Sarà di nuovo inverno: ondata gelida russa da lunedì

Siamo appena usciti da un'intensa fase invernale ma, ben presto, ne vivremo un'altra: un'ondata di glo dalla Russia colpirà l'Italia da lunedì con esteso maltempo e nuove nevicate a bassa quota

Il meteo è sulle montagne russe: dopo aver vissuto un intenso colpo di coda dell'inverno, le sorprese non sono finite. Se è vero che oggi le temperature torneranno ad allinearsi ai valori primaverili tipici di fine marzo salendo nuovamente fin verso i 20 gradi, da lunedì una nuova ondata di aria fredda dalla Russia investirà il nostro Paese con temporali, grandinate ed il ritorno della neve.

Ancora piogge

Intanto, le immagini del satellite mostrano un'Italia con tante nubi: nuove piogge ed acquazzoni colpiranno quest'oggi le Isole Maggiori e gran parte del Centro-Sud ma con la neve soltanto in montagna, mediamente oltre i 1000-1200 metri a causa dei venti meridionali che provocheranno un netto aumento termico su tutte le regioni. Le condizioni meteo saranno migliori al Nord anche se qualche pioggia interesserà Piemonte e Liguria.

Fine settimana a due facce

Il tempo non guarirà del tutto: l'alta pressione rimarrà lontana e questo darà spazio alla formazione di nubi durante il corso della giornata. Le precipitazioni saranno più probabili su Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria e Sicilia. Sul resto del Paese, a parte per una modesta variabilità, il sole riuscirà ad imporsi maggiormente con temperature in netto aumento al Centro-Nord e massime comprese fra i 18 ed i 20 gradi. Più fresco il Sud, specialmente nelle zone con minor soleggiamento.

L'ultima domenica di marzo trascorrerà con una mattinata tranquilla ovunque mentre, dal pomeriggio, peggiorerà al Nord, sulla Sardegna e sull'area appenninica meridionale con il ritorno di alcune piogge. Temperature ancora gradevoli con punte di 20 gradi su molte città centro-settentrionali.

Nuova ondata gelida

Non appena ci si riabitua alla primavera...si ritorna in inverno: da lunedì, un'altra ondata gelida proveniente dalla Russia avrà come obiettivo i Balcani e l'Italia. Come dicono gli esperti, il tempo peggiorerà rapidamente al Nord con un netto calo delle temperature, piogge, temporali e nevicate a bassa quota a partire dai 700 metri di quota.

Il maltempo raggiungerà rapidamente anche il Centro-Sud che sarà responsabile di acquazzoni e colpi di tuono sparsi. Attenzione a locali grandinate, specialmente sui settori tirrenici. Martedì il maltempo farà la voce grossa al Sud e sulla Sicilia con forti piogge e temporali mentre migliorerà, gradualmente, al Centro-Nord.

Breve pausa, poi altro maltempo

Se un'effimera alta pressione provocherà un miglioramento generale soltanto nella prima giornata del nuovo mese, si tratterà di una breve e veloce pausa: già dal 2 aprile un'altra ondata di maltempo dovrebbe riportare tante piogge al Centro-Sud.

È questo il respondo dei modelli meteorologici per le previsioni a medio-termine ma, vista la distanza temporale, sono necessari nuovi aggiornamenti. Insomma, l'inverno non molla, e rilancia.

QUI TUTTE LE PREVISIONI

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

bernardo47

Ven, 27/03/2020 - 11:27

Inverno lo fa ora......prima,mai visto.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Ven, 27/03/2020 - 12:07

Onefirsttwo(alias Tutankhamon da Hokkaido(JAPAN)) : Hi !!! STOP Mxxxxxa !!! STOP Tocchiamo ferro !!! STOP O è meglio cambiare metallo ? STOP E ricordate : Una volta c'era Dracula , oggi c'è Giuseppi , il Cuonta mxxxxxate !!! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhh

anita_mueller

Ven, 27/03/2020 - 12:08

Brrrrrr.......che freddo!