Viterbo, anziana falsa cieca truffa lo Stato per 30 anni Inchiodata dalle telecamere

Una donna di 71 anni ha truffato lo Stato per 32 anni. Le Fiamme gialle l'hanno filmata per giorni e si sono accorti che era tutt'altro che cieca

Viterbo, anziana falsa cieca  truffa lo Stato per 30 anni Inchiodata dalle telecamere

Una truffa che andava avanti dal 1979. Per lo Stato, una donna di 71 anni era cieca totale. E per questo percepiva una indennità di accompagnamento e una pensione di invalidità civile di circa 3mila euro al mese.

Che moltiplicati per 32 anni fanno circa 110mila euro. A tanto ammonta la truffa. Perché la donna ci vede benissimo, così bene da potersi muovere senza alcun bisogno di assistenza. L’ennesima falsa cieca è stata scoperta dalla Guardia di Finanza a Tuscania, in provincia di Viterbo.

Le Fiamme gialle, che l’hanno seguita e filmata per giorni e in diversi orari della giornata, hanno scoperto che la signora svolgeva, senza alcuna difficoltà, attività di giardinaggio e numerose faccende domestiche al punto che, tra lo stupore degli investigatori, è stata vista individuare e recuperare con particolare precisione, e senza alcuna incertezza, degli oggetti caduti a diversi metri di distanza. L’anziana è stata denunciata.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti