Scoppia il rogo in appartamento: muore un'anziana

L'incendio è divampato dentro l'abitazione intorno alle tre del pomeriggio sono stati i vicini di casa a lanciare la richiesta di aiuto, per la donna non c'è più stato nulla da fare. Per il marito è stato necessario il ricovero per le gravi ustioni riportate

Un rogo scoppiato in casa e finisce in tragedia. Perde la vita un’anziana di 72 anni e, il marito, suo coetaneo, viene ricoverato per via delle gravi ustioni riportate su tutto il corpo. Siamo a San Giovanni La Punta, in provincia di Catania e, quello accaduto ieri pomeriggio, rappresenta una delle tragedie legate alla solitudine di una coppia di anziani. Una domenica qualsiasi, un giorno come l’altro, in cui magari si cerca di avvertire il clima della festività settimanale ed invece, non è stato cosi per la coppia catanese. Erano circa le 15 del pomeriggio quando è stato lanciato l’allarme al comando provinciale dei vigili del fuoco da parte dei vicini di casa della coppia. Avevano visto l’imponente fuoriuscita di fumo dall’appartamento ma, da parte dei due, non veniva effettuato alcun segno di richiesta di aiuto.

È apparso quindi evidente che all’interno di quella casa la coppia doveva essere in grave pericolo. Sul posto si sono subito precipitati i vigili del fuoco e anche i carabinieri della locale stazione. Una volta dentro l’appartamento, ormai danneggiato ed invaso dalle fiamme, i pompieri hanno cercato la coppia. Qui l’amara scoperta: il corpo della donna era ormai privo di vita. Il marito invece era ancora vivo, seppur con diverse ferite sul corpo a causa dell’incendio. Ha riportato numerose ustioni, soprattutto tra le mani e il viso.

Il 72enne è stato trasportato con i mezzi de 118 all’ospedale Cannizzaro per le cure sanitarie del caso. Si trova ricoverato nel centro grandi ustioni, nel reparto di terapia semintensiva. Non sarebbe in pericolo di vita, ma viene tenuto sotto osservazione visto la consistente quantità di fumo che ha respirato. Per l’uomo rimane ancora sconosciuta la tragica morte della moglie. La notizia della sua scomparsa, gli verrà comunicata in un secondo momento dai familiari. Non si conoscono ancora le cause che hanno dato origine alle fiamme determinando la tragedia. La procura ha aperto un’inchiesta. A lavoro i vigili del fuoco e i carabinieri per ricostruire quanto possa essere accaduto tra le mura di quella casa. Al momento non è stato ipotizzato nulla di specifico o, almeno, gli inquirenti non lasciano trapelare alcuna notizia.

Soltanto un mese fa, una tragedia simile si è consumata a Messina. Era la vigilia di capodanno quando ha perso la vita un’anziana di 92 anni. La causa è stata determinata da un incendio scoppiato nella sua abitazione. Anche in questo caso sono stati i vicini ad avvertire i vigili del fuoco perché vedevano fuoriuscire del fumo da quell’abitazione. Una volta entrati nell’abitazione della donna, i pompieri hanno trovato il suo corpo avvolto dalle fiamme e privo di vita. In quel caso, l’ipotesi circa l’origine del rogo è stata attribuita al malfunzionamento della stufa.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.