Cronache

Ruba orologio e poi fugge sui binari: marocchino si filma "per i social"

Un "influencer" marocchino, denunciato pochi giorni fa per essersi filmato mentre attraversava i binari, è stato arrestato nelle scorse ore: le telecamere di videosorveglianza lo avrebbero "inchiodato" mentre rubava

Un treno sulla linea Genova - La Spezia
Un treno sulla linea Genova - La Spezia

Poco prima dello scorso Ferragosto era stato denunciato per interruzione di pubblico servizio, in quanto venne fermato dalle forze dell'ordine sui binari del treno nei pressi della stazione di Vezzano Ligure (in provincia di La Spezia) mentre stava girando un video con il proprio smartphone. Interrogato sulle ragioni del gesto, asserì di essere un "influencer" e di averlo fatto per avere un filmato "virale" da pubblicare sui social network. Ma c'è di più: a seguito delle prime indagini condotte nei giorni scorsi, il ventenne originario del Marocco (e residente in Spagna) protagonista della vicenda (insieme a due sodali, per i quali le ricerche sono ancora in corso) è stato accusato anche del furto di un orologio dal valore di 40mila euro e arrestato.

Il ragazzo venne notato mentre camminava sul binario, riprendendosi con la videocamera del cellulare durante l'"impresa". Mettendo così a repentaglio tanto la sua incolumità quanto quella dei passeggeri e solo l'attenzione degli agenti (che hanno segnalato la situazione ai macchinisti dei treni in transito) ha evitato il peggio. Un treno merci è stato in particolare costretto ad utilizzare il freno d'emergenza per evitare un impatto che sarebbe costato la vita a tutti e tre, mentre un intercity (più lontano) ha dovuto osservare una lunga sosta all'ingresso di una galleria prima di ripartire (accumulando diversi minuti di ritardo, per il disappunto dei viaggiatori). I carabinieri, successivamente intervenuti, fermarono il magrebino, mentre le altre due persone che erano con lui (nascoste in un cespuglio) riuscirono ad approfittare del trambusto per darsi alla fuga.

Quella che però sembrava una smargiassata da social starebbe assumendo ben altri contorni, a seguito dell'inchiesta apertasi. Nei minuti immediatamente precedenti alla scoperta dei tre uomini sul binario infatti, un turista americano aveva segnalato il furto del proprio orologio di pregio. Un "colpo" da 40mila euro, stando alle prime stime. E secondo quanto riportato da La Nazione, la Polfer avrebbe riconosciuto proprio nell'influencer magrebino l'autore dell'atto predatorio: le telecamere di videosorveglianza lo avrebbero immortalato mentre strappava l'oggetto dal polso del legittimo proprietario, supportati dai due complici. E per far perdere le proprie tracce più rapidamente, avrebbero deciso di "tagliare" per i binari ferroviari, girando al contempo un video per vantarsi dell'azione spericolata. La refurtiva non è ancora stata trovata, ma lo straniero è stato condotto presso il carcere di La Spezia. E a breve, potrebbero esserci ulteriori novità.

Commenti