Caos al ministero della Salute: così Sileri indebolisce Speranza

Il viceministro ha attaccato i vertici amministrativi ma il bersaglio sembra essere lo stesso Speranza

Qualcosa si muove nel ministero della Salute, soprattutto se in diretta tv è lo stesso viceministro Pierpaolo Sileri a parlare di pressapochismo dei vertici amministrativi e a chiedere le dimissioni del segretario generale Giuseppe Ruocco. Sileri ha attaccato i vertici amministrativi durante il suo intervento di domenica sera alla trasmissione di Massimo Giletti, “Non è l’arena” in onda su La7. Il bersaglio però sembra essere il ministro della Salute Roberto Speranza.

Il piano pandemico

Non è la prima volta che il viceministro mostra il proprio disappunto. Ai primi di novembre aveva battuto i pugni sul tavolo urlando: “Chi ha sbagliato verrà cacciato a calci nel culo”.

Pochi giorni prima aveva anche annunciato che nel 2023 lascerà il M5S e se ne andrà a lavorare con Zangrillo. Insomma, proprio contento di stare dove sta non sembra essere. E ci mancava solo il suo intervento di domenica scorsa, spalleggiato da altri due pentastellati Morra e Pirro. Anche perché a Sileri, medico, non viene dato molto rilievo, come riportato da La Stampa, non fa parte del Cts e non viene neanche invitato alle riunioni importanti in cui si prendono decisioni. Tutto sembra essere saldamente in mano a Speranza e ai suoi collaboratori, Zaccarda, Rezza e Ruocco. A Sileri non resta che partecipare a diverse trasmissioni televisive dove poter dire la sua, spesso contraria alle scelte prese dagli altri tre.

Giletti ha improntato la puntata sulla mancanza di un piano pandemico, denunciata da un documento dell’Organizzazione mondiale della sanità pubblicato a maggio e poi subito fatto sparire. Durante la trasmissione Report di Rai3 erano state rese note le mail di Ranieri Guerra, che tra il 2014 e il 2017 ricoprì il ruolo di direttore generale della prevenzione al ministero e che adesso è assistente direttore generale dell'Oms, inviate ai ricercatori chiedendo loro di rendere meno grave il dossier, in quanto inopportuno politicamente criticare il governo. La Procura di Bergamo ha aperto una indagine dopo che i familiari delle vittime da coronavirus hanno trovato il dossier e richiesto una perizia, secondo la quale il piano avrebbe risparmiato 10mila morti. Per cinque ore i pm hanno sentito Guerra, mentre non sono stati ascoltati gli autori del famoso dossier, perché l’Oms ne ha impedito le testimonianze, opponendo l'immunità diplomatica che il ministro Di Maio ha chiesto di rimuovere con una lettera, resa nota da Giletti in televisione.

L'ira di Sileri e la richiesta di dimissioni

E qui Sileri non è stato zitto, pur essendo il viceministro della Salute nel governo. Ha spiegato di aver chiesto, senza ottenere risposta, informazioni sul piano pandemico e ha parlato anche delle soventi assenze di Ruocco alle riunioni del Comitato tecnico scientifico, chiedendone le dimissioni senza tanti giri di parole: “Avendo visto i verbali in cui lui è sempre assente credo che la cosa migliore è che lui si dimetta. Io ho fatto diverse domande sui piani pandemici. Esigo una risposta su questo maledetto piano pandemico, c'era, non c'era, è vecchio, è nuovo? È stato o non è stato aggiornato e soprattutto chi lo ha fatto? È facile: lì c'è una direzione generale, tre direttori generali che si sono avvicendati, ci sono dei dirigenti”.

Giuseppe Ruocco, napoletano classe ’57, è un medico che entrò nel ministero nel 1984 e che praticamente non ha mai abbandonato, restando ben saldo nonostante l’avvicendarsi di 11 governi e reinventandosi in 15 incarichi diversi. Nel 2017 è diventato segretario generale sotto la Lorenzin, riconfermato poi anche da Grillo e Speranza. Fu Ruocco, tra il 2014 e il 2017 a elaborare un piano nazionale di prevenzione sanitaria, nel quale un capitolo era dedicato proprio alle malattie infettive sottolineando i punti fondamentali del piano pandemico, richiesto dall'Europa nel 2013 sia per vecchie che per nuove infezioni. Dopo di lui arrivarono Guerra e D’Amario. E del piano pandemico non si seppe più nulla.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

steacanessa

Mar, 15/12/2020 - 10:16

Siluri, persona equilibrata, non ha ancora capito che con i comunisti non c’è possibilità di dialogo. Ciò che decidono loro è scolpito nella pietra. Il suo confinamento in periferia ne è un’ulteriore prova.

Calmapiatta

Mar, 15/12/2020 - 10:25

Caos al Ministero della Salute? Chi lo avrebbe detto? Una delle prime cose da fare, a parte mandare a casa il ministro più inutile della storia, sarebbe quella di ripulire il ministero dalla massa oscura di burocrati inetti e incapaci che lo compongono.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mar, 15/12/2020 - 10:42

Il precetto fondamentale della gestione amministrativa in italia : " A' da passà a nuttata".

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 15/12/2020 - 10:45

nella p.a funziona cosi':fai sbagli? sei un incompetente? bene..allora ti promuovo.con aumento di stipendio,ma non di responsabilita'

ilbelga

Mar, 15/12/2020 - 11:14

Sileri, non si arrabbi, Lei deve capire che è un medico e in politica un medico non può dire la sua sulle eventuali pandemie. Lasci il tutto a Speranza, è laureato e fa parte di un partito di governo che ha mi pare circa il 2.5 o il 2.8% di voti. Deve capire che è un partito che conta e come se conta. Non sono mica fassssssisti come noi che li critichiamo o no?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 15/12/2020 - 11:25

Sileri mi pare l'unico capace in questo gruppo di pressapochisti. Andassero a casa invece di navigare a vista e danneggiare la nazione.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 15/12/2020 - 11:45

La questione più allucinante è sulle siringhe, oltre a tutto il resto e questo doveva essere il governo della chiarezza e della trasparenza. Speriamo che almeno la magistratura riesca in qualcosa.

anna.53

Mar, 15/12/2020 - 12:46

Complimenti al Dottor Sileri, tecnico con esperienza di professionista chirurgo, uomo libero, onesto e profondamente privo di finzioni, che non tace sulle falle evidenti del sistema. (NB :piano pandemico ultimo risale al 2006-Sirchia Ministro!"mai fatti aggiornamenti né esercitazioni se non forse in taluni reparti di mal infettive di eccellenza"!)

Ritratto di HARIES

HARIES

Mar, 15/12/2020 - 13:19

Davvero curioso il comportamento dei super media e il loro tempismo nel trasferire l'informazione. All'inizio si era scatenato Report (Rai3) contro OMS, vertici di ISS, piano pandemico, etc. Poi, stesso argomento gli fa eco LA7 (Non è L'arena). E anche Mediaset incalza (Quarta Repubblica) sulla questione Mascherine, truffe varie, etc. Insomma, sembra ci sia una regia nel creare il buono e cattivo tempo, oppure c'è un grande caos? Quando le vacche grasse erano tante, forse le caste si facevano concorrenza a vicenda, tanto per far prevalere la propria linea politica. Ma ora che le vacche sono dimagrite, c'è bisogno di fare cartello? Chissà, forse aleggia il timore di una rivolta popolare...

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mar, 15/12/2020 - 13:31

Mare forza 7 in quel ministero..

Iacobellig

Mar, 15/12/2020 - 13:59

...e fa bene, Speranza un incompetente che deve andare via subito.

gianf54

Mar, 15/12/2020 - 14:15

Io ascolterei Sileri....; finora si è dimostrato uno che non le manda a dire...e, in più, ha ragione!

argo2019

Mar, 15/12/2020 - 14:26

Ma secondo voi uno che risulta essere laureato in Scienze Politiche puo' fare il Ministro della Salute, ma stiamo giocando al gioco dell'oca. quello in quel settore non ne capisce niente, chiedetevi perche' si affida sempre agli scienziati. Sarebbe opportuno che si mettesse da parte lasciando chi ne capisce qualcosa, ma la poltrona e' sempre la poltrona.

SemprePiùBasito

Mar, 15/12/2020 - 14:30

In questo Paese i cialtroni gli ignoranti i raccomanati politici i furbetti sono quelli che si sono impossessati per anni grazie alla sinistra piena di incompeteni i posti. Ora che esiste uno che ha sia laconoscenza che le palle di dire la verità immaginiamo che succede. Uno che afferma che in certi posti ci sono gli assenteisti politici. Caro Sileri la mia più grande stima in Lei e non certamente in gagliofi ignoranti come Speranza che si basa su consigli di incoscenti criminali.

Happy1937

Mar, 15/12/2020 - 15:14

Sileri è persona seria e competente. Ieri sera da Porro ha anche chiaramente spiegato la sciocchezza della incomprensibile scelta di Arcuri in tema di siringhe per iniettare il vaccino Anticovid. Poiché è persona seria nel governo di sciamannati nessuno lo ascolta. Se fossi in lui ne trarrei le conseguenze.

fabioerre64

Mar, 15/12/2020 - 16:55

Certo che per Sileri dev'essere frustrante essere vice di un'incapace, soprattutto perché lui è una persona di tutt'altro livello.

Ritratto di Zorro474

Zorro474

Mer, 16/12/2020 - 11:22

Sileri, persona più che degna, ha messo il dito nella piaga, non del suo ministero ma di tutti: la marea di funzionari, dirigenti, burocrati di vario tipo che infetta i palazzi del potere. Senza controllo, indifferenti alle direttive dei ministri che non condividono, irresponsabili, praticamente inamovibili. Se si vuol salvare l'Italia si cominci da lì (salvando naturalmente i giusti che cercando bene si troveranno).