Usa il Green pass di Macron. Arrestato

Il QR associato a Macron era stato diffuso sul web a metà settembre a causa della disattenzione di alcuni medici, per poi essere subito annullato

Tenta di entrare in ospedale con il Green Pass di Macron. Arrestato

Un 19enne è stato arrestato in Francia perché ha esibito, per entrare in un ospedale, il "Green Pass di Macron". L'episodio si è verificato martedì scorso a Marsiglia e il giovane aveva presentato il falso documento per entrare alla struttura sanitaria Sainte-Marguerite. La tentata truffa da parte del ragazzo ha provocato l'immediato intervento delle forze dell'ordine transalpine.

Secondo le ricostruzioni dell'accaduto, il 19enne doveva accedere all'ospedale per effettuare una visita medica e, alla richiesta di esibire il pass sanitario fattagli dai vigilanti del nosocomio, ha esibito un documento con su impresso il QR associato al Capo dello Stato. Il codice presidenziale a lettura ottica era stato diffuso sui social a metà settembre a causa della disattenzione di alcuni medici, con conseguente disattivazione di quel QR e attribuzione a Macron di una nuova matrice. Tuttavia, prima che quel QR venisse annullato e sostituito, quel ragazzo è riuscito a carpire dal web il codice associato a Macron per fabbricarsi un pass illegittimo.

Quando il 19enne ha mostrato quel pass fasullo ai vigilanti del Sainte-Marguerite, sono state immediatamente allertate le forze dell'ordine. Il giovane è stato così interrogato e arrestato. Il sospettato, durante l'interrogatorio, ha prima rivelato agli agenti di avere ideato quella trovata "per scherzo", per poi precisare di avere esibito il pass di Macron perché doveva effettuare una vistia medica urgente e infine perché doveva "assolutamente entrare in ospedale per partecipare a dei lavori d'équipe" ed era sprovvisto di certificato sanitario Covid.

L'arrestato è stato quindi incrimnato per "presentazione di documento sanitario di un terzo nel corso dei controlli d'accesso ad un luogo nell'ambito della lotta contro la diffusione dell'epidemia" e rischia di pagare una multa per la sua bravata.

Commenti