Saronno, fermato un uomo: voleva aggredire Berlusconi durante il comizio

L’uomo avrebbe tentato di raggiungere l’ex premier al suo arrivo sotto il palco a Saronno. Poi è stato fermato

Saronno, fermato un uomo: voleva aggredire Berlusconi durante il comizio

Paura per Silvio Berlusconi durante un comizio a Saronno. Un uomo è stato bloccato dalle forze dell’ordine proprio sotto il palco da cui il Cav ha tenuto un comizio. In base a quanto si apprende l’uomo avrebbe tentato di raggiungere l’ex premier al suo arrivo sotto il palco. Ne è nato un parapiglia. L’uomo è stato bloccato dalle forze dell’ordine e portato via. Tra i presenti ad ascoltare Berlusconi c'era anche Francesca Pascale, la fidanzata di Berlusconi.

"Volevano aggredirci a uno di noi o il presidente. Le forze dell’ordine sono state pronte ed è stato evitato uno spiacevole episodio". Subito dopo il Cav ha continuato il suo comizio. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo ammanettato e allontanato dai
carabinieri dal luogo del comizio di Silvio Berlusconi ha tentato di "avvicinarsi troppo" all’ex premier e quando la sua scorta ha tentato fermarlo ha opposto resistenza in maniera decisa. È stato in quel momento che i militari dell’Arma lo hanno immobilizzato. L’uomo, sempre secondo quanto si è appreso dalle forze dell’ordine, non sarebbe stato arrestato ma semplicemente identificato e allontanato, e si stanno effettuando accertamenti sul suo conto. L'episodio ricorda quello di qualche anno fa, quando il Cav fu aggredito in piazza Duomo a Milano durante un comizio da un uomo, Massimo Tartaglia, che gli lanciò sul viso una statuetta del Duomo procurandogli delle ferite. Inoltre secondo le ricostruzioni l'uomo indossava una felpa nera e dei pantaloni di colore verde militare.

Commenti