Romagna, 80enne in Apecar con la prostituta: multato per 3300 euro

I militari della compagnia di Cervia - Milano Marittima hanno sanzionato un anziano che si era appartato a bordo strada con una prostituta

Romagna, 80enne in Apecar con la prostituta: multato per 3300 euro

A ottant'anni non ha ancora perso la passione per l'arte dell'amore ma la sua passione a volte si dimostra molto cara, soprattutto per il portafoglio. Un ottantenne romagnolo è stato sorpreso dai carabinieri mentre si era appartato sul proprio Apecar della Piaggio in compagnia di una prostituta, venendo per questo multato con una sanzione amministrativa di 3333 euro.

A raccontare questa curiosa storia è il Corriere di Romagna, che riporta come i militari dell'Aliquota radiomobile della compagnia di Cervia-Milano Marittima, in servizio di pattuglia, abbiano sorpreso la coppia intenta a scambiarsi tenere effusioni nella zona delle terme, in prossimità di un 'area boschiva a poca distanza dalla carreggiata.

I carabinieri non hanno potuto evitare di elevare una sanzione amministrativa sia per la prostituta, di nazionalità rumena, che per il suo cliente.

Pochi giorni fa aveva fatto scalpore il caso di due uomini di Agrate Brianza, in Lombardia, sorpresi a fare sesso in un parcheggio noto per essere un'area di scambi e appuntamenti. In quel caso i due erano stati sanzionati con una multa da diecimila euro a testa.

Commenti