"Vestito nero...". L'attacco alla Meloni è un clamoroso autogol

A sinistra ora si giudica anche il colore degli abiti di Giorgia Meloni, ma la giornalista non si accorge che la leader di FdI non è vestita di nero

"Vestito nero...". L'attacco alla Meloni è un clamoroso autogol

La campagna d'odio portata avanti nelle ultime settimane nel Paese sta producendo effetti a dir poco bizzarri e così, dopo la foto fake, ecco anche lo sbaglio sul "colore". A sinistra, ormai, vedono ovunque camicie nere e braccia tese, come dimostra Annalisa Cuzzocrea, inviata di Repubblica, con la pubblicazione di un tweet su Giorgia Meloni, al quale ha risposto la stessa leader di Fratelli d'Italia. Le polemiche sugli scontri di Roma del 9 ottobre non si sono ancora placati e questo pomeriggio Luciana Lamorgese, in quanto titolare del Viminale, è effettuato un'informativa in Aula in merito alle proteste anti Green pass e alla partecipazione di Forza nuova negli scontri di Roma.

Al termine del suo intervento, Giorgia Meloni è uscita dall'Aula. Un gesto dimostrativo, forse plateale, ma svolto nel pieno dei suo diritto di dissenso. Ed ecco che, a commento dell'uscita della leader di Fratelli d'Italia, è arrivato il commento di Annalisa Cuzzocrea: "Giorgia Meloni, interamente vestita di nero, lascia platealmente l’Aula non appena la ministra Lamorgese conclude il suo intervento". La notizia sarebbe l'abbandono dell'Aula da parte di Giorgia Meloni. Ma la giornalista di Repubblica ci tiene a far sapere ai suoi seguaci che la leader di Fratelli d'Italia, per questa giornata lavorativa, avrebbe scelto un completo nero.

Fa sorridere il fatto che adesso anche solo il fatto di vestire di nero possa essere diventato un dettaglio meritevole di sottolineatura. E, infatti, la nota di colore non è piaciuta ai più. "Io sto lontano delle idee della Meloni però ora giudicare anche il colore del vestito mi sembra un po' comico", ha fatto notare un utente, come tanti altri che hanno criticato la giornalista. Anche gli elettori di sinistra sembrano essere stanchi di un certo modo di riportare le notizie: "Combattiamo le disuguaglianze sociali, ci battiamo per la parità dei diritti, per la democrazia... E poi giudichiamo una persona per il colore dei vestiti". Qualcuno ha anche consigliato ad Annalisa Cuzzocrea di ricorrere a un buon oculista, visto che Giorgia Meloni non era nemmeno vestita di nero, ma di blu.

Dettaglio che ha voluto precisare anche Giorgia Meloni, costretta ancora una volta a intervenire per smentire un certo giornalismo di sinistra: "È blu. Interamente vestita di blu. Quanto vi piace la mistificazione". Invece di scusarsi, Annalisa Cuzzocrea ha provato a giocare la carta dell'ironia (finta), che è piaciuta ancora meno agli utenti: "Un bellissimo blu scuro allora. Oggi sono vestita di nero io. Nessuna mistificazione, solo la vista che peggiora". Implacabili i commenti: "Sia mai che porge le scuse per aver scritto una idiozia. Colpa della vista". Stendiamo un velo pietoso, possibilmente non nero.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti