Il sindaco che "imbarazza" il Pd: "Dalla nave non scende nessuno"

I migranti e il personale della nave non potranno scendere a terra. Lo ha stabilito il primo cittadino di Trapani

Neanche i sindaci del Partito democratico vedono di buon occhio lo sbarco dei migranti arrivati a Trapani da Lampedusa a bordo della nave quarantena Aurelia. E non si è fermato solo a confermare l’ordinanza. Il primo cittadino di Trapani, Giacono Tranchida, ha anche chiesto “perché la nave Aurelia destinata a Corigliano Calabro invece sia stata dirottata su Trapani, sommandosi ad altra nave già presente e per motivi analoghi in rada. Bisognerebbe capire anche perché la scelta di raddoppiare navi quarantena sul porto turistico di Trapani sia stata ispirata da motivi di sicurezza opportunamente e debitamente pianificati e non abbia più opportunamente fatto mente locale su altri porti siciliani”. A pochi metri, ferma da due giorni c’è infatti l'altra nave messa a disposizione dal governo per la quarantena dei migranti, la nave Azzurra del gruppo Gnv con a bordo circa 700 migranti. La domanda in effetti è lecita.

Il sindaco Pd vieta lo sbarco

In un momento di sbarchi senza sosta, capire le dinamiche di scelta di questo governo non è proprio facile. Già è difficile farlo in altri momenti. Durante la notte a Lampedusa sono arrivati 96 migranti e poche ore dopo vi sono stati altri tre approdi. Due autonomi di 16 persone uno e 11 l’altro, più l’arrivo di un’imbarcazione con 87 migranti a bordo. Per un totale di 210 persone in poche ore. E dopo il trasferimento dei 250 migranti sulla nave quarantena Aurelia arrivata a Trapani, e dei 97 sul traghetto giunto a Porto Empedocle, nell’hotspot di contrada Imbriacola adesso ci sono un migliaio di ospiti. Ma tanto i passeggeri e il personale dell’Aurelia non potranno sbarcare, per decisione del sindaco del Pd. Fosse stato un sindaco leghista si sarebbe gridato allo scandalo e i radical chic di turno avrebbero preso d'assalto i social con commenti di fuoco.

Il governo è a corto di idee

Tranchida sulla sua pagina Facebook ha inoltre scritto: “Lascia basiti apprendere la notizia dell’ennesimo arrivo di nave (Aurora) quarantena al porto di Trapani. Mentre non è dato ancora al momento capire, nella fase post quarantena, dove il governo intenda traferire i migranti della nave Azzurra risultati negativi al tampone. Ovvia e conseguente sarà l’ennesima ordinanza sindacale di divieto di sbarco, ma così comunque non può andare. Si ha l’impressione che il governo - al quale i sindaci e le parti socio-economiche del trapanese, denunciando ancora una volta la marginalizzazione territoriale per carenza di collegamenti infrastrutturali, hanno da mesi chiesto aiuto, anche valorizzando la destinazione covid free - sia invece proprio a corto d’idee”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

gianf54

Ven, 21/08/2020 - 10:16

Bravo Sindaco, è riuscito a far andar via la nave-lazzaretto..! Avanti tutta!!!

aldoroma

Ven, 21/08/2020 - 10:19

Era ora