno di loro è stato trasportato in gravi condizioni nell’ospedale cittadino, gli altri due, in "codice 2", media gravità, all’Infermi di Rimini

Riccione, tre ragazzi feriti a coltellate in spiaggia

Tre diciottenni sono stati feriti a coltellate la scorsa notte a Riccione, sulla spiaggia libera davanti a piazzale Roma, dove era in corso un concerto. Uno di loro è stato trasportato in gravi condizioni nell’ospedale cittadino, gli altri due - in ’codice 2’, media gravità - all’Infermi di Rimini. Sono in corso indagini.P olizia e carabinieri hanno identificato nella notte alcuni testimoni per cercare di ricostruire l’episodio, avvenuto verso mezzanotte e mezza, durante le battute finali di un concerto organizzato da Radio DeeJay. Gli aggressori, pare stranieri, dopo aver ferito i tre ragazzi con una lama acuminata sarebbero fuggiti lungo la spiaggia. Per i primi soccorsi sono intervenute tre ambulanze e un’auto medicalizzata, con pattuglie di 112, 113 e Municipale. La rissa sarebbe scaturita per la spartizione delle zone dello spaccio in viale Ceccarini, a Riccione. L’accoltellamento, secondo le ricostruzioni, sarebbe avvenuto dietro il palco di radio DeeJay. L’intervento congiunto di polizia e carabinieri ha portato a 7 arresti e alla denuncia di un minore. In carcere tutti ragazzi tra i 18 e i 20 anni: due italiani e un albanese residenti a Como, tre magrebini e un egiziano a Riccione senza fissa dimora.

Le spiagge della riviera Romagnola sono state segnate da un'estate di violenze. Solo qualche giorno fa una serie di stupri in spiaggia ha sconvolto Rimini e Riccione. Solo ieri è stato fermato un extracomunitario che avrebbe stuprato una turista in spiaggia la notte di Ferragosto. Adesso sulla riviera romagnola è allarme sicurezza. Nemmeno le spiagge, luogo per il relax di turisti e vacanzieri sono più al sicuro.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti