Roma, l'incendio nel camper è stato provocato da tre rom: identificato un pregiudicato

È stato identificato uno dei killer che avrebbe appiccato il fuoco al camper dei rom a Centocelle. Sarebbero almeno tre i soggetti coinvolti nella strage

Sono almeno tre i soggetti che avrebbero incendiato mercoledì notte il camper dei rom a Centocelle, nella periferia di Roma, dove sono morte tre sorelle.

Uno dei killer era stato identificato dalla polizia attraverso il video registrato con le telecamere di videosorveglianza del centro commerciale: si vedeva chiaramente l'immagine di un uomo alto, magro e il viso scavato mentre lanciava una molotov artigianale.

L'uomo identificato ha circa 30 anni ed è già noto alle forze dell'ordine per precedenti di rapina, furto e ricettazione. Alcune testimonianze, però, hanno fatto frenare l'indagine e, come riporta l'edizione odierna de Il Messaggero, adesso il killer si starà già nascondendo o sarà già partito verso un'altra destinazione.

La strage, comunque, avrebbe alle spalle vendette e interessi economici. Testimoni dicono di aver sentito schiamazzi nel piazzale poco prima del rogo e di aver distinto almeno tre voci diverse. Romano Halilovic ha raccontato di aver ricevuto intimidazioni che lo hanno spinto, insieme alla famiglia, a lasciare il campo rom di via Salviati. La madre di Romano, invece, ha parlato di vendette legate alla morte della studentezza cinese, Yao Zhang, travolta da un treno mentre inseguiva i ladri rom.

L'ultimo avvertimento alla famiglia era comunque arrivato una settimana fa quando era stato incendiato un altro camper utilizzato dalla famiglia come magazzino dopo la fuga. Intanto ieri sera nella comunità di Sant'Egidio è stata fatta una veglia in memoria delle tre sorelle.

Commenti
Ritratto di lettore57

lettore57

Ven, 12/05/2017 - 09:53

Io la faccio fuori dal vasino e quindi ......

Ritratto di ...nonnoFelicetto.

...nonnoFelicetto.

Ven, 12/05/2017 - 10:03

rom SCACCIA rom

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 12/05/2017 - 10:05

Non comprendo tutta questa visibilità per una lotta tra bande. I rom seguono la legge del taglione? E che lo facciano! Per quanti sono non si estingueranno mai! ..E visto che siamo in Lombardia, dovete piuttosto insistere, martellare i lettori che i 28 mila clandestini attualmente sul nostro territorio ci costano 2 milioni al giorno e che tra poco ce ne regaleranno altri 40 mila.. e stanno già arrivando!

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 12/05/2017 - 10:07

Ma noooo gli zingari(vocabolario Zanichelli) sono un grande popolo (presidenta dixit) e c'insegneranno usi e tradizioni civili ed antichissime...

istituto

Ven, 12/05/2017 - 10:27

E nonostante ciò ieri ho visto una intervista faziosa di un giornalista RAI che per l'ennesima volta insinuava nell'intervistata che l'omicidio fosse dovuto al razzismo. Al che la Signora intervistata ha dovuto ribadire che non c'è razzismo nel quartiere e che come emerge dalle INDAGINI, si tratta di una VENDETTA TRA ROM, TRA DI LORO. Vergogna! SINISTROIDI paladini del multiculturalismo, dove siete? Cercate di MONTARE IL CASO A TUTTI I COSTI. Vergogna! Dove è " riflessiva" e tutta la compagnia cantante dei SINISTROIDI che ci ammorba con il loro buonismo peloso ogni volta ? Cosa direte quando verranno arrestati i rom colpevoli ? O vi darete alla macchia e starete zitti ?

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 12/05/2017 - 11:03

@bandog, 10.07- Eh.. eh.. eh.. infatti sono secoli che sono maestri nell'arte della lavorazione del rame... il rame delle nostre grondaie, il rame dei cavi elettrici dei treni, il rame preso in prestito dalle abitazioni dei nostri nonni o dalle loro tombe... e menomale che la presidenta c'è!

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 12/05/2017 - 11:21

mina2612 Ven, 12/05/2017 - 11:03 :-)

Una-mattina-mi-...

Ven, 12/05/2017 - 18:31

LE RISORSE RISORSANO ANCHE FRA DI LORO

Ritratto di RomenoXPunizioneGiustizia

RomenoXPunizion...

Ven, 12/05/2017 - 19:36

italiano, certo. e non era solo.