"Questo vino è troppo caro": scoppia la rissa al ristorante

I clienti dell’agriturismo erano rimasti scontenti del conto e soprattutto del prezzo del vino consumato. Due le persone che sono finite in ospedale, con prognosi di trenta e cinque giorni.

Una violenta rissa è scoppiata in un agriturismo dell’Oltrepò Pavese, a Borgo Priolo. Il motivo della lite sarebbe in particolar modo da ricondurre al prezzo del vino, ritenuto eccessivo dalla comitiva di dieci persone che aveva appena terminato di cenare. Alla fine, dalle parole si è passato ai fatti e in due sono finiti all’ospedale con prognosi di trenta e cinque giorni.

Vino troppo caro scatena la rissa

La vicenda è avvenuta in un ristorante nel Pavese, dove un gruppo di una decina di persone aveva deciso di passare la serata cenando. Al momento di pagare il conto però, i commensali hanno avuto da ridire sul costo totale e principalmente sul prezzo relativo al vino consumato. I clienti hanno quindi deciso di chiedere spiegazioni ai ristoratori sulla cifra, a loro dire troppo alta. Forse qualche bicchiere di troppo del vino incriminato ha scaldato troppo gli animi dei commensali che hanno aggredito, prima verbalmente e poi fisicamente, i titolari dell’agriturismo.

A quel punto si è scatenata una maxi rissa che ha lasciato due feriti sul campo. Purtroppo a farne le spese e a uscirne malconcia è stata la madre del titolare del ristorante, una signora di 72 anni. Con lei è rimasto ferito anche un poliziotto che si trovava casualmente in quel posto. Il personale sanitario del 118 è giunto sul luogo della rissa e ha soccorso l’anziana portandola al pronto soccorso. Dopo essere stata visitata, la donna è stata dimessa con 30 giorni di prognosi. L’agente invece ne avrà per cinque giorni, a causa di un pugno che lo ha raggiunto in pieno viso.

Dopo la violenta lite sono scappati

I carabinieri di Montalto Pavese, arrivati anche loro nel locale, hanno fatto tutti gli accertamenti del caso e ascoltato i vari testimoni presenti al momento della violenta rissa. Per avere un quadro di quanto avvenuto, e riuscire a identificare i colpevol, saranno fondamentali i filmati registrati dalle telecamere di sorveglianza presenti all’interno del parcheggio della struttura. Queste potrebbero infatti aver ripreso le targhe delle macchine e i volti delle persone coinvolte nella violenta lite. Anche perché, quando sono giunti i militari, i clienti che avevano provocato il tutto si erano dileguati facendo perdere le loro tracce. Starà adesso ai carabinieri riuscire a identificare i soggetti presenti alla movimentata cena.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cir

Gio, 20/02/2020 - 12:22

perche' non scrivete il tipo di vino e il costo ?