Virus, la virologa Capua: "Il contenimento funziona, ora un piano per proteggere i più fragili"

Secondo la scienziata, è probabile che il contagio non si arresti del tutto, ma i nuovi numeri sembrano incoraggianti. E sui test chiarisce: "È fondamentale fare il tampone ai sanitari"

La diffusione del nuovo coronavirus, in Italia, ha stravolto ogni cosa: dalla vita sociale al modo di comportarsi, imponendo a migliaia di persone misure di contenimento utili ad arginare l'epidemia. In totale, in Italia, secondo il bollettino del 23 marzo della protezione civile, le persone affette dal Covid-19 sono finora 63.927. I contagi crescono, ma i morti a causa del virus (che hanno raggiunto i 6.077) sembrano leggermente in calo, con un aumento dei guariti. E in Lombardia, la regione più colpita, si stanno riducendo i ricoveri.

"Il contenimento funziona"

Intervistata dal Corriere della Sera, Ilaria Capua, la virologa italiana che dirige, all'università della Florida, l'One Health Center of Excellence dove si studia sia la salute umana, sia quella animale, ha provato a interpretare questi numeri e i primi risultati: "È una buona notizia, significa che le misure di contenimento in Italia stanno funzionando". E alla domanda se si possa fare di più per limitare la diffusione della nuova malattia, per esempio facendo tamponi a tappeto sulla popolazione o utilizzando tecnologie particolari, come il tracciamento via smartphone per intercettare i contagi, Capua ha ricordato che una delle misure più importanti è quella di sottoporre i medici ai test: "È fondamentale fare il tampone ai sanitari".

"Proteggere le persone fragili"

Ma sul tema dell'uso della tecnologia la virologa nutre qualche perplessità, perché l'Italia non è né la Cina, né la Corea, dove questi sistemi vengono utilizzati di frequente. Per Capua, d'ora in avanti, è invece necessario, in Italia, proteggere chi è più fragile: "Gli immunodepressi perché magari hanno un tumore. Chi soffre di malattie cronice, come cardiopatie o diabete. Occorre entrare nell'ordine di idee che tutti, ma soprattutto queste persone, per un 'certo numero di mesi' dovranno proteggersi". E aggiunge: "Probabilmente il contagio non si fermerà, anche se rallenterà".

Ripensare il sistema sanitario

Secondo la virologa, anche il sistema sanitario dovrà essere ripensato: "Il sistema sanitario si deve fare carico di queste persone che non sempre sono anziani, al di fuori della società produttiva. Sono persone che hanno ancora la loro vita lavorativa". Allo stesso modo, per l'esperta, sarà necessario affrontare anche il problema della salute mentale, visto che per "molte persone questa epidemia rappresenta uno stravolgimento della loro vita". E alla domanda se il modello italiano, per contrastare l'epidemia da Covid-19, possa avere fatto scuola, Capua conclude: "Sì, può indicare una vita, anche considerando eventuali sbagli".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

omaha

Mar, 24/03/2020 - 10:19

E' tornato l'oracolo di Delfi a fornire suggerimenti e proposte Peccato che all'inizio definiva il virus come una semplice influenza Peccato che l'Italia sta avendo più di 5.000 morti e probabilmente stasera supereremo i 6.000 morti Che si taccia Dagli Stati Uniti, senza sapere nulla, si veste da super esperto, per poi andando a vedere nel suo curriculum e il ruolo che svolge negli Stati Uniti, di semplice ricercatore, con nemmeno posizione di rilievo Ma basta, basta di questi personaggi dannosi In Italia ne abbiamo migliaia, tornano anche dopo averli mandati via, pur di far danni a questo povero paese

Ritratto di rr

rr

Mar, 24/03/2020 - 10:19

La padania è la zona più inquinata d'europa, ovvio che il virus colpisce duro fra chi ha i polmoni rovinati da decenni di polveri sottili e schifezze varie. Per proteggere sul serio queste persone bisognerebbe portarle al mare.

acam

Mar, 24/03/2020 - 10:43

rr io ci potrei andare al mare ma me lo proibiscono

lagoccia

Mar, 24/03/2020 - 10:45

per quello che riguarda il "modello" da seguire io credo che la corea del sud abbia da insegnare, l'italia no. se poi qualcuno fosse poco poco curioso andrebbe a vedere cosa fanno a san marino (di cui la "curva" dei contagi è praticamente piatta già da una settimana pur essenda tra due provincie duramente colpite, della serie anche gardaland riesce a far meglio dell'italia). per quello che riguarda la sanità pubblica vorrei ricordare che spesso è clientelare, un ramo della politica e soprattutto una grossa voce di spesa spesso senza nessun controllo (tutto per amor di patria e la scusa della salute o delle cure al nonno o al presunto "debole"). mi piacerebbe che la sanità pubblica avesse funzioni e obiettivi diversi da quelli che ha oggi e mi piacerebbe che la sanità privata possa avere un ruolo migliore nella nostra società, credo se ne beneficerebbero tutti.

maxfan74

Mar, 24/03/2020 - 10:50

Se penso a cosa succede in Italia, nei confronti di donne vedasi quante muoiono in un anno, bambini vedasi cosa succede in alcuni asili e anziani vedasi cosa succede in alcune case di riposo, il peggior virus e insito nella normalità giornaliera della società del nostro paese. L'emergenza sanitaria è un di più ma le basi già c'erano.

jaguar

Mar, 24/03/2020 - 11:09

Un piano per i più fragili non serve, purtroppo il virus li sta uccidendo tutti.

trasparente

Mar, 24/03/2020 - 11:09

Incominciate a distribuire la clorochina che blocca il virus in fase iniziale così come hanno dichiarato...

trasparente

Mar, 24/03/2020 - 11:11

Come è guarito Zingaretti? quali farmaci li avete dato?

madrud

Mar, 24/03/2020 - 11:28

Basta dare credito a questi oracoli. Qualcuno mi spiega cosa viene fatto ai sintomatici? Nulla, se non il confinamento da pestilenza. Se abbiamo il record dei morti è perchè non si fa nessuna cura, magari anche non testata ai sintomatici. Aspettiiamo il protocollo e no avremo più spazio nei cimiteri.

jaguar

Mar, 24/03/2020 - 11:34

trasparente, Zinga e stato salvato dagli aperitivi antipanico.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 24/03/2020 - 12:15

@jaguar - nella questa.

necken

Mar, 24/03/2020 - 13:24

noi Italiani spesso siamo più fragili psichicamente che fisicamente...

roberto5201

Mar, 24/03/2020 - 14:03

Spaziando fra le varie testate giornalistiche, ho visto sul Secolo D'Italia, che una azienda di Lodi, sta' producendo un pre tampone che gia' sarebbe efficace per verificare gli asintomatici, al costo di € 5 e che in 15 minuti darebbe un responso, che chiaramente visti anche i costi potrebbe essere replicato controllando cosi' eventuali evoluzioni. Non penso che possa essere una Fake News, altrimenti ci andrebbe di mezzo la credibilita' di chi la ha pubblicata. Al riguardo, nessuno ha informazioni? grazie