Unioni civili, Piccardo provoca: "Diritto civile anche poligamia"

Su facebook il post del fondatore dell'Ucoii: "Non convivido le relazioni omosessuali eppure sono lecite"

Unioni civili, Piccardo provoca: "Diritto civile anche poligamia"

"Se è solo una questione di diritti civili, ebbene la poligamia è un diritto civile". Ne è certo Hamza Piccardo, fondatore dell'Unione delle comunità islamiche italiane (Ucoii) e padre di Davide Piccardo, figura di spicco del Coordinamento delle Associazioni Islamiche di Milano (Caim).

Lo ribadisce in un post pubblicato su Facebook, che accompagna con una fotografia del sindaco di Milano, Giuseppe Sala, impegnato a sancire le prime unioni civili a Palazzo Marino.

Ieri due coppie omosessuali, due uomini e due donne, si sono presentati davanti al primo cittadino per le unioni civili, regolamente dal ddl Cirinnà. "Una grande e storica giornata", secondo il sindaco Sala, qualcosa di molto diverso per il fondatore dell'Ucoii.

"Io e milioni di persone non condividiamo la relazione omosex e tuttavia essa è lecita e ne rispettiamo gli attori - commenta Piccardo, all'interno di un dibattito accorato che ha fatto seguito al suo post -. I soggetti interessati sono comunque una minoranza, come lo sarebbero i poligami. L'intera società può accettarli tutti".

Commenti